Le 10 migliori cose migliori da fare in possesso di Los Angeles

Le 10 migliori cose migliori da fare in possesso di Los Angeles

Nel nord-ovest della riunione, il possesso di Los Angeles è tra il porto principale di Le Port e Saint-Denis, la capitale. La tua attenzione sarà rivolta ai sentieri forestali dell'isola e puoi camminare verso le stazioni di quarantena dell'era coloniale o fare la dura spedizione al colossale circo vulcanico del mafate.

Ma una delle cose speciali sul lato sottovento di Reunion è che molti dei paesaggi più grandi sono accessibili su strada: ci sono cascate e spiagge sabbiose tropicali a pochi minuti di distanza in auto e puoi guidare fino a un punto di osservazione per vedere il potente Piton des Neiges. Nel frattempo Saint-Denis sulla costa settentrionale sta aspettando una giornata più sedata e ha molti dei migliori monumenti e musei storici di Reunion.

Esploriamo le cose migliori da fare in possesso di Los Angeles:

La Grande Chaloupe

In un burrone isolato tra il possesso di Las e Saint-Denis è un sito intrigante che rimane al 19 ° secolo.

In quel momento la riunione era ancora una colonia francese (piuttosto che un dipartimento legittimo), e mentre la schiavitù fu abolita nel 1848, la servitù indenturata continuò molto tempo dopo.

La Grande Chaloupe era un Lazaretto, una quarantena marittima, per le persone indenturate che arrivavano dal subcontinente indiano.

I dormitori e l'infermeria sono ancora in piedi e hanno una mostra sul sito, con display di manufatti scoperti qui e in un secondo lazzaretto un chilometro ascendente.

Mafate

Un grosso pezzo della valle del Mafate si trova all'interno del territorio di possesso di La.

Il mafate è un'immensa caldera vulcano estinta appartenente ai piton des neiges.

Durante la riunione è un obiettivo per gli escursionisti più duri che sono partiti in missioni epiche per vedere le imponenti pareti di basalto del suo Cirque.

Sorprendentemente ci sono piccoli villaggi in questo posto, quasi totalmente tagliati dal resto dell'isola.

Dal possesso di LA potresti guidare al villaggio di Dos d'E per iniziare il tuo viaggio.

Chemin Crémont

Tracciato già nel 1730, la Chemin Crémont è un sentiero che collega il centro città in possesso con il villaggio montuoso di Saint-Bernard.

Questo è nel distretto di La Montagne, un po 'a ovest di Saint-Denis.

Il sentiero è corroborante, costeggiando il bordo della scogliera e ti fa cenno attraverso profondi calanchi come La Grande Chaloupe.

I grandi ciottoli di basalto su cui si calpestano furono posti nel 1775, e questo è anche il percorso preso dagli invasori britannici quando prese la riunione durante le guerre napoleoniche nel 1810.

Le Port

Possesso di Los Angeles, Le Port è la città del porto che non può davvero essere paragonata a nessun altro in Francia.

Questo perché in un posto c'è un porto di traghetto, una base navale, un porto di container, un porto di pesca e un porto turistico.

La base navale è la terza più grande in Francia, con sei navi attraccate qui, e se vuoi individuare alcuni macchinari militari puoi vagare verso le banchine per vedere cosa puoi trovare.

C'è anche un buon mercato a Le Port, Le Marché Sous Piedboi, che è scambiato mercoledì mattina.

Osservazione delle balene

Sulla costa occidentale della riunione sei perfetto per avvicinarti alle balene e ad altre fauna selvatica.

La stagione principale per la visione delle balene è tra giugno e ottobre quando le balene di gobba si trovano in queste acque dopo aver fatto il lungo viaggio dall'Antartide.

In questo momento puoi andare a Le Port per una crociera o lungo la costa verso uno dei numerosi punti di vista come Cap La Houssaye per provare a individuarli dalla terra.

Se sei qui al di fuori della stagione di Humpback, molte varietà di delfini abitano l'oceano, mentre lo sperma e le balene sono visitatori regolari.

Rue de Paris, Saint-Denis

La Rue de Paris è la strada più distinta, non solo nella città di Saint-Denis, ma tutta la riunione.

Dalla città di possesso è al massimo di 15 minuti e merita di essere visto per le sue palaziose dimore coloniali ed edifici governativi.

Questi mescolano il neoclassicismo europeo con un tocco creolo, con verande e pareti dipinte.

I più impressionanti sono sul lato ovest e includono l'ex vescovo, il vecchio municipio, il Maison Carrère.

Cerca anche la villa Déramond-Barre, luogo di nascita del primo ministro francese Raymond Barre.

Musée Léon Dierx

È solo giusto che anche la Rue de Paris abbia l'istituzione culturale più distinta della riunione.

In una di quelle favolose dimore coloniali, precedentemente la casa del vescovo della riunione, il Musée Léon Dierx ha dipinti, arti grafiche, stampe, sculture, fotografia e arti applicate donate dai ricchi amanti dell'arte dell'isola e rivenditori.

La mostra permanente è forte per qualsiasi standard, con pezzi di Picasso, Renoir, Gauguin, Cézanne, Redon, Maurice de Vlaminck e Caillebotte.

Queste opere sono accanto a dipinti di noti artisti creole come Antoine Roussin e Adophe Le Roy.

Parc du Colorado

Il luogo in cui i turisti e i cittadini di Saint-Denis vanno a rilassarsi ed essere attivi, il Parc du Colorado è fissato a 300 metri sul livello del mare nel distretto di La Montagne.

