Le 10 migliori cose migliori da fare in Cagnes-sur-Mer

Le 10 migliori cose migliori da fare in Cagnes-sur-Mer

A ovest di Nizza, Cagnes-Sur-Mer è un resort sul mare che seduce i turisti con i suoi 3.Spiaggia di 5 chilometri e nuovo centro commerciale, il Polygone Riviera.

Ma c'è anche un lato venerabile per la città, rannicchiato attorno a un castello medievale costruito per il Grimaldis di Monaco.

Questo quartiere artistico era il ritrovo di molti impressionisti e uno dei più grandi Auguste Renoir si stabilì in città più tardi nella sua vita.

L'altra piuma nel cappuccio di Cagnes è quanto velocemente puoi raggiungere altre grandi località della Riviera come il prezioso villaggio di Hilltop, Saint-Paul-De-Vence e l'incomparabile città di Nizza.

Esploriamo le cose migliori da fare in Cagnes-sur-Mer:

Musée Renoir

L'impressionista Master Auguste Renoir ha trascorso gli ultimi 12 anni della sua vita a Cagnes-sur-Mer, un tempo noto come il suo periodo "Cagnoise".

Questa bellissima casa neo-proveniente fu costruita per l'artista malato e la sua famiglia nel 1908 e ha panorami che si allunga verso il cappello d'annibes.

La casa è arredata con due studi d'arte ed è ancora raggruppata nei boschi di oliva e agrumi che lo hanno attratto in questo punto.

Ci sono 14 dipinti dell'artista da vedere all'interno, così come sculture e toccanti effetti personali, come la sedia a rotelle di Renoir collocata davanti al suo cavalletto.

Polygone Riviera

Un investimento di € 350 milioni, il Polygone Riviera Shopping Center è stato aperto nel 2015 e occupa 70.000 metri quadrati a nord -ovest di Cagnes.

Con i suoi viali di palma, portici e giardini paesaggistici, saresti perdonato per aver scambiato il centro commerciale per un sobborgo futuristico della città.

Ci sono 150 negozi, che mettono un accento sulla moda, che è il modo in cui dovrebbe essere sulla Riviera francese.

Per l'intrattenimento puoi vedere cosa sta suonando al cinema a 10 screen, scegli da quasi 30 caffè e ristoranti o lancia i dadi al casinò aperto fino alle 04:00 ogni giorno.

Château Musée Grimaldi

Il coronamento di Haut-De-Cagnes è un castello del 14 ° secolo, che come ti dirà il nome, era una residenza per la famiglia reale di Monaco.

Una lunga fila di Grimaldis viveva qui dal 1309 fino alla rivoluzione quando furono costretti a uscire dalla città.

Dalla cima della torre crenellata puoi crogiolarsi in vista sul Mediterraneo, Nice e sulle Alpi, mentre l'interno del Keep ha una doppia scale monumentale e sontuose camere cerimoniali baroche.

C'è un moderno museo di arte ed etnografia all'interno, con una piccola ma forte collezione di opere di Foujita, Jean Cocteau e Kees Van Dongen.

Le gallerie etnografiche riguardano l'albero dell'ulivo, un'antica fonte di molti mezzi di sussistenza in Cagne.

Haut-de-Cagnes

Intorno al castello c'è il centro medievale della città, che è stato designato un sito storico francese dal 1948. I quadrati segreti, il labirinto di piccoli vicoli e la distanza dalla città congestionata ai piedi della collina prestano Haut-de-Cagne una sensazione di un villaggio rinfrescante.

Negli ultimi 100 anni circa una lunga lista di artisti come Modigliani, Renoir e Soutine si sono innamorati di questo trimestre, e i molti atelier qui indicano una comunità creativa costante.

Il cantante dei cabaret, l'attore e la "più donna dipinti nel mondo" Suzy Solidor fondò un notterie a Haut-de-Cagnes nel 1960, e il luogo ora è l'Espace Solidor, organizzando mostre di gioielli contemporanei.

