Le 10 migliori cose migliori da fare a Coimbra

Le 10 migliori cose migliori da fare a Coimbra

Sulle sponde alte del fiume Mondego, Coimbra è una città con la più antica università del paese.

Il prestigio di questa scuola ti colpirà quando salirai sul cortile di Paço Das Escolas.

In questo ricco insieme di edifici è una delle più belle biblioteche che tu abbia mai messo piede dentro.

L'università si trova esattamente dove i primi re del Portogallo avevano preso secoli di residenza prima e i monasteri della città hanno tombe per questi sovrani.

Per la cultura, imparerai a conoscere la tragica relazione amorosa tra il Prince Pedro I medievale e la nobledonna inês, mentre Coimbra ha il suo genere di musica fado che ha anche avuto origine all'università.

Esploriamo le cose migliori da fare in Coimbra:

Università di Coimbra

La più antica università del Portogallo è un sito patrimonio mondiale, in alto su una collina nel mezzo della città.

È un grande sorteggio turistico e ha centinaia di anni di storia da sfoggiare.

Potresti ridimensionare i 180 passi nella torre del XVI secolo nel punto più alto dell'università per una straordinaria prospettiva della città.

Vale anche la pena il tuo tempo è la Sala Dos Capelos, la sala cerimoniale del 17 ° secolo e devi esaminare il magnifico ensemble sul cortile di Paço Das Escolas.

Gli studenti indisciplinati sono stati rinchiusi nella prigione degli studenti e inizierai l'intera esperienza attraversando il cancello di ferro, che una volta era l'ingresso della cittadella medievale di Coimbra.

Biblioteca Joanina

Questa stimata biblioteca barocca si trova sulla Paço Das Escolas, dove una volta viveva i primi re del Portogallo.

Risale al 1720 e deve essere visto per essere creduto.

La biblioteca è composta da tre vasti saloni, delimitati da porte monumentali.

Ogni salone ha alti ripiani laccati e dorati e enormi tavoli di studio realizzati con legno duro scuro spedito dal Brasile.

Ci sono più di 250.000 volumi qui, risalenti al 1500 al 1700 e che si occupano di storia, geografia, medicina, legge e scienza.

Una delle cose curiose che imparerai sulla biblioteca è che mantiene una colonia di pipistrelli allevati per mangiare insetti che danneggerebbero i libri.

Cappella di San Miguel

La cappella dell'Università è dai primi decenni del XVI secolo e abbonda di storia e sontuosi raccordi.

Il portale principale è neoclassico e del 18 ° secolo, ma se si passa all'entrata laterale ci sono alcune straordinarie incisioni manueline.

Le pareti e il soffitto del coro sono festoni con colorate azulejos del 17 ° secolo, prodotte a Lisbona ma con una chiara ispirazione olandese.

L'altare è tenuto come un capolavoro manierista e ha dipinti del XVI secolo della vita di Cristo.

L'ultimo è l'organo di lavoro, con una custodia barocca scintillante e risalente al 1733.

Machado de Castro National Museum

Con una sede molto atmosferica di Coimbra Episcopal Palace, questo fantastico museo prende il nome dallo scultore del 18 ° e XIX secolo, Joaquim Machado de Castro.

L'edificio è stato costruito in fasi del Medioevo in poi e si trova nello stesso sito del Forum romana di Coimbra.

Una vestigia di questa antica storia, il criptoportico (passaggio coperto) è preservato ai livelli più bassi.

L'arte del museo è stata curata dalle chiese regionali e da altre istituzioni religiose defunte.

Sfogliarai la più grande collezione di sculture in qualsiasi museo nazionale portoghese, nonché arazzi, palette in ceramica e un catalogo di dipinti dal XV al XIX secolo.

Monastero di Santa Cruz

Radicato nei primi anni della monarchia portoghese, questo monastero risale al XII secolo.

L'architettura è però in seguito, con un design manuele del XVI secolo riassunto dalla decorazione accattivante sul portale principale, il soffitto e il chiostro esterno.

Successivamente nello stesso secolo le bancarelle di legno di pulpito e dorate furono aggiunte in uno stile Renaissance splendente.

Ma la grande storia del monastero deve essere le tombe dei primi due re del Portogallo, Afonso Henriques e Sancho I. Regnarono nel XII secolo e nel 1500 i loro resti furono trasferiti in un meraviglioso ensemble manuele scolpito da Nicolau Chanterene.

Vecchia Cattedrale di Coimbra

Quando Coimbra era una frontiera tra cristianesimo e islam, il re Afonso Henriques stabilì questa cattedrale romanica.

Fu costruito non molto tempo dopo la sua vittoria sui Mori nella battaglia di Outreique nel 1139, e a differenza di altre chiese del suo tempo ha mantenuto molto del suo carattere romanico.

Saprai che sei a un confine tra i mondi quando ti avvicini alla facciata austera, che è limitata a crenellazioni e ha solo aperture sottili nel muro.

All'interno, la caveau a botte primitiva accenna alla grande era della cattedrale e le capitali della colonna hanno disegni meravigliosi, geometrici e bestiali foliati.

Gli amanti dell'arte medievale avranno 380 di questi capitali magistrali da ispezionare!

Monastero di Santa Clara-A-Volha

Ancora un altro monumento intrecciato con la storia medievale portoghese, il monastero gotico di Santa Clara-A-Volha ha la mistica aggiunta di un tempo sommersa dal fiume.

Risale al 1300, ma dopo che il Mondego si era inondato per centinaia di anni il sito fu abbandonato nel 1600 quando le suore del convento si trasferì a un terreno più elevato e fondò il monastero di Santa Clara-A-Nova.

Questo sito è stato trasformato in un'attrazione adeguata negli anni '60, quando sono stati creati un percorso di interpretazione e un centro visitatori.

