Le 10 migliori cose migliori da fare a Fátima

Le 10 migliori cose migliori da fare a Fátima

Nell'estate del 1917 si dice che la Vergine Maria sia apparsa a tre giovani pastori in quella che oggi è la città di Fátima nella regione del Centro del Portogallo. Il luogo in cui l'hanno vista è diventato un immenso santuario e uno dei siti di pellegrinaggio più importanti del cristianesimo. Ci sono due basiliche, una piazza in cui migliaia di devoti possono riunirsi e un itinerario di luoghi che hanno un significato speciale alle apparizioni.

Aggiungi a questi musei, hotel grattacieli e alcuni negozi di souvenir piuttosto appiccicosi. Non è necessario essere cattolici per essere spazzato via dalle dimensioni di Fátima e dal numero di devoti che visitano in estate. Ma se sei cattolico il santuario e la storia dei tre bambini sarà molto più significativa.

Esploriamo le cose migliori da fare a Fátima:

Santuario di Fátima

Per molti cattolici, stare su questa gigantesca piazza potrebbe essere un'ambizione a vita.

Per tutti gli altri è ancora qualcosa che devi fare, per valutare le dimensioni incredibili di questo luogo e comprendere ciò che fa spuntare così tante persone.

Ad ogni estremità della piazza ci sono le due basiliche di Fátima, e c'è un grande crocifisso moderno davanti al nuovo dei due sul lato sud.

La vista più affascinante si affaccia sul pendio verso il santuario più vecchio, che è alato da un colonnato.

Se c'è un momento migliore per venire, è intorno al 13 di ogni mese da maggio a ottobre, quando ci sono pellegrinaggi "maggiori" e "minori" al santuario.

Basílica de Nossa Senhora do Rosário

Fu appena un decennio dopo le apparizioni in cui la costruzione iniziò in questa chiesa con l'architettura neo-barocca che si muove.

È sul punto in cui si dice che i giovani pastori abbiano visto Mary's Glow, che all'inizio hanno scambiato per un temporale.

L'architetto era olandese Gerardus Samuel van Krieken, e quando la chiesa fu finalmente completata e consacrata fu concesso lo status di Basilica minore da Papa Pio XII. Le tombe dei fratelli Francisco Marto e Jacinta Marto sono alle due estremità del transetto.

Anche al portico all'ingresso c'è un mosaico realizzato in Vaticano e che mostra la santa trinità che corona Maria.

Capela Das Aparições

Il primo luogo di culto fondato a Fátima dopo gli avvistamenti fu questa semplice cappella, completata due anni dopo nel 1919. È stato costruito per soddisfare la presunta richiesta che Mary ha dato ai tre pastori ed è ora ospitata in un edificio moderno più grande con file di panchine per i devoti.

La statua di Nostra Signora è nella posizione esatta dell'albero di Holm in cui è stata vista Mary ed è in una custodia di vetro di fronte alla cappella.

L'albero stesso è presto scomparso quando i suoi rami e il suo tronco sono diventati religiose religiose.

Basilica della Santissima Trinità

A metà del 20 ° secolo la popolarità di Fátima era esplosa e i piani erano in cantiere per un secondo basilica molto più grande dagli anni '50.

Questo progetto è stato finalmente realizzato negli anni 2000 ed è stato guidato dall'architetto greco Alexandros tombazis.

Come un sacco di Fátima, i non cristiani apprezzeranno questo edificio minimalista per il suo vertiginoso senso di scala.

Può ospitare più di 8.633 adoratori, ha magnifiche opere di arte liturgica e sale di preghiera più piccole nel suo seminterrato.

Nota le grandi porte e pannelli di bronzo dell'artista portoghese Pedro Calapez e l'immagine di Nostra Signora di Fátima, alte tre metri e a forma di Marble di Carrara.

Grutas da Moeda

Su una virata diversa, queste meravigliose grotte furono scoperte per caso nel 1971, quando due cacciatori inseguirono una volpe in un buco e si ritrovarono circondati da concrezioni inadempienti.

Ci sono dieci camere individuali, ognuna con una roccia calcarea modellata dall'acqua corrente per milioni di anni e viene data nomi religiosi in onore di Fátima.

La rete continua per più di 350 metri ed è una giornata rinfrescante in estate poiché le grotte hanno una temperatura costante di 18 ° C. Il centro di interpretazione offre un po 'di background geologico sulle grotte e ha una mostra di minerali e fossili giurassici.

Casa Jacinta E Francisco Marto

I tre pastori vivevano nel piccolo villaggio di Aljustrel, un chilometro o due dal santuario di Fátima.

Potresti guidare, prendere il treno turistico o addirittura camminare via sacra se ne hai voglia.

La gente fa il viaggio per vedere l'umile casa che il fratello e la sorella, Jacinta e Francisco Marto, hanno condiviso con i loro genitori e altri tre fratelli.

Fu qui nel 1919 e nel 1920 che Francisco e poi Jacinta morirono durante l'epidemia di influenza dopo la prima guerra mondiale.

Indipendentemente dai tuoi pensieri sulla religione, potresti ancora capire lo stile di vita nella regione in quel momento, poiché è anche una sensazione speciale sapere che sei in piedi nella casa di due santi, anche se le loro brevi vite erano difficili.

Valinhos Sanctuary

Il percorso che i tre pastori hanno preso da Aljustrel al sito delle apparizioni di Cova da Iria è stata trasformata in una "Via Sacra" nella seconda metà del 20 ° secolo.

C'è un sentiero asfaltato attraverso idilliaci olive e boschetti di quercia, con 14 fermate, ciascuno per una stazione della croce.

Tutto termina con una 15a stazione, la cappella Santo Estêvão, per rappresentare la risurrezione.

