Le 10 migliori cose migliori da fare in angoulême

Le 10 migliori cose migliori da fare in angoulême

Equilibrato su una cresta rocciosa sopra il fiume Charente, Angoulême è una città costruita in pietra resa ancora più bella dai suoi pendii vertiginosi. Le vecchie mura che un tempo barricarò la città superiore furono tirate giù nel 1700 per formare percorsi di terrazza e viali benedetti con viste lontane sulla charente e sulle valli di Anguinne.

E se ti capita di essere un fan dei fumetti, la città sarà proprio nel tuo vicolo: a gennaio puoi venire per il secondo più grande festival comico in Europa, dove i maestri internazionali della forma d'arte hanno tenuto colloqui e accettati premi. E il resto del tempo c'è un centro con un museo per fumetti e graphic novel e murales all'aperto tutto intorno a Angoulême da parte di alcuni degli artisti più amati della Francia e del Belgio.

Esploriamo le cose migliori da fare in angoulême:

Cattedrale di angoulême

Seduta in cima a una terrazza con ampie viste aperte attraverso la valle di Anguienne, la Cattedrale fu iniziata all'inizio del XII secolo e il lavoro iniziale fu terminato meno di 20 anni dopo.

All'ingresso vorrai fare un passo indietro per vedere la ricchezza della scultura su questa facciata occidentale.

Ci sono più di 70 sculture e rilievi in ​​lizza per la tua attenzione, ma se guardi la parte centrale superiore, sopra la finestra puoi distinguere un'immagine insolita dell'ascensione di Cristo, con Gesù che appare in mezzo alle nuvole.

Musée d'Angoulême

Nel palazzo episcopale proprio accanto alla cattedrale c'è l'eccezionale museo che racconta diverse migliaia di anni della storia dell'area di Angoulême.

Quindi, al piano terra, esaminerete i manufatti come il teschio raccapricciante ma avvincente di una donna in bronzo o il fantastico casco Agris che è stato trovato in una grotta nel bacino di Charente e tenuto come capolavoro dell'arte del Celico gallico, risalente a 2.500 anni.

Al primo piano ci sono la collezione artistica primitiva oceanica e africana del museo, che contano più di 3.000 pezzi e donati da un antropologo di spicco negli anni '30.

E poi all'ultimo piano puoi studiare la pittura e la scultura dalle scuole francesi, olandesi e fiamminghe.

Città superiore

Durante l'esplorazione del quartiere più alto e più antico di Angoulême è interessante vedere il contrasto tra le aree settentrionali e meridionali.

La parte settentrionale ha un groviglio di strette strade di ciottoli ormete da squisite dimore di pietra e case più rustiche con persiane in legno.

A sud, però, in luoghi come Avenue Georges Clemenceau, noterai dove i bastioni e il sistema di strada compatto sono stati rimossi a favore di strade di fila di dritti che dimostrano lo splendore del 18 e 19 ° design urbano in Francia.

Entrambe le aree sono superbe per visitare la vista a piedi.

Angoulême International Comics Festival

Alla fine di gennaio di ogni anno il terzo più grande festival comico del mondo attira centinaia di migliaia di visitatori in città.

I negozi in giro per la città aprono le porte per l'evento, che va dal 1974 e si basa fino a una cerimonia di premiazione in cui vengono distribuiti un elenco di premi come il fumetto dell'anno e il Grand Prix per il raggiungimento della vita.

Questo è stato vinto da Mœbius, Hergé e altri luminari.

Se sei un appassionato di fumetti o graphic novel, puoi fare scorta di alcuni nuovi titoli e partecipare alle domande e risposte con le star internazionali della forma d'arte.

E se sei un artista tu stesso puoi venire per un po 'di ispirazione e un po' di networking.

Musée de la Bande Dessinée

I grandi eventi durante il festival si verificano alla Cité Internationale de la Bande Dessinée et de L'immagine, un grande complesso che ha una biblioteca, un cinema e un centro congressuale.

