Le 10 migliori cose migliori da fare a Cergy

Le 10 migliori cose migliori da fare a Cergy

Nella periferia nord -occidentale di Parigi, Cergy fa parte di una nuova città che è stata costruita per rispondere a una crisi abitativa dopo la guerra. Cergy si unì al suo vicino comune, creando la conurbazione di Cergy-Pontoise, la cui popolazione è scavata da solo un paio di mila negli anni '50 a 200.000 oggi.

Quindi, data la gioventù della città, c'è molta architettura moderna qui, la maggior parte delle quali rimane fresca oggi ed è riassunta dallo spettacolare Monument di Axe Majeur di Dani Karavan. Ma Cergy era anche in cui Pissarro e altri impressionisti dipinsero il fiume Oise nel XIX secolo, e ci sono tracce dei vecchi centri di Cergy e Pontoise incorporati nella conurbazione.

Esploriamo le cose migliori da fare in Cergy:

Ascia majeur

Un gigantesco progetto di 30 anni, The Ax Majeur è una vasta opera di scultura contemporanea di Dani Karavan.

È composto da 12 "stazioni" che si estendono in linea retta morta per più di tre chilometri, ed è l'emblema moderno di Cergy-Pontoise.

Ogni stazione è un diverso punto di interesse, sia che si tratti delle banche fluviali in cui gli impressionisti dipinsero, o l'Esplanade de Paris, che ha vista su Parigi e La Défense a sud -est.

Il lavoro è iniziato nel 1980 ed è stato completato in fasi nel corso dei decenni che sono seguiti, con i tocchi finali effettuati di recente nel 2010. Inizierai al tour di Belvédère, dove c'è una torre di 36 metri con un raggio laser che complotta il percorso del monumento.

Musée Tavet-Delacour

Non puoi scegliere un ambiente più raffinato per questo museo d'arte e storia.

La sede è l'ex sede del Gran Vicario di Pontoise ed è stato commissionato dall'arcivescovo di Rouen alla fine del XV secolo.

L'arte all'interno è del 20 ° secolo e ha pezzi di Matisse, Legros, Signovert e Jean Arp, così come quelli di Otto Freundlich, un pioniere per l'astrazione che è stato attaccato dai nazisti nella loro mostra di "arte degenerata".

Le mostre storiche sono interessanti probabilità e estremità, alcune saccheggiate dalla Royal Saint-Denis Basilica nella Rivoluzione, e quindi incluso un pezzo di Skull di Louis Ix, una serratura dei capelli di Filippo II, denti appartenenti a Henry III e IV, e la mummificata gamba di Catherine de 'Medici.

Musée Camille Pissarro

Come abbiamo detto nell'introduzione, molti pittori sono venuti a creare i loro cavalletti accanto all'Oise a Cergy e Pontoise.

Ma pochi erano tanto ardenti nel loro amore per questo luogo come l'impressionista Camille Pissarro, che viveva a Pontoise per 17 anni e spesso dipingeva l'acqua qui.

C'è un dipinto di Pissarro, chiatte à la Roche-Guyon, combinato con numerosi disegni e stampe dell'artista.

Ci sono anche pezzi dei tre figli di Pissarro, oltre a noti post-impressionisti come Cézanne e Signac.

PONTOISE CATHEDRALE

La bella vecchia chiesa nel centro della vecchia pontoise era elevata allo stato della cattedrale negli anni '60.

È stato terminato per la prima volta nel XII secolo e poi si è espanso nel 1400 e nel 1500, quindi c'è un melange di stili, da romanico al gotico sgargiante e rinascimentale.

Le sezioni più antiche sono la navata e l'apse, dal 1100, mentre la torre fotogenica e il portale principale sono un po 'più recenti, risalenti al XV secolo.

Crea le cappelle nell'apse vedere le capitali della colonna romanica, mentre ci sono anche un sacco di mobili liturgici in legno sopravvissuti.

Guarda lo schermo del coro, il pulpito, le bancarelle del coro e il recinto attorno al carattere battesimale, che sono stati tutti realizzati nel 17 ° secolo.

