Le 10 migliori cose migliori da fare in Essaouira

Le 10 migliori cose migliori da fare in Essaouira

Nel XIX secolo la città costiera murata di Essaouira era il principale porto marittimo del Marocco, collegando le rotte commerciali attraverso il suo entroterra sahariano con il resto del mondo.

Essaouira era stata rianimata nel secolo prima da Sultan Mohammed Ben Abdallah (1710-1790). Ha istituito un grande quartiere ebraico e commissionò l'ingegnere francese, Théodore Cornut per progettare basti di vauban, costruito dalle rovine di un castello portoghese.

Queste piattaforme di artiglieria regale sono ancora intatte oggi e hanno preparato la scena per film e serie TV come Game of Thrones.

Essaouira è a capo di una baia sabbiosa, buffetta dai venti commerciali che danno punteggi di volo di surfisti per aquiloni.

Essaouira Medina

Difeso dall'oceano dai lunghi bastoni del 18 ° secolo, la medina di Essaouira è una città fortificata con architettura militare europea in un contesto Maghreb.

Ciò ha guadagnato uno status di patrimonio mondiale UNECO, non da ultimo per i molti promemoria di come la vita multiculturale fosse in queste strade strette e tortuose dopo la loro rigenerazione di Mohammed Ben Abdallah.

Berberi, arabi, europei e africani vivevano fianco a fianco e il grande Mellah (quartiere ebraico) ha due cimiteri e un paio di sinagoghe che puoi visitare.

La Medina è più piccola e meno caotica dei suoi equivalenti a Marrakesh e Fez, mentre i negozianti e i tout del ristorante sono generalmente meno invadenti e c'è meno pericolo di perdersi.

Tour suggerito: Essaouira: tour guidato della città di mezza giornata

Sqala du Port

Sotto l'orologio di una torre quadrata con i Bartizans, il porto di Sqala du è una lunga piattaforma di artiglieria in grado di essere costruita nello stile di una fortificazione vaubana nel 1769. La piattaforma protegge il porto con due piattaforme di 200 metri, che portano dal gate di Bab El-Marsa a est alla torre, e poi a sud fino al bastion circolare Borj El-Barmil.

La torre può essere ridimensionata per una vista completa dei bastioni e del porto con il suo gruppo di barche in legno blu.

Stuptare tra le crelazioni sono i cannoni in bronzo originali del 18 ° secolo, lanciati principalmente in Spagna ma anche nei Paesi Bassi.

Questa scena commovente era un luogo di tiro per Othello di Orson Welles nel 1951 e come città degli schiavi di Astapor nella terza stagione di Game of Thrones.

Sqala de la kasbah

Su due livelli all'estremità nord di Rue Skala, la Sqala de la Kasbah è stata costruita leggermente prima nel 1765 ed è su un asse accanto agli affioramenti rocciosi colpiti dall'Atlantico.

All'estremità superiore c'è il bastione, Borj Nord, con archi e Bartizani che puoi naso intorno.

Per quanto riguarda la piattaforma di artiglieria, questo è armato con diverse dozzine di cannoni in bronzo, lanciati nelle città di Barcellona e Siviglia tra il 1743 e il 1782. Queste pistole sono 3.25 metri di lunghezza e come con i loro vicini su Sqala du Port aveva un intervallo di 1.500 metri.

Lungo la stretta rue skala sulla piattaforma sottostante, le vecchie posizioni di pistola ad arco ora tengono piccoli negozi di souvenir.

Bab El-Marsa

Una delle immagini distintive di Essaouira è la porta fortificata che si apre sul porto di sqala du.

Questa struttura barocco, con fregio, frontone, rotoli e pilastri scanalati, fu costruita nel 1770 dall'architetto rinnegato Ahmed El Inglizi.

Come potresti dire dal suo nome El Inglizi è stato un convertito inglese all'Islam, che ha anche lasciato il segno a Rabat, costruendo le fortificazioni e ripristinando la moschea medievale.

L'iscrizione nel frontone recita: “Gloria a Dio. Questo cancello, ordinato dai re più gloriosi, Sidi Mohammed Ben Abdallah, fu costruito dal suo servitore Ahmed Laalaj."Con la data, 1184 (1770).

Beach Essaouira

Iniziando appena ad est del porto, questa spiaggia di sabbia delicatamente riveste la baia di Essaouira fino alla foce del fiume KSOB OUED a diversi chilometri di distanza.