È una fetta dello scenario di Upland selvaggio di Reunion in un pacchetto adatto alle famiglie; Ci sono parchi giochi per bambini, grandi spazi erbosi, tavoli da picnic e una vedetta che guardano su Saint-Denis e l'oceano.

Il Parc du Colorado può anche essere il tuo pad di lancio per le attività all'aperto mentre i sentieri per cavalli, escursioni e mountain bike iniziano tutti qui, e c'è un campo da golf a nove buche qui con spese verdi di soli € 15.

Cathédrarale de Saint-Denis

L'unica cattedrale di Reunion è un altro adorabile edificio in stile coloniale del 1800.

Sebbene l'edificio fu inaugurato nel 1832, non assunse la sua attuale apparizione fino al 1860 quando furono aggiunti il ​​bel portico e il frontone.

In questo periodo c'era anche installata la fontana in ghisa, che è stata acquistata e spedita qui dalla fonderia del Ducel a Touraine nella Francia continentale.

Uno degli episodi più famigerati del passato di Reunion avvenne qui nel maggio 1946 quando il politico Alexis de Villeneuve fu assassinato a pochi passi su What Is Now Rue Paul Vergès.

Cimetière Marin de Saint-Paul

In una posizione molto romantica accanto a una spiaggia vulcanica con sabbie nere c'è un cimitero a cui torna quando la riunione era un luogo del tutto più senza legge senza legge.

È il luogo di riposo di un certo numero di pirati, tra cui Olivier Levasseur, che fu impiccato nel 1730 e il cui tesoro, il Trésor de la Buse viene ancora cacciato.

Levassuer è affiancato da sepolture più affidabili, come il poeta parnassiano Leconte de Lisle.

Era nato alla riunione nel 1818 e, così come il suo desiderio, i suoi resti erano tornati qui dopo la sua morte sulla Francia continentale.

Plage de Boucan-Canot

La costa occidentale di Reunion è la migliore per le spiagge.

Molti di questi hanno sabbia bianca incontaminata piuttosto che la sabbia nera vulcanica del sud.

Per quanto riguarda l'acqua, questo può essere un soggetto permaloso.

La riunione è stata inclini agli attacchi di Tiger Sharks, ma la Plage de Boucan-Canot è la prima sull'isola a mettere in rete e da allora non ci sono stati rapporti.

C'è anche una piccola laguna artificiale per i nuotatori.

I surfisti adorano Boucan-Canot per le sue onde rotolanti, e se preferisci il comfort della spiaggia è un pezzo di paradiso.

Ci sono palmi, scogliere vulcaniche e una catena di bar per bevande fredde.

Plage de l'Hermitage

A poche centinaia di metri lungo la costa è una spiaggia molto diversa ma non meno bella.

Dove Plage de l'Hermitage contrasta con Boucan-Canot è che è protetto dall'oceano da una lunga barriera corallina.

Questo mantiene fuori le onde e le correnti (così come i predatori), lasciando una grande laguna in cui nuoti e fai snorkeling.

La temperatura varia tra 22 e 30 ° C e vieterai raggi, tartarughe e pesce tropicale dai colori vivaci come l'idolo dei mori.

La spiaggia è costeggiata da boschi con pini australiani e fiori di bayhop.

Le Maïdo

Ci sono modi più semplici per vedere il mafate che su dure spedizioni di montagna.

L'industria del turismo aereo di Reunion è fiorente e ci sono operatori che ti pilotano sul mafate in aerei leggeri e Chopper.

Ma se hai un budget, dovresti guidare fino al punto di osservazione sul picco di Le Maïdo.

Lasciare presto per evitare le nuvole e concedere un po 'di tempo su questa straordinaria strada di montagna.

Guidando attraverso le piantagioni di Foresta di Tamarind e Geranium, lavorerai fino a un picco di oltre 2.000 metri.

Prepara un picnic e per contemplare le viste stupende nel tuo tempo.

Bassin des Aigrettes

I paesaggi ripidi e rocciosi e l'abbondanza di fiumi danno origine a molte cascate e cascate alla riunione.

Normalmente devi fare il miglio in più per cacciarli, ma ce n'è uno appena lungo la strada a Saint-Paul che è senza sforzo per arrivare.

Il Bassin Des Aigrettes è una cascata con gusti di gossamer d'acqua che si tuffano in una piscina blu profonda chiara.

Purtroppo non puoi nuotare in acqua a causa del rischio di cadute rocciose, ma questo non ti impedirà di ottenere alcune foto da condividere con gli amici gelosi su Facebook.

Maison du Coco

Quando la riunione fu stabilita nel XVII e XVIII secolo, l'isola fu rapidamente valutata per la sua fertilità.

Questi terreni vulcanici supportano grandi colture di canna da zucchero, vaniglia e caffè, nonché spezie come la curcuma e ogni sorta di frutta.

Sulla strada per Saint-Leu c'è una piantagione di cocco in sette ettari.

Visiterai nello stesso modo in cui faresti una cantina; C'è un tour della fattoria e verrai parlato attraverso la peculiare botanica unica del cocco.

Questo frutto ha una folle varietà di usi, che si tratti di artigianato dalla buccia e foglie, cosmetici o cibo.

Avrai la possibilità di assaggiare una gamma di prodotti di cocco alla fine, quando c'è olio, latte, cocco candito, zucchero di cocco e sorbetto di cocco.