Architettura moderna

Mentre Pissarro e Cézanne erano attratti dalla luce sulle rive dell'Oise alla fine del 1800, la nuova città di Cergy-Pontoise ispirava cineasti come Éric Rohmer e Henri Verneil nel 20 ° secolo.

Entrambi i registi hanno usato l'architettura moderna della città come fondali per i loro film.

Il più famoso è i fidanzati e le amiche di Rohmer del 1987, dove l'ambiente elegante e moderno dà il tono.

Fai un viaggio in città per apprezzare il funzionalismo pulito dell'architettura e per ottenere una foto di luoghi strani come l'orologio da 10 metri (l'orologio più grande in Europa) a Gare de Cergy e la piramide invertita dell'edificio della prefettura.

CERGY VILLAGE

Confine dell'Oise è il vecchio nucleo di Cergy, che era qui molto prima della rapida espansione della città negli anni '60.

Attraverso la chiesa di Saint-Christophe ci sono alcune strade venerabili che sono abbastanza distinte dalla moderna architettura di Cergy-Pontoise.

Puoi vedere il vecchio municipio neo-rinascimentale e una serie di colonne caratteristiche del XIX secolo.

Tra gli altri indizi di un'epoca diversa ci sono i vecchi "lavoir" del clero, le lavagne comunali del XIX secolo (Lavoir de la Guêpière e Lavoir de la Fontaine Roussselette), dove gli abitanti di Cergy verrebbero a fare il loro lavanderia.

Pontoise Upper Town

Prima che fosse creata la nuova città, Pontoise, in alto sopra il fiume, era un insediamento storico di circa 10.000 e una volta la capitale della contea di vessina.

E come per il centro di Cergy il vecchio quartiere rimane, e qui detiene 12 "Monuments Historiques" francesi ". Uno di questi è il convento di carmelita, risalente al 1605 e il più antico ancora in Francia.

Nonostante sia ancora in uso, la chiesa è aperta ai visitatori e c'è un piccolo negozio che vende regali e cartoline artigianali realizzati al monastero.

Inoltre, su Rue de la Coutellerie e Boulevard Jean-Jaurès ci sono porzioni dei bastioni della città, mentre il Moulin des Pâtis è un mulino del 18 ° secolo dipinto da Cézanne e ora un centro culturale.

Église Saint-Christophe

Entrare in questa chiesa nella vecchia parte di Cergy è un'esperienza strana ma indimenticabile: passerai attraverso un portico rinascimentale raffinato, accedendo a una sezione dell'edificio che è stata tirata giù nei primi anni del 1900, quindi ora è sola come una sorta di Archway.

Questo si apre su un cortile, dove puoi studiare la torre, che è vecchia quanto il XII secolo al suo livello inferiore, ma è stato ricostruito più in alto nel XVI secolo.

Se sai dove guardare dentro c'è molta storia da scoprire: dai un'occhiata ai rilievi del portale che mostrano la vita di St Christopher e Gesù che arrivano nel giardino di Gethamene, così come le sei capitali degli anni '30 che illustrano le storie bibliche.

Île de loisirs

Nascosto in un meandro sull'oise è un gigantesco sito di 250 ettari messo da parte per gli sport acquatici e tutti i tipi di altre attività ricreative all'aperto.

Le sei piscine qui sono fatte dall'uomo e furono disposte negli anni '60 quando veniva costruita la nuova città.

E fino ad oggi rimane un posto superbo per i residenti di Cergy-Pontoise per essere attivi o rilassati nei mesi estivi: c'è una spiaggia, un percorso artificiale in acque bianche, nonché strutture per lo scivolo e una piscina.

E queste sono solo le attività idriche, perché c'è anche un muro di arrampicata, corsi d'assalto degli alberi, tiro con l'arco e percorsi da mountain bike.

Pontoise et ses Souterrains

C'è un piccolo mondo sotterraneo sotto Pontoise, ma devi essere organizzato se vuoi vederlo.

Ci sono tour la domenica e nei giorni feriali occasionali a seconda della stagione, ma devi prenotare in anticipo.

