Le 10 migliori cose migliori da fare in ílhavo

Le 10 migliori cose migliori da fare in ílhavo

Il COD è quasi un modo di vivere in Portogallo, e se mai c'è un posto dove andare per capire questo affetto è a una base della "flotta bianca" del paese. La maggior parte dei capitani del peschereccio in quel periodo furono nati e allevati, e andarono in sortite epiche nel Mare del Nord e nell'Atlantico.

La salamoia e la pesca sono ancora nelle vene della città: il moderno museo marittimo ti darà tutto lo sfondo e c'è un enorme peschereccio ormeggiato su un canale da visitare. Ílhavo è anche sulla laguna di Aveiro, che ha la sua distinta identità e cultura, mentre qui sono anche le gloriose spiagge dell'Atlantico con surf gorgogliante.

Esploriamo le cose migliori da fare in ílhavo:

Museu Marítimo de ílhavo

In un pluripremiato edificio del 2001, il museo marittimo di ílhavo ha tre gallerie principali: puoi conoscere le origini peculiari della laguna di Aveiro e vedere le tipiche barche di legno dipinte adattate per queste acque.

Poi c'è una stanza sulla flotta bianca e sul Portogallo e la pesca del merluzzo del Mare del Nord, che erano il principale datore di lavoro nel 20 ° secolo.

E infine ci sono ricordi della vita quotidiana ílhavo nel tempo e la profonda connessione della città con il mare.

Nel 2013 è stato installato un acquario per COD, consentendo uno sguardo più attento al pesce che è stato la pietra angolare della dieta portoghese da tempo immemorabile.

Praia da Costa Nova

Questa piccola comunità costiera tra la laguna di Aveiro e l'Atlantico ha una dolce passeggiata sulla spiaggia.

Tracing the Walk è una fila di belle case di cartone (Palheiros), dipinte con strisce a colori diversi.

Questi una volta erano usati come rifugi e per la conservazione delle attrezzature e da allora sono stati trasformati in una pittoresca alloggio per le vacanze.

La spiaggia ha la bellezza cinematografica che la gente ama della costa del Portogallo, con sabbie illimitate e onde in aumento.

Cerca di essere qui la sera per un pasto mentre il sole scende.

Navio Museu Santo André

Ormeggiato a Jardim Oudinot è una reliquia della flotta di pesca del merluzzo del 20 ° secolo del Portogallo.

Questo peschereccio costruito da 71 metri è stato lanciato nel 1948 e ha fatto la sua ultima spedizione in Norvegia nel 1997 prima di essere ripristinato e aperto al pubblico.

È l'ultima barca da pesca del suo genere in Portogallo, trasportando la sua cattura da un lato piuttosto che la poppa e in grado di contenere 1.200 tonnellate.

Il Santo André è ufficialmente un ramo del Museo marittimo di ílhavo, e insieme al ponte, alla cucina, al pasticcio e al quartieri viventi c'è uno spazio nella vecchia tenuta del pesce dedicato all'arte e alla fotografia marittima.

Correre per 45 chilometri da Ovar nel nord fino a Mira è una laguna.

La profondità media di questo vasto specchio d'acqua è solo un metro, motivo per cui le tipiche barche di Molceiro, originariamente realizzate per la raccolta delle alghe, hanno il loro design caratteristico.

Puoi salire a bordo di uno in ílhavo per un tour, anche se dovrai registrarti in anticipo.

È più facile andare alla città di Aveiro, poco più di dieci minuti intorno alla riva.

Ci sono viaggi regolari attraverso i canali e fuori nella laguna e sarai riempito sulla singolare ecologia e storia umana della laguna.

Sorprendentemente è la bacchetta di soli 1.000 anni è stata creata da un accumulo di sabbia alla confluenza dei fiumi Vouga e Antuã.

Jardim Oudinot

Negli anni 2000 ílhavo iniziò un progetto per abbellire la punta settentrionale del canale de mira.