Ma per il resto dell'anno puoi venire per il Museo Comic (Musée de la Bande Dessinée). Ci sono retrospettive per una miriade di artisti internazionali, da Charles M. Schulz a Hergé, così come una certa profondità sui pionieri francesi come Goscinny e Uderzo che hanno creato ASTERIX e anche DC e Marvel.

Il museo approfondisce gli aspetti tecnici della composizione di fumetti e graphic novel, il diverso tipo di arte e lettere e scopre la storia e le origini della forma d'arte.

I bastioni

La città superiore era circondata da muri dei giorni dell'Impero romano, e questi furono ampliati e modificati nei successivi 1.500 anni.

Le ultime modifiche furono apportate nel 1600, ma una volta che le difese divennero obsolete nel 1700 le pareti e le porte furono tirate giù per consentire a Angoulême di espandersi lungo i viali.

Ciò che rimane sono terrazze panoramiche con sentieri e giardini.

Il Rempart de Bieulieu è stato il primo ad essere adattato in una passerella e ha luci a gas in ghisa ogni pochi passi e panorami sorprendenti della Charente.

Museo di carta

La fabbricazione della carta era un grande affare nella Valle di Charente a causa dell'eccezionale purezza dell'acqua e un pezzo di questa storia viene mantenuto in un ex mulino su un'isola del fiume.

Questa struttura si è chiusa negli anni '70 ed era in esecuzione dal 1887. Nulla è stato rimosso quando è stato chiuso, quindi puoi controllare molti vecchi macchinari industriali, comprese le ruote d'acqua di lavoro alimentate dal fiume.

Questa fabbrica ha sfornato la carta per sigarette e ha persino mantenuto i rulli che hanno creato le filigrane su ogni foglio.

Ci sono mostre più ampie sulla storia della produzione di carta industriale nel XIX e XX secolo, con documenti, conti di prima mano e fotografia in bianco e nero.

Hôtel de Ville

Quando stai esplorando la città superiore sul promontorio roccioso apprezzerai quanto sarebbe stato difficile conquistare questo posto.

Ciò che ha reso le cose molto più difficili per gli aggressori è stato il Château d'Angoulême, un pauroso castello che ora è incorporato nel municipio della città.

Gli edifici rimanenti del periodo medievale sono la torre di mantenimento e poligonale, dal XII e XIII secolo.

Si dice che la torre sia la città natale di Marguerite de Navarre, la sorella del re Francesco I. A metà del XIX secolo Paul Abadie, noto per rinnovare la Notre Dame a Parigi, ha contribuito a trasformare il sito nel municipio.

Circuit des Remparts

A metà settembre le strade della città superiore si trasformano in una pista per commemorare un leggendario evento del dopoguerra.

Negli anni '40 e nei primi anni '50 il Circuit des Remparts era un Grand Prix che ha strappato Agoulême e guidato dai nomi più famosi dell'epoca come Juan Manuel Fangio, Raymond Sommer e Maurice Trintingant.

Il percorso è stato molto veloce con tre torni di forcine, ma non è durato a lungo come una gara ufficiale.

Nel 1983 l'evento fu rianimato come una gara del patrimonio con Bugattis vintage, Ferraris e Jaguars e usa lo stesso percorso identico dei giorni di Halcyon dopo la guerra.

I fan delle auto classiche e dello sport automobilistico non vorranno perdere questo fine settimana di nostalgic Racing Action.

Église Saint-André

Negli anni 1860 Paul Abadie ebbe anche una mano nel rinnovamento di questa chiesa, che era peggio per l'usura dopo secoli di turbolenza in cui fu danneggiato dalla guerra di cento anni, guerre francesi di religione e rivoluzione.

Ciò ha lasciato Saint-André con una miscela eclettica di stili, ma molte delle parti più antiche sono ancora visibili all'interno.