Le CROS-DE-CAGNES

All'inizio del XIX secolo, le famiglie di pesca italiane si stavano accogliendo dall'acqua in quella che era stata una baia paludosa al riparo dai venti orientali.

È un piccolo frazione di strade strette con case basse, non lontano dal porto ma facile da perdere a causa di tutto il moderno sviluppo che è sorto intorno a esso.

Nel 1866 i pescatori costruirono la Chapelle de Saint-Pierre, San Pietro essendo il santo patrono dei pescatori.

La cappella, che passa "L'église jaune" è stata progettata per distinguersi e sopravvive come il seme del quartiere principale.

Ippodromo de la Côte d'Azur

La principale pista da corsa nella regione (e la seconda più grande in Francia) ha una stagione invernale ed estiva.

Ma le razze più prestigiose e preziose sono gestite in inverno.

Il locale ha un vantaggio sui binari nel nord della Francia mentre la superficie della "sabbia in fibra" rimane ferma per tutta la stagione più fredda, il che consente di correre di prima classe sull'appartamento.

Il grande evento dell'anno è il Grand Critérium de Vititesse de la Côte D'Azur, una gara di trotto tenutasi a marzo per abbattere il sipario nella stagione invernale.

Riservato per i cavalli di età compresa tra le quattro ei dieci.

Cagnes Beach

Il resort ne ha 3.5 chilometri di spiaggia lungo la sua costa, molti dei quali sono gratuiti per il pubblico.

L'intera lunghezza del lungomare è delimitata da un lungomare appena rigenerato, spingendo le auto indietro dal lungomare e lasciandoti andare sotto le fronde delle palme.

Come con il Baie des Anges di Nizza, il mare ha un irresistibile bagliore biancastro quando il sole lo prende nei giorni senza vento.

Se hai bisogno di lussi aggiuntivi, le spiagge private Cagnes offrono parasole, noleggio a sole, ristoranti e persino servizio di camerieri.

Parc phœnix

Crea L'Arénas da Cagnes-sur-Mer sul percorso despins e in pochi minuti vedrai segni per questo straordinario parco.

L'ingresso per i visitatori dall'esterno della bella area è solo € 5, mentre i bambini sotto i 12 anni possono entrare gratuitamente.

Questo è fantastico perché il parco è una vera attrazione familiare incentrata su un'enorme serra alta 25 metri, una delle più grandi del mondo.

Ci sono sei zone all'interno con fogliame per lo più tropicale, dove fenicotteri, anatre di mandarino e iguane vagano.

All'esterno ci sono giardini mediterranei e cactus, un boschetto di bambù e recinti di animali per lontre, wallabies e cani di prateria.

OGC NICE

La città di Nizza è più lontana intorno al Baie des Anges, ma la casa della squadra di calcio di Nizza è a soli dieci minuti da Cagnes-sur-Mer.

E non c'è stato un momento migliore per vedere "Les Aiglons" dai loro giorni di gloria negli anni '50.

Il peluche Allianz Riviera è stato costruito per Euro 2016 e può ospitare 35.000. La squadra ha sparato dal secondo livello del calcio francese per contestare i luoghi di Champions League in Ligue 1.Al momento della stesura del 2017 sono stati guidati in cima alla lega dall'allenatore Lucien Favre e dal giocatore stellare, l'attaccante internazionale italiano Mario Balotelli.

Vedi se riesci a catturarli mentre sono ancora caldi.

Sport acquatici

Il lungomare di CROS-DE-CAGNES ha centri nautici che possono collegarti con attrezzature e lezioni per una scelta di attività sulle onde.

Da marzo a dicembre il Sailing Center fornisce lezioni individuali e di gruppo, ti permetterà di assumere la tua nave se sei qualificato ma anche affitta una gamma di altre imbarcazioni come paddle-boards, attrezzature per il windsurf e gommini.

Non avrai bisogno di una licenza per andare in jet-ski avventure a Saint-Jean-Cap-Ferrat o alle Isole Lerin.