Come il resto del Via Sacra, questo è stato finanziato dai cattolici ungheresi, incapaci di praticare la loro religione nel loro paese durante la guerra fredda.

Casa de Lúcia

Mentre sei in aljustro, potresti anche fermarti a casa dell'altro giovane pastore, Lúcia de Jesus dos Santos.

Era la cugina dei fratelli Marto e sopravvisse all'epidemia di influenza per diventare una suora e vivere all'età di 97 anni, morendo nel 2005. Dato che è morta solo di recente, Lúcia è ancora in procinto di diventare santo, rapidata alla canonizzazione da Papa Benedict nel 2008. Come la casa dei suoi parenti, la casa di Lúcia funziona meglio per i non cattolici come una visione della vita rurale in Portogallo un secolo fa.

I mobili e pochi beni sono tutti originali, incluso un telaio in legno traballante.

Museu de Cera

Uno hai visto le chiese, le cappelle e le case dei bambini di Fátima c'è una pletora di attrazioni spin-off e negozi di articoli da regalo.

Uno dei migliori di questi è questo museo di cera, che è più di buon gusto di quanto ci si potrebbe aspettare.

Usando 31 tableaux realistici Il museo presenta la storia delle apparizioni Fátima, del contesto storico e dell'impatto culturale.

Ti verrà anche dato un certo contesto sulla cristianità del 1917 e uscirai un po 'più informato sul fenomeno di Fátima.

Igreja Paroquial de fátima

Una fermata commovente a Fátima è la chiesa parrocchiale che qui molto prima delle apparizioni.

Con uno stile Rinascimento discreto risale almeno al 1500, anche se ha subito molte ricostruzioni dagli avvistamenti.

Il più recente di questi è successo nel 2000 quando Jacinta e Francisco sono stati canonizzati.

All'interno puoi trovare il carattere in cui i tre pastori sono stati battezzati.

Il grande cimitero di fronte aggiunge un po 'di solennità in più, ed era qui che Jacinta e Francisco furono sepolti prima di essere trasferiti nella Basílica de Nossa Senhora do Rosário.

Museu Vida de Cristo

Anche molto più di una trappola turistica, questo museo appositamente costruito è dotato di oltre 200 figure di lavoro in cera di alta qualità che raccontano la vita di Cristo.

Questi personaggi sono disposti in 33 scene diverse, dall'annunciazione di Cristo prima della sua nascita alla sua ascensione dopo la sua risurrezione.

Il museo è stato aperto nel 2007 ed è l'unico nel suo genere al mondo.

Per i visitatori secolari c'è molto da ammirare nella moderna architettura del museo e nel livello di assistenza e lavorazione che è andato in ogni tableau.

Ourém

Potresti essere pronto per una pausa dalla devozione religiosa di Fátima, e nel qual caso la sede del comune è a soli 10 chilometri di distanza.

Ourém è una città vecchia affascinante governata da un castello di collina su un gradiente quasi assurdo.

La prima regola di Ourém è indossare scarpe sensibili per arrampicarsi intorno ai vicoli e alle scale del vecchio quartiere.

Tutto lo sforzo paga alla grande quando incontri panorami che possono farti cadere dai tuoi piedi e la sontuosa casa dei conteggi di Ourém.

Questo fu trasformato in un alto palazzo del piacere gotico nel XV secolo e si alza nel punto più alto, su una piazza centinaia di metri sul livello del mare.

Gite di un giorno

Per la natura potresti avventurarti a sud, dove la campagna diventa drammatica nella gamma Serra de Aire.

Questo è un parco naturale con un percorso a piedi attraverso profonde valli di gesso e oltre le miniere ad abbandonato.

Le caverne Mira de Aire a 15 chilometri di distanza sono la prima di molti sistemi sotterranei.

Uno spettacolo di un tipo diverso è a portata di mano a Batalha, dove c'è un monastero medievale quotato all'UNESCO.

La pietra di questo monumento è fuori dal mondo e merita tutto il tempo che puoi permetterti.

Non perdere la cappella incompiuta e le tombe di John I, Philippa di Lancaster e i loro figli che hanno aperto la strada all'era della scoperta portoghese.

Monumento naturale das pegadas de dinossáurio de ourém-torres novas

Fátima è un baffio lontano da quello che potrebbe essere il miglior sito paleontologico del Portogallo.

In una precedente cava nella Serra de Aire è la serie più antica e più lunga di impronte di sauropodi trovate ovunque sulla terra.

I sauropodi erano alcune delle più grandi creature per aver camminato sul pianeta, con corpi e code lunghe e teste piccole.

Le loro tracce in questo sito hanno circa 175 milioni di anni e sono ambientati in calcare che molto tempo fa è stata una laguna fangosa.

Le migliori impronte sono sulla traccia che continua per 147 metri, così dettagliati che i paleontologi potrebbero trarre nuove conclusioni e porre teorie sull'anatomia e sul comportamento degli animali.

Cucina

Se hai la possibilità di cenare in un ristorante tradizionale intorno a Fátima, le ricette locali tornano prima dei giorni dei tre pastori.

I pasti dovevano essere riempiti e per sfruttare al meglio tutto ciò che è venuto a portata di mano.

Quindi il pane rimanente è stato riutilizzato per i preparativi come i migas, in cui sarebbe stato fritto con cavolo e chouriço.

Ci sono molte zuppe di vecchia scuola (Sopas Do Verde) usando eventuali ingredienti erano disponibili al momento.

In occasioni speciali il sangue dal bestiame appena macinato sarebbe usato per addensare il brodo.

Un po 'più appetitoso è lo stufato di agnello, in cui la carne viene marinata durante la notte in paprika e aglio.