Le 10 migliori cose migliori da fare in Angra Do Heroísmo

Le 10 migliori cose migliori da fare in Angra Do Heroísmo

Una città del patrimonio mondiale sull'isola azorea di Terceira, Angra do Heroísmo ha governato l'arcipelago dall'era della scoperta. Grazie a questo ambiente medio-atlantico sembra poche altre città europee e le molte fortificazioni storiche sono la prova del ruolo di Angra nel commercio e nella conquista del XV secolo in poi.

Le chiese del periodo, i palazzi, i forti e i conventi ti terranno rapiti per giorni, mentre lo scenario naturale aggiunge un vero dramma. In una penisola accanto ad Angra do Heroísmo c'è il Monte Do Brasil, un vulcano estinto con una forma di cono chiaro e una delle tante meraviglie vulcaniche che ti aspettano su Terceira.

Esploriamo le cose migliori da fare in Angra Do Heroísmo:

Palácio dos Capitães-Generais

Costruito dai gesuiti alla fine del XVI secolo, questo edificio ingannevole divenne la sede del primo governo unificato dell'arcipelago (Capitania Geral) dopo che l'ordine dei gesuiti fu espulso nel 1700.

Più tardi fu un palazzo reale per Peter IV e Carlos I del Portogallo, e ora il complesso è la residenza ufficiale del presidente del governo regionale.

Quando verrai ti verrà data una visita guidata personale, portandoti alla velocità su Terceira e alla storia eventualmente delle Azzorre.

Passerai attraverso camere e sale sontuosamente decorate con dipinti, soffitti a cassettoni e tappeti e mobili.

Museu de Angra do Heroísmo

Dagli anni '60 il museo della città è stato ospitato nel Convento de San Francisco, che risale al 17 ° secolo e ha un chiostro e una chiesa di scala seria.

E per quanto riguarda la collezione, questo è sia grande che vario e incentrato sull'appartamento, la storia militare, le tradizioni popolari, le tradizioni popolari e il commercio di Angra do.

Ci sono armi, uniformi, carrozze trainate da cavalli, monete, giocattoli, mobili e altre arti applicate, dipinti e sculture.

Verrai molto più informato sulle Azzorre e sulla storia coloniale portoghese con l'aiuto delle tempistiche e dell'audioguide del museo.

Monte Brasil

Sempre presenti a sud della città sono le vestigia di un cono creato dopo l'antica eruzione del vulcano Moniz Guilherme.

Questo è alla fine di un istmo protetto dal forte e dalla chiesa di San João Baptista.

Se hai un'auto puoi arrivare in cima in pochi minuti, ma molte persone scelgono di camminare dalla città.

Anche se la salita può essere un po 'onerosa, vale ogni passo per i fantastici panorami, varie fortificazioni, pareti in pietra a secco, cervi che pascolano per sentiero, Laurel, Heather, Juniper e Boxwood Vegetation.

Nel punto più alto c'è una colonna con una croce maltese, commemorando l'occupazione portoghese delle Azzorre nell'era della scoperta.

Cattedrale di Angra do Heroísmo

Il più grande edificio religioso nelle Azzorre, la Cattedrale di Angra risale al secolo che l'arcipelago fu scoperto.

È un edificio del XVI e 17 ° secolo costruito su una chiesa primitiva fondata dall'esploratore Álvaro Martins nel 1460.

La facciata ha un campanile affiancato da due torri a campana che sono incoronate con tetti appuntiti che hanno piastrelle monocromatiche con un modello di diamante.

Nella navata centrale cavernosa il tuo occhio sarà attratto dal retable, che ha un magnifico altare placcato in argento.

La sagrestia è aperta ai visitatori e ha mobili, parabioni e manufatti liturgici brasiliani come un pontifico romano donato dal re Giovanni V nel 18 ° secolo.

Duca di Terceira Garden

Questo giardino botanico è delimitato dal Convento de São Francisco ed è stato paesaggistico negli anni 1880 nello stile romantico portoghese.

Sono i vecchi terreni del convento, e alcune vestigia dei suoi giorni religiosi come i pannelli Azulejo che raffigurano il figlio prodigo e il tanque di Tanque fa il serbatoio dell'acqua pretuncia.

A livello inferiore del giardino, attorno al palco, sono le tracce dell'originale Parterre in stile francese.

Il resto ha uno stile più naturale ed è amato per la sorprendente varietà di piante e alberi.

Tra questi ci sono alloro, eucalipto, magnolia, camelie, ibisco, un albero di fragole, vari palmi e due immensi pini dell'isola di Norfolk.

Alto da Memória

Mentre ti fermi al livello superiore del duca di Terceira, potresti vedere una scala che porta a un posto fuori vista.

Questa è una pendenza piuttosto rigida e ci sono molti passaggi, ma premia lo sforzo extra.

Le scale alla fine portarono all'Ato da Memória, un obelisco con simbolismo massonico posto nel 1856 sul sito della prima fortificazione di Terceira (costruita nel 1474). Il monumento fu eretto per onorare la visita di Pedro IV, che venne sull'isola durante la guerra civile portoghese.

Saprai perché hai fatto la salita quando vedi la vista ampia di Angra e la sua baia, nonché forti e montagne.

Praça Velha

Lo spazio di incontro civico principale e più antico di Angra è stato redatto nel 1500 ed è delimitato da vecchi edifici gentili, imbiancati o dipinti a colori vivaci.

La più grande è la facciata in pietra del municipio neoclassico, contenente anche la Corte suprema azorea.

Nonostante questo sia un edificio municipale funzionante, normalmente puoi entrare e fare una rapida visita autoguidata con il permesso della receptionist.

