Le 10 migliori cose migliori da fare in Charleville-Mézières

Le 10 migliori cose migliori da fare in Charleville-Mézières

Sull'orlo meridionale delle Ardenne, Charleville-Mézières è una città con due storie diverse.Charleville fu costruito in una volta nel 1600 sotto gli ordini di Charles Gonzaga, il Duca di Never. C'è qualcosa di soddisfacente nella simmetria dei monumenti principeschi, quadrati e strade.

Mézières d'altra parte è molto più vecchio, e sebbene sia stato in linea di tiro durante molte guerre è stato ricostruito ogni volta e ora ha una miscela di architettura medievale e art deco. E non puoi parlare di Charleville-Mézières senza allevare burattini; C'è un incredibile automobile a dieci metri in uno dei quadrati e un festival del teatro di marionette internazionale invade la città ogni due anni a settembre.

Esploriamo le cose migliori da fare in Charleville-Mézières:

Posiziona Ducale

Charleville era una città completamente nuova, fondata nel 17 ° secolo dopo le guerre di religione francese.

Il duca di Mantova, Charles Gonzaga voleva che fosse un bastione della contro-riformazione cattolica, e chiamato nell'architetto Clément Métezeau per realizzare questa visione.

Lo spettacolo è il luogo sensazionale Ducale, un quadrato delimitato da padiglioni grandiosi e simmetrici in uno stile barocco precoce.

Al piano terra ci sono arcate che ospitano brasserie e caffè, e c'è una fontana al centro.

Se sei stato a Parigi potresti notare la somiglianza con Place des Vosges, e questo è stato progettato dal fratello di Clément Louis.

Basilique Notre-Dame-D'espérance

Negli ultimi 200 anni questa chiesa ha visto in tutto: è stata danneggiata negli assedi e negli attacchi nel 1815, 1870, 1914, 1940 e 1945, e ogni volta è stato ripristinato ai suoi disegni originali.

La maggior parte dell'architettura risale al 1499, salvo il campanile, che proviene dal 1600.

Lo stile è per lo più gotico sgargiante, ovvio sulla stravagante facciata meridionale con i suoi doccioni e pinnacoli.

Questa decorazione continua nella navata, che ha notevoli pietre chiave appese alle sue volte.

Le vetrate astratte nella chiesa sono state progettate dall'artista René Dürrbach del 20 ° secolo.

Musée de l'Ardenne

Le case dignitose sul lato sud -est del luogo Ducale contengono un museo che traccia la storia della regione di Ardenne.

La prima stanza, collocata sottoterra, si immerge nella storia antica con oggetti come gioielli, bicchieri, oggetti di tutti i giorni e sculture dall'età del bronzo.

Più in alto ci sono pezzi Gallo-Roman e Frankish, e mentre continui nel corso dei secoli vedrai dipinti, sculture, pistole vintage, pentole di terracotta da una vecchia farmacia e molto di più.

Specifico per Charleville è la sezione Puppet, che mostra il meccanismo dell'orologio Grand Marionnette su Square Winston Churchill e ha una collezione di burattini antichi da luoghi e orari diversi.

Le Grand Marionnette

Dall'altro lato del muro su Square Winston Churchill puoi vedere l'automa spettacolare che il meccanismo si alimenta.

Questo è stato installato dall'artista e produttore automatico Jacques Monestier nel 1991. È di altezza di dieci metri, e in 12 brevi scene all'ora dalle 10:00 alle 21:00 racconta la storia medievale dei quattro figli di Aymon.

Non molti visitatori hanno il tempo di continuare a tornare ogni ora per l'intera giornata, quindi il sabato alle 21:15 puoi vedere l'intera storia interpretata in una volta.

Le Vieux Moulin

Mentre navighi Charleville vedrai come è stata costruita molto questa città con la simmetria.

Come il posto Ducale, il Moulin di Vieux coltivato è stato concepito da Clément Métezeau ed è perfettamente perpendicolare alla piazza, nonostante sia un paio di centinaia di metri a nord.

Ha l'architettura Louis XIII e per 250 anni ha sfruttato il potere del fiume Meuse con due ruote per macinare la farina.

Questa attività si fermò quando il livello del fiume cambiò nel 1870, ed era un altro secolo prima che l'edificio fosse convertito in un museo.

Musée Rimbaud

Il museo all'interno è dedicato ad Arthur Rimbaud, forse la figura più famosa per uscire da Charleville-Mézières.

La posizione non è un incidente poiché Rimbaud viveva sulla stessa banchina a casa no. 7. La collezione permanente concede uno sguardo intimo alla sua vita, con telegrammi, lettere e oggetti originali dei suoi viaggi a Cipro e Africa.

Se ti piace il suo lavoro sarai entusiasta di vedere il manoscritto originale per la sua poesia voyelles.

C'è anche una mostra che rivela l'influenza che Rimbaud ha avuto su artisti del 20 ° secolo come Picasso, Jean Cocteau e Fernand Léger.

Parc du Mont Olympe

Una delle tante cose da amare di Charleville-Mézières è il modo in cui puoi entrare nella natura direttamente dalla città vecchia: al Vieux Moulin puoi attraversare il Meuse ed essere in questo parco di 14 ettari su una collina che aveva una difensiva ruolo per la città.

C'era una fortezza a Mont Olympe, in posizione fino alla fine del 17 ° secolo quando fu tirata giù per gli ordini di Luigi XIV. Come ami, potresti vedere piccoli affioramenti di scisto viola, ricordandoti che questo è l'inizio della gamma Ardenne.

Per un punto di ricreazione all'aperto hai anche un centro di sport acquatici e un porto turistico, entrando in azione quando il tempo è buono in estate.