Gli archi nel Narthex (vicino all'ingresso) sono romanici, essendo stati completati nel 1100, mentre ci sono molti bei vecchi arredi da vedere.

Il pulpito e l'altare risalgono al 1600 e c'è una grande serie di dipinti rinascimenta e barocchi.

Murales di strada

Angoulême ha deciso di sfruttare la sua reputazione per i fumetti e l'illustrazione commissionando 20 murali ai lati degli edifici intorno alla città.

Dipinti da artisti come François Walthéry e Florence Cestac, queste immagini permeano ogni quartiere e sono etichettate su una pista speciale che puoi scaricare.

Il progetto è andato per quasi 20 anni e ogni aggiunta è un grande evento.

Ma il primo murale è andato molto prima nel 1982 su Bouelvard Jean Moulin.

Questo descrive i personaggi comici preferiti di tutti, da Batman a Tintin e Lucky Luke, ed è stato ciò che ha ispirato la città a commissionare di più.

Attività del fiume

Quando il tempo è buono, il fiume Charente inizia a sembrare piuttosto allettante, e ci sono alcuni modi per godersi la via navigabile mentre si snoda sotto il promontorio di Angoulême e attraverso terreni agricoli senza macchia.

La canoa è sempre una delle preferite dalla famiglia e ci sono alcune aziende di noleggio in competizione per la tua attività in città.

Se vai a sostenere presto arriverai alla Baigade Vindelle, una piscina naturale supervisionata nel fiume.

Questo posto è particolarmente invitante, con banche ombreggiate dalla vegetazione e una manciata di attività con cui i bambini possono essere coinvolti.

E se preferisci rimanere asciutto sarai anche in grado di assumere la tua moto per un massimo di tre ore, andando ovunque tu.

Chapelle des Cordeliers

Ora attaccata a una casa di riposo, questa cappella era la chiesa del convento dei Cordeliers.

L'edificio prese forma quando l'ordine si stabilì a Angoulême nel 13 ° secolo e ci sono tracce del chiostro originale rimanenti.

Nella navata è la tomba di Jean-Louis Guez de Balzac il Libertino e l'autore del 17 ° secolo i cui saggi satirici hanno suscitato scalpore nella società francese contemporanea.

Per quanto riguarda la decorazione d'interni, ci sono arazzi e dipinti del 1600 e del 1700, oltre a cassetti molto antichi e ciotola di bronzo in mostra.

Cognac

Non lontano a ovest di Angoulême è la città di Cognac, che non è necessario dire è la casa della distinta varietà di brandy.

Tutte le case di fama mondiale come Martell, Courvoisier, Rémy Martin e Hennessy sono qui e troppo felici di mostrarti in giro e parlare attraverso le loro storie.

Martell ad esempio distilla il cognac da più di 30 anni ormai.

Durante una visita tipica farai un tour del vigneto, vai nella distilleria e esaminerà i cimeli nel museo del marchio.

E non dimentichiamo la sessione di degustazione, che può includere due o più varietà e di solito viene fornito con qualcosa da mangiare.

Cucina

Come nel caso di molto la Francia occidentale ci sono parecchi allevamenti di maiali sparsi nella regione di Charentais.

In passato molte famiglie avrebbero il loro maiale, che fornirebbe cibo per diversi mesi.

Quindi molte ricette come Boudin à la Viande (budino di sangue) e Grillon (maiale pâté) tornano a questo momento.

Il mercato coperto della città è dove andare per scoprire e acquistare il miglior cibo locale.

L'edificio è una straordinaria struttura in metallo e vetro di fine del XIX secolo costruito dove si trovava una prigione trasformata in castello.

Se sei a caccia di qualcosa da portare a casa come regalo, c'è una serie di cioccolaterie indipendenti e il biscoteria lolmede è apprezzato per i suoi ambiti, aromatizzato con pistacchio o cognac.