Puoi sfogliare l'aula di tribunale quando non è in sessione e ci sono sale cerimoniali adornate con lampadari e dipinti e alcune meravigliose vetrate di vetrate.

Igreja da Misericórdia

Questa chiesa regale, dipinta di cielo blu è sul lungomare vicino al porto e ha ricevuto marinai appena sbarcati dal 1700.

È qui che si trovava il primo ospedale di Terceira, ed era la chiesa dell'istituzione fino a quando non fu trasferita alla periferia della città nel 19 ° secolo.

L'alto è la scena della chiesa dall'acqua, con un quadrato pavimentato con il tipico Calçada Portuguesa e con due archi che ti fanno cenno in acqua.

Puoi entrare dove c'è una spaziosa navata con cappelle arricchite con legno e statue in legno dorate e pannelli di piastrelle che registrano scene della storia dell'isola.

Fortaleza de São João Baptista

Dal 1581 al 1650 della Spagna controllava il Portogallo, e fu in quell'era filippina che fu costruito questo forte.

Il suo compito era proteggere il crescente traffico oceanico tra Iberia e le Americhe, ed è una struttura enorme, più grande di qualsiasi altro forte filippino.

Ci sono cinque chilometri di pareti e l'edificio delizierà chiunque abbia un occhio per le complesse difese di artiglieria del periodo.

L'ingresso non potrebbe essere più grande, con un portale riccamente intagliato alla fine di un ponte che attraversa un fossato con pozzi di pietra.

Questo si apre sul Praça de Armas, che ha il palazzo del governatore, una chiesa e una cappella, tutti della stessa era.

Rua da Sé

Questa bellissima strada riassume Angra e ti conduce oltre la Cattedrale dal quartiere occidentale più alto della città.

Rua da Sé irradia il fascino, dato che quasi ogni casa ha pareti imbiancate e balconi in ferro battuto, mentre i bordi e le cornici delle finestre sono dipinte con colori allegri.

La strada è ciottolo, nonostante sia una strada piuttosto trafficata, mentre il marciapiede ha i mosaici di Calçada Portuguesa con filigree e motivi in ​​stile greco.

È una strada per prendere lentamente, soprattutto se vai in salita e ha panetterie, ristoranti, boutique e negozi di artigiani di buon gusto.

CONVENTO E IGREJA DE SIA GONçalo

Coloro che sanno concordano sul fatto che questo convento è il miglior pezzo di architettura barocca in tutte le Azzorre . Fu fondato nel 1542 e al suo apice nel XVII e XVIII secolo aveva centinaia di suore ed era famoso come luogo di cultura, dove venivano insegnate la pittura, il design tessile e la musica.

Quindi ne consegue che la chiesa dovrebbe essere piena della decorazione che all'epoca era in stile: c'è una falegnameria intagliata e intagliata che incornicia i dipinti del 18 ° secolo e le magistrale tessere blu e bianche che raffigurano episodi della Bibbia come la vita della vita della vita della vita Giuseppe.

Osservazione delle balene

Situate nel porto turistico ci sono una serie di aziende che si imbarcano in memorabili crociere della natura.

L'oceano intorno alle azzorre è abitato da tutti i tipi di cetacei durante tutto l'anno.

Bottlenosio, i delfini comuni e di Risso non lasciano mai queste acque, mentre anche le balene degli spermatozoi sono perenni.

La maggior parte delle altre balene tende a chiamare durante le loro migrazioni, quindi se desideri vedere le balene blu, le balene di pinne, le balene sei o le balene pilota, avrai maggiori possibilità tra marzo e giugno.

Gli skipper conoscono bene l'oceano e molti sono abbastanza sicuri da offrire una garanzia di rimborso che vedrai delfini o balene nel tuo breve viaggio.

Algar Do Carvão

Non ci sono molte persone che possono dire che sono salite al centro di un vulcano.

Ma questo è esattamente quello che farai qui alla prima vista naturale di Terceira, circa 15 minuti sulla strada da Angra.

Scenderai nel cono, che è stato esplorato correttamente solo negli anni '30 e avrà opportunità fotografiche soprannaturate ad ogni turno.

Mettilo giù sull'albero della luce che entra attraverso il boca do alcar (bocca della caverna), che è foderato con felci e muschio.

Più in basso le condizioni insolite consentono di prosperare strani ragni, coda di primavera e centipedi, e ci sono anche bizzarri stalattite più profondi nella grotta.

Attività all'aperto

Ci vogliono solo 20 minuti per raggiungere la costa settentrionale di Terceira da Angra, in modo da poter inserire l'intera isola nei tuoi piani.

E l'unico modo per sperimentare le cime vulcaniche, la costa robusta, i fiumi scoscesi, le lagune di roccia naturale e la foresta e i prati ricchi.

Puoi fare un'escursione, paddleboard, snorkeling, immersione, kayak, andare a cavallo e fare molto di più oltre.

C'è anche Canyoning, che comporta saltare in burrine e rockpools o scivolare giù per le cascate mentre indossa un abito e un casco in neoprene.

Cibo e bevande

Se vuoi essere davvero autentico in Angra devi ordinare un Alcatra.

Questo è un arrosto in pentola a cottura lenta, normalmente usando manzo, ma anche realizzato con pesce, pollo, polpo o coniglio.

La carne viene cotta in una pentola di argilla speciale e lasciata addensare in una salsa con pancetta, foglie di baia e aglio per diverse ore.

Ovunque siano presenti i conventi portoghesi, sei sicuro di trovare anche la pasticceria: Bolos Dona Amélia sono torte tradizionali speziate con noce moscata e cannella e inventate per commemorare il tour di Amélie di Orléan.

Infine, Chico Maria è un vino dolce fortificato realizzato a Biscoitos sulla costa settentrionale di Terceira e preso come aperitivo.