Mogador Island all'ingresso della baia, protegge la spiaggia dal surf Atlantico aperto, così le onde rotolano all'altezza della coscia.

Mentre la spiaggia di Essaouira è molto più sicura della maggior parte delle spiagge dell'Atlantico, i bambini dovranno stare vicino alla riva.

La baia di Essaouira è spazzata da venti commerciali vivaci, il che rende lo sport acquatico di scelta: Bluekite, Loving Surf, Ion Club, Ananas, Yalla Surf, Kite Paradise, Mogasurf e YouSurf sono solo una manciata di molte aziende che forniscono Lezioni autorizzate in surf-surfing di aquiloni e convenzionali nella baia e paddleboarding.

Nella porzione più tranquilla del sud puoi sellarsi per un giro a cavallo o un cammello, un modo speciale per vedere il sole andare giù.

Tour consigliato: Essaouria: spiaggia e grandi dune quad in bicicletta di 2 ore

Le Souk

Più piccolo dei bazar di Marrakesh e Fez, il souk arcade in Essaouira ha il vantaggio di essere più facile da navigare senza problemi e vendere articoli a un prezzo inferiore rispetto alle più grandi città turistiche.

Come per tutti i souk, questo è suddiviso in diverse sezioni, il principale è dedicato a souvenir fatti a mano come abbigliamento, piastrelle geometriche, piatti in ceramica colorati, tagine, bicchieri, lampade a stencil, teiere ornate, legno intalati e gioielli in argento.

Altrove ti imbatterai in cibo e producerai, da pile di pane khobz, olive, noci, spezie, aglio, peperoncini e barattoli di limoni conservati, a tutti i tipi di animali, altri vivi e altri non.

Porta di pesca

Se sei un riser precoce, potresti vagare fino al porto per guardare le barche da pesca che tornano con la loro cattura all'alba.

Sebbene piccolo, questo è uno dei porti di pesca più produttivi del paese, con una grande cattura causata dalla corrente di Canarie e da quei potenti venti commerciali.

Il porto pulsa con la vita fino a pranzo, e sebbene sia un'esperienza olfattiva inebriante, e un po 'ruvida intorno ai bordi, è anche pittoresco per i suoi settori determinati e le barche in legno dipinte blu.

Storicamente il pigmento per questa vernice proveniva da proiettili raccolti sui Purpuraire di Iles sin dai tempi romani.

Incluso in: Scopri Essaouira 3 ore di tour guidato con degustazioni

Mellah

Nel 18 ° secolo, quando Mohammed Ben Abdallah (1710-1790) rianimò Essaouira, incoraggiò il popolo ebraico a stabilirsi in città e prendersi cura del commercio con l'Europa.

A un certo punto gli ebrei comprendevano poco meno della metà della popolazione di Essaouira, e sebbene la comunità sia quasi scomparsa la Mellah (quartiere ebraico) rimane nel nord-est della Medina.

Ci sono due cimiteri ebraici, entrambi i quali possono essere visitati se si chiama il numero sulle porte.

Il più vecchio dei due è proprio sull'oceano, che si riversa regolarmente sul muro.

Sebbene molte delle iscrizioni siano scomparse, puoi comunque distinguere i segni sulle tombe che indicano se il suo occupante è maschio (cerchio) o femmina (triangolo) e diverse sinagoghe conservate rimaste dai 40 che si trovavano qui nel 19 ° secolo.

Nella Mellah, visita la Sinagoga Slat Lkahal, che viene ripristinata da uno stato di rovina, così come Simon Attia, preservando le sue pergamene, le fotografie in bianco e nero della comunità e le quartieri del rabbino sotto.

Sidi Mohammed Ben Abdallah Museum

C'è una collezione avvincente di manufatti che tornano ai fenici in questo museo in una dimora del XIX secolo su Rue Laâlouj.

Inizialmente una residenza da designioria, l'edificio, organizzata attorno a un patio e fontana, divenne il municipio di Essaouira durante il protettorato francese nel 20 ° secolo.

Il museo racconta la storia della città dalla preistoria al tempo di Mohammed Ben Abdallah, con pannelli che indicano l'eredità naturale di Essaouira e i vecchi scambi locali come l'estrazione di olio di argan.

Tra i molti pezzi avvincenti ci sono monete coniate in città nel 18 ° secolo, tradizionali gioielli berberi, ebraici e arabi, nonché oggetti rituali e strumenti musicali relativi alle culture Gnaoua, Hmadcha, Melhoun, andalusiche e berberi.