Durante questo periodo un 11 ettari del lungomare erano dotati di strutture sportive, un'esplanata, giardini, un porto ricreativo e una piccola spiaggia fluviale completa di un bar.

Qualche anno e circa € 3.5 m dopo e l'area è stata trasformata.

Ora è il luogo principale di ílhavo per le persone per radunare, esercitare, rilassarsi e festeggiare.

Alla fine di agosto il festival do Bacalhau (Cod Festival) si svolge qui.

Praia da Barra

Alla foce della laguna, questa spiaggia è in due parti e ha tutti i servizi di un resort per sostenerla.

La parte superiore è sottoposta a screening da breakwaters, concedendolo acque lisce e tranquille.

Le famiglie con piccoli bagnanti saranno soddisfatti di questa spiaggia, mentre la spiaggia a sud del frangiflutti ha le onde rotolanti e la schiuma bianca di una tipica spiaggia dell'Atlantico.

C'è un surf decente quando il vento sta soffiando nel modo giusto, mentre i paddleboarder, i bodyboarder e i kitesurfers sono un appuntamento fisso in quasi ogni stagione.

Cammina a sud per qualche minuto e il resort scompare per essere sostituito da dune puoi attraversare su una passerella.

Vista Alegre

Questo marchio di porcellana dipinto a mano premium è a ílhavo da più di 200 anni.

Vista Alegre ha scelto questo posto perché ogni ingrediente per la ceramica di alta qualità è abbondante: c'è argilla e minerali nella laguna e sabbia bianca dalla costa.

La fabbrica ottenne presto il suo mandato reale nel 1824 durante il regno del re Giovanni IV. Questo prestigioso eredità è messo a nudo al museo, che copre la storia del marchio e ha molti esempi squisiti, ma studia anche l'affinità del Portogallo per la ceramica, sia come materiale pratico che per la decorazione.

Vedrai all'interno dei forni e la scuola di pittura a mano in cui le persone sono addestrate per gli alti standard di Vista Alegre.

Capela da Vista Alegre

Nel XIX secolo un villaggio completo cresceva attorno alla fabbrica di Vista Alegre.

Questo è stato informato dai concetti utopici del giorno e intendeva migliorare il benessere dei lavoratori.

I servizi e gli alloggi tipicamente portoghesi costruiti più tardi durante la dittatura di Estado Novo meritano qualche minuto.

Il quartiere è ancorato dalla Capela de Nossa Senhora da Penha de França, che era qui prima e risale alla fine del 1600.

Questo è un must per il sorprendente mausoleo barocco di Manuel de Moura Manuel, vescovo di Miranda e rettore presso l'Università di Coimbra che morì nel 1699.

Farol da Barra

Il faro più alto del Portogallo incombe sulla Praia da Barra ed è proprio dove la laguna di Aveiro si esaurisce nell'Atlantico.

Questa struttura, dipinta di rosso e bianco, è stata allevata nel 1893 e ha un faro a 66 metri sul livello del mare.

Se sei all'altezza della salita, puoi ridimensionare i passi da 288 calorie per guardare verso l'oceano o tornare a ílhavo, Aveiro e la sua laguna.

L'edificio è gestito dai militari portoghesi e consente ai visitatori mercoledì pomeriggio.

Museu de Aveiro

L'attrazione per lo spettacolo in Aveiro è il museo della città, che si trova in un convento domenicano del XV secolo.

La figura storica affiliata al convento era Joanna, la principessa del Portogallo e la figlia di Afonso V, che rifiutò i pretendenti per vivere una vita devota nel 1475. Molto tempo dopo la morte, i suoi resti furono trasferiti in una tomba di marmo policromo nel coro della chiesa, ed è un capolavoro della lavorazione barocca del 18 ° secolo.

Il refectory piastrellato e il chiostro rinascimentale sono un paio dei tanti altri mobili architettonici.