Questi sono organizzati dall'ufficio turistico e ti inviteranno i tunnel fino alle antiche cave, scale scavate dalla roccia, cantine, pozzi, stanze sotterranee con straordinarie volte e una miriade di installazioni militari dal 1100 al 1600s.

Mentre vai, la guida turistica spiegherà queste camere mentre viaggi da un periodo all'altro.

Auvers-sur-Oise

Questa piccola città a pochi minuti dall'Oise sarà per sempre associata a un altro maestro impressionista, Vincent Van Gogh.

Era uno dei tanti pittori, come Daubigny, Camille Corot, Pissarro e Cézanne per trascorrere del tempo in città.

Ma è stato anche lì che è morto e puoi visitare la stanza in cui ha trattenuto il suo ultimo respiro all'Auberge Ravoux, così come la sua tomba.

Se sei curioso delle ultime settimane di Van Gogh in città, puoi anche fermarti a casa di Paul Gachet.

Era un dottore che fece amicizia con gli artisti in Auvers e trattò Van Gogh nelle sue ultime settimane.

Lo saprai dall'iconico ritratto di DR.

Gachet di Van Gogh, mentre la sua casa appare in un dipinto di Cézanne.

Villa Savoye

Questo sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO si trova a soli 20 minuti lungo la strada da Cergy-Pontoise, a Poissy dalla Senna.

In poche parole, se sei un aspirante architetto o ami il design del 20 ° secolo, questo edificio è indispensabile.

È stato progettato da Le Corbusier, insieme a suo cugino Pierre Jeanneret.

Villa Savoye è un punto di riferimento per lo stile internazionale e ha avuto un'influenza duratura sul design.

È stato costruito come un ritiro estivo per la famiglia Savoye, che ha dato a Le Corbusier totale la libertà di applicare i suoi principi di architettura modernista.

Questi comportano lunghe finestre orizzontali per consentire la maggior parte della luce solare possibile e un tetto accessibile che ha un giardino e un solarium.

Château de Maisons-Laffitte

Circa 20 minuti da Cergy-Pontoise è un punto di riferimento in ogni senso della parola.

Il Château de Maisons-Laffitte è l'edificio rimasto più completo progettato dall'eminente architetto del 17 ° secolo, François Mansart.

Non solo, ma questo è uno dei primi esempi di architettura barocca che si trova nel paese.

Quando fu completato nel 1651, le persone provenivano da lungo e in largo alla meraviglia di questa innovazione.

Gli interni opulenti sono sopravvissuti incolumi o sono stati restaurati in modo simpatico: presentano una sorprendente scala centrale, che chiudeva le quattro pareti e l'appartamento di René de Longueuil, che era sovrintendente alle finanze nei primi anni del regno di Louis Xiv.

La casa e i giardini di Claude Monet Monet

È un viaggio di mezz'ora a Giverny, dove la casa di Claude Monet è stata tenuta come se l'artista fosse appena uscito a fare una passeggiata.

Monet visse qui dal 1883 fino alla sua morte nel 1926, e se ami la sua arte devi a te stesso per fare il pellegrinaggio.

Vedrai i suoi bellissimi giardini, completi con il famoso Lily Pond e Bridge Ghirlanded con Wisteria.

Ma c'è anche l'edificio pieno di beni di Monet e con interni dipinti con colori della tavolozza dell'artista.

Giorno fuori

Se batti il ​​traffico, la capitale della nazione è a meno di 40 minuti da Cergy-Pontoise.

Non abbiamo bisogno di dirti che Parigi non è quasi senza pari per la cultura, la storia, lo shopping, i ristoranti e la vita notturna, insieme a luoghi che tutti nel mondo riconosceranno.

Forse hai prenotato un tavolo in un ristorante stellato Michelin o un sedile al Palais Garnier mesi a venire, o vuoi solo vedere la Torre Eiffel, Arc de Triomphe e Notre-Dame in un tour vorticoso.

Oppure potrebbe essere che tu voglia seguire le orme di Pissarro, Monet e Van Gogh al Musée de l'Orangerie, Musée de l'Orsay e Musée Marmottan.

Bene, le tue opzioni sono quasi illimitate.