C'è anche costume, raffinata lavorazione a cedro, tessitura di tappeti e stucco e anfore romane scoperte completamente intatte nella baia di Essaouira.

Mercato del pesce

Ci sono due mercati dei pesci in Essaouira, uno proprio sul porto di pesca e una grande sala interna in Avenue Mohammed Zerktouni.

In entrambi sarai in grado di prendere i tuoi acquisti, siano essi sardine, gamberi, snapper rossi, anguilla conger, calamari o qualsiasi altra cattura dell'Atlantico, ai piccoli ristoranti nelle vicinanze per essere grigliati freschi per il carbone per te.

Questo processo può essere un po 'un campo minato, poiché i ristoranti spesso non hanno listino a prezzo fisso e potrebbero sovraccaricare.

In questo caso un po 'di conoscenza locale da una guida affidabile potrebbe fare molto.

Posiziona Moulay Hassan

Alla testa della penisola al riparo il porto di pesca c'è una spaziosa piazza che annuncia l'ingresso alla Medina.

Posiziona Moulay Hassan è completamente aperto a sud e ovest, dando alla piazza una vista pulita della torre fortificata e dell'oceano dalla sua diga.

I tramonti sono belli la sera, quando i residenti di Essaouira visitano per le passeggiate e si mescolano alle terrazze sul lato nord della piazza.

A giugno, questo spazio diventa il palcoscenico più grande dell'annuale Gnaoua World Music Festival.

Visita guidata di tre ore con degustazioni

C'è così tanto da sperimentare in Essaouira che è facile sentirsi come se avessi perso qualcosa.

Un modo per evitarlo è con una guida affidabile, e c'è un tour di tre ore su GetYourGuide.com.

Questo ti porterà in tutti i punti obbligatori come i basti.

Chiamerai alla panetteria più antica di Essaouira, facendo pasticcini alle ricette con teatro, catturare una dimostrazione di calligrafia araba e guardare un artigiano al lavoro nel suo studio.

Il tour coinvolge pesce grigliato sul mercato, un tipico dessert marocchino e finisce in stile autentico con un bicchiere di tè alla menta.

Cavalcatura a cavallo di un'ora

Questa avventura, pubblicata su GetYourGuide.com comporta attraversare il fiume KSOB OUED al ranch de diabat, a tre chilometri dalla medina di Essaouira.

Da lì cavalcherai un viaggio di un'ora sulla spiaggia deserta.

Se sei nuovo per andare a cavallo, questo può essere un trotto delicato, con un sacco di tempo per guardare all'isola di Mogador e alle sue fortificazioni in rovina.

I ciclisti più esperti possono prendere il ritmo per un galoppo esaltante attraverso le secche.

Il viaggio ti porterà oltre le rovine del palazzo che Mohammed Ben Abdallah costruì per se stesso sulla riva sinistra del fiume KSOB OUED.

Tour quad per mezza giornata

Sempre a Diabat's Wild Beach, il tour quad bike di mezza giornata ti porterà nelle alte dune dietro.

Dopo un briefing per la sicurezza e un sacco di tempo per conoscere il tuo veicolo, si sfregerete nei campi di dune per una corsa di tre ore, su pendii vertiginosi a pontiflutti in aumento dove puoi meravigliarti dell'Atlantico.

Queste bici quad sono 125cc e il tour include pickup e abbandono dell'hotel, nonché rinfreschi e foto scattate dalla tua guida.

Libro online: Essaouira Sand Dunes: Mezzo giorno Quad Bike Tour

Gnaoua World Music Festival

Il gruppo etnico Gnawa viene dall'Africa occidentale e centrale, portato in Marocco come schiavi.

La parola Gnawa in realtà viene dal berbero per "schiavo". Radicati nella cultura di Gnawa sono antichi riti di preghiera e guarigione e la musica che ha accompagnato queste cerimonie si è evoluta nella musica moderna di Gnawa.

Le loro canzoni comprendono il cingolio ritmico sul Sintir a bassa tonalità, il clacson e il canto di chiamata e risposta.

L'eclettico Gnaoua World Music Festival si svolge per quattro giorni a fine giugno, attirando decine di migliaia di persone in città.

Sul conto ogni anno ci sono maestri della musica di Gnawa, così come musicisti che emozionano la folla con jazz, blu, funk, pop, rock e altri generi musicali mondiali