Nella collezione di musei c'è una vasta gamma di mobili, pittura, gioielli, sculture e piastrelle dipinte a mano, principalmente con un tema religioso.

Sport acquatici

Puoi scegliere tra le acque calde e poco profonde della laguna e le onde che si infrangono nell'oceano per le tue attività idriche.

A partire dall'Atlantico, ci sono tre scuole di surf e bodyboard tra Praia da Barra e Costa Nova.

Le temperature dell'acqua sono fredde anche in estate, ma le dimenticherai di loro nella muta una volta che ti diverti.

Il paddleboarding stand-up è un inseguimento più perdonante, adatto per la maggior parte delle età.

E mentre puoi attraversare la laguna così silenziosamente, è un buon modo per vedere la fauna selvatica e fare un allenamento leggero allo stesso tempo.

Kitesurfing è anche all'ordine del giorno, sfruttando le correnti addomesticate e i venti affidabili nel canale de mira.

Museu do Brincar

Vicino alla parrocchia di Vagos, un museo incantevole è stato fondato nell'ex municipio.

Questa attrazione riguarda i giocattoli, i giochi e l'infanzia.

Ma piuttosto che avere solo antiquaria e vetrine polverose, il museo incoraggia la partecipazione; I bambini possono giocare in un castello finto, vivere in una casa delle bambole a grandezza naturale e imparare a usare i burattini.

I visitatori più giovani saranno entusiasti di questi elementi interattivi e i genitori possono sfogliare una raccolta onnicomprensiva di 15.000 articoli relativi all'infanzia in meno dei decenni, da una sala scolastica di Estado Novo ricostruita a ogni tipo di giocattolo e gioco immaginabili.

Mercado do Peixe Costa Nova

Prova a venire da Costa Nova al mattino in modo da poter fare acquisti al mercato dei pesci.

Non sono solo i buongustai che saranno sorprendenti dai contatori dei pesci e con i crostacei che hanno appena lasciato l'acqua.

Se sei in una sistemazione con angolo cottura potresti essere tentato di acquistare un granchio o gamberi per cucinare a casa, o andare fuori e cucinare un tradizionale stufato di caldeirada.

Ma il mercato si distingue anche per bancarelle che preparano alcuni crostacei per te sul posto.

Non puoi battere il pizzico in Barnacles o Cockli in una passeggiata mattutina con il profumo dell'oceano in aria.

Celebrações em Honra de Nossa Senhora dos Navegantes

Il Jardim Oudinot è anche il posto giusto per guardare una flottiglia annuale ogni terzo fine settimana di settembre.

Questo è per Nostra Signora dei Navigatori, a partire dalla vecchia porta di pesca del merluzzo e che termina alla fortezza Barra del 17 ° secolo.

È una tradizione che è stata osservata per generazioni ma è stata una processione che trasportava il santuario sulla terra fino agli anni '70 quando si è trasferita sui corsi d'acqua.

Centinaia di barche di tutte le diverse dimensioni e tipi prendono parte, dalle barchette a yacht di piacere e barche a vela del patrimonio.

Cibo locale

Nessun'altra città del Portogallo potrebbe affermare di avere un profondo apprezzamento per Bacalhau (Cod salato) come ílhavo.

A metà agosto che il Cod Festival assume i tradizionali ristoranti della città e bancarelle sono istituite su Jardim Oudonot, con dimostrazioni di cucina, sessioni di degustazione e concerti serali.

In passato il merluzzo era salato ed essiccato in enormi lotti dalla laguna.

Il modo locale di cucinare il merluzzo è di cuocerlo con patate e guarnamente con cipolle e pepe.

Alcuni altri piatti da tenere a mente sono un tipico piatto di pesce, stufato con le anguille dalla laguna o un risotto a frutti di mare mista.

In Bakeries Folar de Vale de ílhavo sono pasticcini croccanti realizzati con un sacco di uovo e spolverati con lo zucchero del pasticcone.