Al centro vedrai il cortometraggio sul monastero, compresa le sue fondamenta della regina del XIV secolo Elisabetta.

È sepolta al monastero in un'imponente tomba gotica.

Pedro E Inês Bridge

Parte integrale di qualsiasi tour a piedi a Coimbra, il Pedro E Inês Bridge è un portabiancheria aperto nel 2007. Oltre a regalarti una visione fotogenica dell'università sulla banca giusta, il ponte ha un design fresco e intelligente.

In realtà non si incontra nel mezzo; Invece ci sono due passerelle a sbalzo, che si uniscono al centro per creare un'ampia piattaforma di visualizzazione.

La balaustra è anche elegante, realizzata con fogli di vetro giallo, rosa, blu e verde in un motivo geometrico irregolare.

Quinta Das Lágrimas

Quella passerella prende il nome dalla storia delle figure del XIV secolo Pedro I The Future King e Inês de Castro, la signora di sua moglie in attesa.

Avevano una faccenda lunga, con Inês con quattro figli, prima di essere assassinata a Coimbra sugli ordini del padre di Pedro nel 1355. Il parco al Quinta Das Lágrimas (Estate of Tears) è presumibilmente dove è morta.

La storia racconta che è stata uccisa alla fontana; Il suo sangue ha lo scopo di aver macchiato la pietra sulla fontana.

Il palazzo della tenuta è ora un Pousada (Heritage Hotel), ma il parco è aperto ai visitatori.

Penedo da Saudade

A est dell'università è un giardino in collina, che si sta guardando su una grande spazzata di Coimbra e il fiume Mondego, nonché le montagne di Lousã e Roxo.

Questo è pensato per essere il luogo in cui Pedro sarebbe arrivato a soffrire per gli inês, e dal 19 ° secolo è stato adottato come ritrovo per gli studenti di Coimbra.

È un posto per incontri romantici e sulle pareti rocciose del giardino sono più di un secolo di targhe incise con poesie (alcune sull'amore, altri che lamentano nostalgia) o commemorano eventi lontani nel passato dell'università.

Nuova Cattedrale

Il nome "New Cathedral" (Sé Nova) è un po 'ingannevole in quanto questa bella chiesa ha quasi 500 anni.

È iniziato come un tempio gesuita e l'esterno ha un design manierista e barocco.

La metà inferiore è più vecchia e più sobria, con frontoni e nicchie, mentre la metà superiore ha una scultura molto più sontuosa, composta da pinnacoli, rotoli e uno stemma.

Non molto tempo dopo che i gesuiti furono buttati fuori dal Portogallo nel 1759, questa chiesa fu scelta per la nuova cattedrale a causa delle sue ampie dimensioni.

Alcuni ornamenti furono portati dalla vecchia cattedrale, come le bancarelle del coro del XVII secolo, il reredo dorato e il meraviglioso carattere battesimale, scolpiti di pietra in stile manuele all'inizio del 1500.

giardino botanico

Il giardino botanico dell'università fu fondato nel 1772 per le facoltà di storia medica e naturale.

L'influente botanico Avelar Brotero usò i giardini all'inizio del XIX secolo, fondò diverse pubblicazioni basate sulle sue scoperte qui e istituì anche la scuola dell'università per gli studi botanici.

Il giardino copre 13 ettari e sul quadrado centrale verso la cima della collina ci sono diversi alberi piantati ai giorni di Brotere.

Più bassa nella valle è una piantagione di bambù e una foresta con 51 specie di eucalipto.

Potresti notare che hai scoiattoli marroni per la compagnia; Questi furono introdotti nel parco, a partire da sei coppie nel 1994.

Portogallo Dos Pequenitos

Monasteri, biblioteche e chiese non sono necessariamente per i giovani.

Quindi, se hai bisogno di un'ispirazione per bambini a Coimbra, prova questo parco vicino al monastero di Santa Clara-A-Nova.

L'attrazione è iniziata nel 1938 ed è stata sviluppata nei prossimi 20 anni.

Attraverso otto zone ci sono modelli in scala per bambini di monumenti più famosi del Portogallo e del Portogallo, nonché punti di riferimento nelle ex colonie del paese in Africa, Sud America e Sud-est asiatico.

C'è un treno in miniatura al parco, oltre a piccoli musei per costume, mobili e marina portoghese.

Queima Das Fitas

In un'università vecchia come quella di Coimbra ci sono alcune usanze eccentriche.

Uno è il Queima Das Fitas (Burning of the Ribbons). Questa cerimonia a maggio è stata raccolta da altre istituzioni in tutto il Portogallo, ma in Coimbra è stata persino elevata a un'attrazione turistica.

Ci sono sfilate, balli e esibizioni musicali: in un evento memorabile gli studenti vestiti con i colori della loro facoltà si radunano di fronte alla vecchia cattedrale per la tradizionale serenata di Coimbra Fado.

La combustione effettiva porta i posti al Largo da Feira, quando i loro nastri della facoltà sono incendiati in una cerimonia di tempo per porre fine ai loro giorni universitari.

Conímbriga

Forse le rovine romane più grandi, ma sicuramente più intatte del Portogallo, sono a pochi minuti da Coimbra in Condeixa-A-Nova.

Questa era una volta una città murata, con le difese che sono andate avanti per 1.500 metri.

Quando arrivi c'è un centro visitatori con alcuni dei reperti fatti su questo sito, circa il 10% dei quali è stato scavato finora.

Il Domus, Casa dos Repuxos (House of the Fountain) è una spettacolare dimora aristocratica protetta da un moderno baldacchino di vetro.

Risale al 1 ° e al 2 ° secolo e ha una fontana elaborata, mosaici e tracce di un murale dipinto.