Le 10 migliori cose migliori da fare in Águeda

Le 10 migliori cose migliori da fare in Águeda

Se c'è un tempo per essere in Águeda, è il mese di luglio in cui la città è spazzata via nel colore, creatività e divertimento del festival Agitágueda. Questo evento di tre settimane trasforma il centro in un paese delle meraviglie artistico, con esibizioni spontanee e straordinarie installazioni artistiche. Il resto del tempo è un pacifico insediamento di campagna dove la pianura costiera nel Portogallo centrale settentrionale è rotta da montagne basse.

La Pateira de Fermentelos, il più grande lago d'acqua dolce del Portogallo o della Spagna è a pochi passi dalla città e c'è un assortimento di palazzi, gallerie d'arte, musei e siti storici che si nascondono nella città e nella campagna.

Esploriamo le cose migliori da fare in Águeda:

Agitágueda

Una tenda gigantesca nel parco di Zona Ribeira è la base per una vivace cultura annuale anche che ora ha più di un decennio.

Per tre settimane a luglio c'è un programma affollato di concerti e seminari e l'evento coincide con sensazionali installazioni di arte pubblica.

Il più iconico è l'ombrello Sky Project, in cui le strade nel centro della città hanno un baldacchino caleidoscopico composto da circa 3.000 ombrelli.

C'è sempre qualcosa che sta succedendo, giorno o notte, che si tratti di arte urbana che trasforma lampade, facciate di negozio, panchine e scale o concerti improvvisati, flashmobs, sfilate e concerti notturni.

IGREJA DA TROFA

Il miglior pezzo di eredità nel comune di Águeda è un monumento nazionale portoghese.

La chiesa parrocchiale di Trofa ha origini medievali, ma è stata rifatta durante il Rinascimento nel 1500.

Intorno a questo periodo il maestro scultore francese João de Ruão (Jean de Rouen) fu commissionato per il Panteão dos Lemos, luogo di sepoltura degli antenati del Signore di Trofa.

Il Pantheon ha due monumenti sui lati opposti della navata, con fregi, pilastri e archi scolpiti con straordinaria abilità dal calcare morbido.

Sul monumento a destra c'è una scultura del Signore di Trofa in preghiera con la sua armatura ai suoi piedi.

Pateira de Fermentelos

Il più grande lago naturale della penisola iberica è a pochi secondi dal centro di Águeda.

Le coste dei pateira de fermentalos sono paludose, che è proprio ciò che la sua sana popolazione di uccelli residenti e migratori piace.

C'è una passerella e un padiglione in legno in cui puoi aspettare che un aquilone nero cerchi sopra la testa, o un airone rosso o un imparato per far scoppiare le giunture e le canne dall'acqua.

Individirai anche la gente del posto con le aste sulle rive, cercando di catturare carpe, triglia e pesce persico, e ci sono aree verdi per picnic, ombreggiate da salici, abete e nopi.

Museu Ferroviário de Macinhata do vouga

Intrecciando attraverso la Valle di Vouga, la ferrovia di Linha da Vouga fu aperta dal re Manuel II nel 1908, ed è l'ultima linea di calibro metropolitana rimasta ancora operante nel paese.

Nella vecchia stazione di Macinhata do vouga c'è un sacco di accessori che sostengono l'eredità della linea Valley Vouga.

Puoi vedere la biglietteria dal 1914, una carrozza del 1942 e l'interno di un treno postale risalente al 1954. Ma gli inevitabili piastri della folla sono le otto locomotive a vapore restaurate, la più antica delle quali è del 1886.

Sito archeologico di Cabeço do vouga

Nella campagna boscosa collinare di Águeda su uno sperone di arenaria sono i resti di un forte forte di quasi 3.000 anni e riutilizzati dai romani.

Ha muri fino a 3.3 metri di altezza e più di 40 metri di lunghezza.

Nelle rovine delle abitazioni e delle difese, osserverai la differenza tra gli stili di costruzione primitivi circolari nell'età del ferro e le costruzioni rettangolari più sofisticate che i romani hanno portato con sé, usando pietre ben quadrate.

Al momento della stesura del sito archeologico è temporaneamente chiuso al pubblico per la ristrutturazione, quindi controlla il sito Web del comune prima di venire.

Casa Museu Cancioneiro de Águeda

Questa casa a schiera del 18 ° secolo è una delle più grandi proprietà di Águeda ed è stata salvata dalla demolizione dal comune.

Era arricchito con mobili, arte e porcellana da un'altra proprietà storica, la Casa da Alta Vila, e ti dà una prospettiva sulla vita dei ricchi a Águeda all'inizio del 20 ° secolo.

Ogni stanza è stata ideata con cura per rivelare etichetta da pranzo, costumi religiosi o artigianato, e alcuni hanno manichini vestiti con l'abbigliamento del periodo.

In cucina troverai l'unico mobile che era già in casa; un bellissimo mobile in pino laccato.

Museu da FundAção Dionísio Pinheiro e Alice Cardoso Pinheiro

Dionísio Pinheiro e Alice Cardoso Pinheiro erano una coppia di collezionisti d'arte con sede a Águeda che hanno creato una fondazione nel 1969. Il suo compito era di conservare e prendersi cura dell'enorme scorta d'arte che la coppia si era assemblata nel corso della loro vita.

Nel 1985 questa collezione di pittura, scultura, porcellana, argento, gioielli, mobili, strumenti musicali, orologi e avorio è stata messa in mostra nelle sei sale espositive di questo museo.

La maggior parte dei pezzi provengono dal 1300 al 1900, ma ci sono anche opere di antichità, come la magnifica serie di antichi vasi greci.

Ponte Medieval do Rio Marnel

In una scena dolorosamente pittoresca, incorniciata da boschi e l'ampio fiume Marnel a flusso lento è un ponte che è qui dal 1200.