Saint-Paul-De-Vence

Non avrai bisogno di più di qualche minuto per arrivare al villaggio mozzafiato di Saint-Paul-De-France.

Se sei determinato, potresti vedere la strada centrale e i passaggi sfrecciati in pochi secondi, ma c'è una magia in questo villaggio di pietra che ti terrà per molto più a lungo.

I panorami delle terrazze sono sorprendenti e appena celesti al tramonto dal lato ovest dietro i penitenziari di Chapelle des Blancs.

Quella cappella è stata ridecorata dall'artista belga Jean-Michel Folon, che ha creato otto murali luminosi e tre vetrate in vetro.

Vale anche la pena notare sul villaggio è il gran numero di personaggi famosi che hanno vissuto qui: gli artisti Marc Chagall e Jacques Raverat, lo scrittore James Baldwin e l'attore Donald Pleasence per nominare alcuni.

Fondazione Maeght

Inconfondi nella pineta sulla collina di Colline des Gardettes sopra Saint-Paul-De-Vence, la Fondazione Maeght è un moderno museo d'arte di un calibro che non ti imbatterai molto spesso.

È il frutto di Marguerite e Aimé Maeght, collezionisti d'arte e clienti del 20 ° secolo che hanno pianificato l'attrazione come memoriale per il loro figlio che è morto a soli 11 anni. Il motivo per cui è così speciale è perché i maestri dell'arte moderna sono venuti ad aiutare con il design e la decorazione: Marc Chagall ha creato mosaici, Giacometti ha ideato un cortile e Joan Miró ha concepito un labirinto con 250 sculture.

Carino

Se hai fortuna con il traffico, la capitale della Costa Azur è di circa 15 minuti in auto, oppure puoi semplicemente prendere il treno TER, il che richiede lo stesso tempo.

Come trascorri la giornata in città dipende totalmente dai tuoi gusti in quanto ci sono molti lati del fascino di Nice.

Il lungomare del lungomare des Anglais rimane una bella istituzione nonostante l'attacco nel 2016 ed è delimitato da hotel palati.

La Vielle Ville non potrebbe essere più diversa, ma è altrettanto bella per i suoi vicoli caotici, quadrati sequestrati e mercato dei fiori sui corsi Saleya.

Devi ridimensionare il Colline du Château per la foto finale della città e della baia e vedere il meraviglioso Museo Chagall ma dopo tiene a te.

Marineland

Questo parco a tema è una delle sole quattro attrazioni in Europa che organizza spettacoli con balene assassine.

E nonostante le controversie che circondano gli orchi in cattività rimane la singola attrazione più visitata nella regione di Provence-Alpes-Côte D'Azur.

Ci sono anche dimostrazioni dal vivo con leoni marini e delfini e una moltitudine di mostre zoologiche.

Tra questi c'è il tunnel di squalo lungo 30 metri, che puoi vagare circondato da infermieri e mante.

Ci sono cinque specie di pinguini nel parco e queste si divertono nella zona dell'Antartide disposte con rocce e piscine.

Cibo e bevande

Mentre viaggi a est lungo la Riviera francese, le influenze italiane di Liguria iniziano a insinuarsi.

Prendi la SCCA, che è il nome locale per Farinata, un delizioso pancake di ceci venduto per le strade di Nice e perfetto con nient'altro che pepe schiacciato.

Una prelibatezza che è più di un gusto acquisito è la Poutine, che è una piccola pausa pescata con reti sottili.

Questi vanno in omelette o zuppe, ma sono meglio consumati crudi e conditi con olio d'oliva e succo di limone.

Ratatouille, lo stufato di verdure con la chirgette, la melanzana, le cipolle e i pomodori non hanno quasi bisogno di introduzione, e lo stesso vale per Salade Niçoise, che nel suo stato più puro è uova, pomodori e ancore con olio d'oliva vestiti con olio d'oliva vestiti.