Rue de la République

In linea con il grande ensemble intorno al posto Ducale, la Rue de la République è una lunga e dritta per via dritta fiancheggiata da belle vecchie case.

In direzione nord puoi vedere direttamente al Moulin di Vieux e il formato continua dall'altra parte della piazza lungo Rue du Moulin.

Gli edifici del 17 ° secolo seguono il piano di Charles Gonzaga e hanno un tetto Mansard quasi continuo che chiude due piani di appartamenti.

Rue de la République è la strada dello shopping preferita della città con negozi locali e catene internazionali.

Fortificazioni di Mézières

Molto prima della nascita di Charleville, Mézières era una città di frontiera per il regno francese.

Le mura storiche della città ti diranno che era un premio strategico fortemente contestato.

Nel 1521 il re Francesco ho inviato uno dei suoi migliori comandanti, il Seigneur de Bayard per difendere Mézières dall'avanzata dell'Imperatore Romano Sacro Romano Carlo V. Baynard e la sua forza di 1.000 uomini hanno resistito, salvando effettivamente la Francia da una più ampia invasione.

L'ufficio turistico organizza passeggiate guidate lungo i bastioni in estate, riempiendo gli eventi importanti che si sono verificati qui 500 anni fa.

La Maison des Ailleurs

Anche su Quai Arthur-Rimbaud è la casa in cui viveva da bambino tra il 1869 e il 1875. Ha vissuto qui con sua madre e fratelli in un appartamento al primo piano, e la città ha acquistato il tutto e lo ha aperto al pubblico.

Questa è stata una parte cruciale della vita di Rimbaud, quando il suo talento creativo è venuto alla luce nei suoi anni adolescenti e nella giovane età adulta.

Gli interni sono stati progettati per evocare la sua vita e il suo lavoro, quindi la hall al piano di sotto è un po 'come un vano ferroviario, un'altra stanza al piano terra rappresenta il tempo di Rimbaud a Marsiglia dove è morto.

Al piano superiore l'appartamento della famiglia è libero dagli arredi, ma ha frammenti di poesie e video, ologrammi ed effetti sonori.

Quartier Art Deco

Mézières è stato riconosciuto per il suo patrimonio artistico, ricevendo l'etichetta "Patrimoine xxe Siècle" del Ministero della Cultura francese.

Sono stati riconosciuti cinque edifici, tra cui il quartier generale EDF, il municipio e i tribunali.

Nessuno è siti turistici, ma chiunque abbia un'affinità per l'architettura dell'inizio del XX secolo riceverà un calcio dagli edifici in questa parte della città.

Il municipio (Hôtel de Ville) è un ottimo esempio di come l'architettura regionale tradizionale sia stata una svolta moderna dopo la prima guerra mondiale.

Puppet Theater Festival

Charleville-Mézières potrebbe presentare un caso per essere la capitale del mondo del mondo.

La città ospita tre istituzioni internazionali per la forma d'arte, e ogni due anni organizza un festival che si svolge dal 1961, ma è rimasto davvero nell'ultimo decennio circa.

Durante questi dieci giorni a settembre il posto de ducale e varie strade, cortili, sale diventano palcoscenici per spettacoli di teatro di burattini colorati e inventivi.

Puppetry ha fatto molta strada e questi spettacoli possono essere esaltanti, usando un design contemporaneo ed effetti ad alta tecnologia.

Anche gli ospiti provengono da tutti gli angoli del globo: l'edizione 2017 ha invitato artisti di Norvegia, Quebec, Germania e Paesi Bassi.

Le Cabaret Vert

Prende il nome da una classica poesia di Rimbaud, questo festival di musica rock e pop è iniziato nel 2005 e si svolge l'ultimo fine settimana di agosto.

Ora è uno dei più frequentati in Francia che tirano 95.000 persone ogni anno, ma con quattro diverse fasi è riuscita a mantenere un'atmosfera amichevole simile a un villaggio.

Public Enemy, M83, The Chemical Brothers, Granddaddy, Placebo e enorme attacco è una decente sezione trasversale degli atti per interpretare Le Cabaret molto solo negli ultimi anni.

Aiutare quel senso di comunità sono iniziative verdi e ci sono anche tende più piccole con molte letture di poesie e prestazioni acustiche.

Fort des Ayvelles

C'è un frammento ossessionante della storia militare appena oltre le tratti meridionali della città.

Il Fort des Ayvelles andò nel 1876 sulla scia della guerra franco-prussiana e fu catturato nella prima e nella seconda guerra mondiale.

Negli anni '30 si trovava sulla sezione settentrionale più debole della linea Maginot e i bunker di cemento costruirono la vicina Hark di nuovo a questo conflitto.

È un'attrazione che farà appello agli storici, ma ci sono anche attività per bambini come cacce del tesoro e finte indagini della polizia.

La linea Maginot inizia sul serio appena a sud -est della berlina all'Ouvrage La Ferté, che nel 1940 vide il combattimento più feroce su qualsiasi punto della rete difensiva della Francia.

Château de Beran

Se c'è una cosa che devi vedere nella berlina vicina è il castello medievale che sminuisce la città.

"Enormius" non inizia a riassumere le dimensioni del Château de Beran; È impostato su sette piani con pareti larghe 26 metri nel loro punto più spesso.

I circuiti sono stati istituiti all'interno, guidandoti attraverso più di 1.000 anni di storia mentre ti avvicini a bastioni e bastioni e apprendendo le varie innovazioni che hanno reso impenetrabile la fortezza.

C'è spesso qualcosa che sta succedendo anche per i bambini, che si tratti di cacce all'uovo di Pasqua o fiere medievali.