Il ponte ha cinque archi e se dai un'occhiata da vicino al secondo arco puoi vedere le vestigia di una nicchia.

Questo era per una statua mariana di "Nostra Signora del Rosario", che fu spostata in un oratorio all'ingresso settentrionale al ponte.

L'intero sito è un parco, con una passerella in legno per darti una vista migliore del ponte, che collega con una piccola isola del fiume che ha tavoli da picnic se vuoi trascorrere un po 'più a lungo in questo luogo romantico.

Museo sotterraneo di Aliança

Dieci minuti più in basso da Águeda a Sangalhos, l'imprenditore, il vincolo e il collezionista d'arte Joe Berardo ha fondato un museo straordinario nelle cantine di vino di Aliança.

In fondo a questi lunghi tunnel sono presenti mostre di archeologia, arte africana, scultura contemporanea dello Zimbabwe, minerali come geodi massicci, fossili, ceramiche di Caldas da Rainha e piastrelle antiche portoghesi.

Alcuni pezzi hanno un grande valore culturale e storico, mentre Berardo ha scelto altri per motivi più sentimentali.

Questo vale per la mostra sul Mahatma Gandhi alla fine del tour.

E queste sono grotte di vino, ci sono dettagli su come siano fatti il ​​vino scintillante e gli spiriti Aguardiente di Aliança.

Parque da alta vila

A metà del Dr del XIX secolo. Eduardo Caldeira, il proprietario della proprietà in cima alla città, ha iniziato a trasformare i suoi terreni in un romantico giardino inglese.

Nel corso dei successivi decenni piantò alberi esotici e costruì una cappella, false rovine medievali, ponti su un lago in miniatura, sentieri di serpente, una serra, grotte, lodge da caccia e uno chalet.

Questo parco di tre ettari alla fine divenne proprietà pubblica nel 20 ° secolo e ora puoi fuggire nel piccolo mondo della dott.ssa Caldeira per circa un'ora.

Passeggiate e cavalcate

Águeda ha investito pesantemente in una piccola rete di percorsi segnalati, sei dei quali iniziano vicino alla città.

Potresti partire dalla città per il Pateira de Fermentelos, passeggiare lungo le rive del fiume Águeda, seguire il percorso della ferrovia storica o andare a est verso dove le alte colline sono coperte da una profonda foresta di pine.

Lo scenario bucol del fiume Vouga è il paradiso per cavalli, e le scuderie di Abrigo d'Aventura possono adattare una corsa per te, da una lezione per imparare le basi agli hack e più lunghezza attraverso la valle boscosa.

I cavalli sono facili e reattivi e il tuo host parlerà fluentemente inglese.

Praia fluviale do alfusqueiro

L'Atlantico è circa mezz'ora a ovest a Praia da Barra.

Ma se è troppo lontano per andare, potresti accontentarti di un fiume spiagge vicino a Águeda.

Praia fluviale do alfusqueiro è il più vicino, ambientato su un meandro nel fiume Afusqueiro.

Questo fiume serpeggia da Serra Do Caramulo e qui ai margini della gamma sarai in una profonda valle addobbata con legno duro e foresta sempreverde.

C'è una grande area sabbiosa, acqua simile a una piscina per nuotare e giocare e spazi erbosi con ombrelloni.

In estate la spiaggia avrà chioschi temporanei se hai bisogno di un rinfresco.

Aveiro

C'è molto da fare in questa città, 20 minuti a est.

Potresti cavalcare i canali di Aveiro su una barca MOLICEIRO di legno, che assomiglia un po 'a una gondola.

Il museo di Aveiro è nel convento in cui la principessa Joanna, figlia del re Afonso V trasmise offerte di matrimonio nel 1400 per vivere la vita di una sorella.

La sua tomba è una meraviglia del barocco, scavato dal marmo multicolore.

Aveiro si affaccia anche l'omonimo laguna, che ha un'area di 75 chilometri quadrati.

I depositi di sale della laguna lo fecero un centro per Bacalhau (merluzzo salato), con vasti carichi utili di questo pesce riportati nel porto di ílhavo dalla "flotta bianca" del Portogallo nel 1900.

C'è un museo marittimo per questo periodo e puoi salire a bordo di un enorme peschereccio vicino al canale di Gafanha da Nazaré.

Turismo del vino

Águeda è nel dottore Bairada e la maggior parte dei vigneti sono a ovest della città sulla pianura costiera.

Il clima delicato, irascibile, le piogge generose e il terreno sabbioso sono proprio per l'uva Fernão Pires.

Questo è usato principalmente per i vini scintillanti piccanti e acuti della regione.

Se sei pronto per un viaggio di vino ci sono cantine, grotte primavera e tre proprietà del vino nei confini di Águeda.

O.

Quinta da Aguieira, Quinta do Ferrão e Quinta Vale Do Cruz tutti i benvenuti ospiti.

Cucina

Se vuoi mangiare come un "aguedense", è meglio che porti un appetito.

Il piatto del marchio della città è un maiale da latta arrosto, normalmente servito con spicchi di arancia.

Anche cotti nel forno ci sono capra e coniglio.

Una "Lampatana" è un tipo di stufato cotto lentamente in una speciale pentola di argilla, normalmente con montone o capra, mentre Rojões è la pancia di maiale fritta con patate.

La vecchia porta di merluzzo di ílhavo non è lontana e ha volumi di ricette di merluzzo salato: puoi ordinarlo al forno, fritto in padella con una salsa di cipolla o fritta in pastella.

Controlla le finestre del forno per i dolci fatti di mandorle, uova e zucchero che sono stati preparati per la prima volta nei conventi o broa do Milho, pane cotto con segale e farina di mais.