Le 10 migliori cose migliori da fare a Loures

Le 10 migliori cose migliori da fare a Loures

A nord di Lisbona, Loures è abbastanza vicino alla capitale che puoi entrare in città per visitare un museo, andare a cena o vasaio intorno ai vicoli di un antico quartiere incantevole.

Ma è anche abbastanza lontano che c'è una campagna aperta in giro, posata con i vigneti che fanno Belalas Doc Wine.

E c'è un sacco di eredità per mantenere la tua attenzione sul comune di Loures, sia che si tratti del complesso barocco a Santo Antão Do Tojal, la fabbrica di ceramica convertita a Sacavém o sul convento del XVI secolo che ora ospita il Museo della città di Loures.

Sulla cuspide settentrionale della città sei anche vicino ai moderni progetti per l'Expo '98 di Lisbona, come il Parque Das Nações e il Ponte Vasco da Gama, che sono diventati monumenti preziosi.

Esploriamo le cose migliori da fare a Loures:

Quinta do Conventinho

Per chiunque voglia scavare più a fondo nella storia locale di Loures, il Museo municipale è in questo ex convento francescano che era stato istituito nel 1570.

Fu chiuso nel 1834, quando gli ordini religiosi furono aboliti in Portogallo e dopo essere stato nazionalizzato e venduto ebbe un certo numero di ricchi proprietari prima di cadere in rovina fino al 1998 quando il museo aprì.

Presenta le scoperte dai siti archeologici di Loures, nonché le realtà della vita agricola per gli abitanti rurali della zona nel XIX e XX secolo.

C'è anche una bella vestigia del convento, al chiostro con colonne Doric, e il Capela Do Espírito Santo, che ha Azulejos blu e bianco sulle sue pareti.

Parque Da Cidade

Se hai bisogno di un po 'di esercizio o un momento di riposo, il parco cittadino ha prati lussureggianti, incluso un parco picnic designato, nonché una serie di strutture sportive.

Ci sono due campi da gioco per i giovani e un piccolo complesso con una serie di ristoranti e caffè, quindi in una giornata di sole potresti spendere più a lungo di quanto ti aspetti.

Questo è legato al Pavilhão de Macau, che ospita anche la galleria municipale, a cui verrà più tardi.

Un altro degli edifici municipali nel parco è il Palácio Dos Marqueses da Praia e Monforte, un'elegante proprietà con una moderna Assemblea locale di alloggi di Loures.

Igreja de Santa Maria

Il "matriz di igreja" a Loures è dalla metà del XV secolo, sebbene l'archeologia abbia dimostrato che ha sostituito una cappella Templare Knights Medieval Knights.

Il campanile risale agli ultimi anni della dinastia filippina nel 1630.

La maggior parte dell'arte nelle tre navi è della seconda metà del 18 ° secolo, poiché la chiesa subì gravi danni nel terremoto del 1755 e fu abbandonata per un certo numero di anni prima di un grande restauro.

Le cose da cercare sono gli squisiti affreschi del XVI secolo nel soffitto delle navi, il soffitto a volta a cassaforte sopra l'altare e i dipinti nei pannelli degli altari laterali.

Museu do vinho e da vinha

Nel villaggio di Bucelas, parte del comune di Loures, è un museo aggiornato per il Doc di Bucelas. Il Museu Do Vinho e Da Vinha ha curato molte delle vecchie infrastrutture di vini per la zona e lo ha messo in mostra per dimostrare il collegamento della posizione con il vino e le tecniche di produzione nel corso dei secoli.

Imparerai a conoscere la composizione del terreno, le varie uve adatte a questi terreni e vedrai tutti i tipi di strumenti vintage usati per coltivare viti e premere il vino.

Se questo ha solleticato le tue papille gustative c'è anche un negozio al museo, oppure potresti andare a una delle proprietà nelle vicinanze.

Quinta Das Carrafouchas

Circa cinque minuti dalla campagna da Loures è questa tenuta del vino comandata da una venerabile dimora.

Questo è il vigneto privato più vicino al centro di Lisbona.

La proprietà è del 17 ° secolo e vale la pena vedere anche se il vino non è il tuo forte; Ha un mix di manierista e design barocco, e la parte più bella è un cortile con la pavimentazione di Calçada Portuguesa e i pannelli di piastrelle vetrati sulle pareti.

Per un sacco di vino del 20 ° secolo veniva prodotto alla rinfusa qui, prima che l'attenzione fosse trasformata in qualità e ottenendo il meglio dalle uve di Tempranillo e Touriga Nacional per creare rossi corposi e arinto per bianchi acuti e nitidi.

Galeria Municipal Vieira da Silva

In Parque Da Cidade è l'ex Pavilhão de Macau, un padiglione costruito per Expo '98 e si è trasferito qui dopo l'evento.

La facciata è una replica delle rovine dell'Igreja de San Paolo, la chiesa emblematica di Macao che fu distrutta dal fuoco nel 1835. Questo elegante spazio moderno ha due stanze, una per mostre d'arte contemporanea a breve termine e l'altra per le riunioni.

Le mostre si svolgono per artisti locali, nazionali e internazionali, quindi la galleria vale una navigazione se sei nella zona.

Museu de cerâmica de sacavém

Proprio fino alla fine del 20 ° secolo il fiume Tagus a Sacavém era una foresta di forni per l'industria della ceramica.

La più grande fabbrica ha finalmente chiuso nel 1994 e al suo posto il comune di Loures decise di istituire un museo dedicato al mestiere in ceramica.

Questo è stato aperto nel 2000, ottenendo molti premi nei suoi primi anni.

Una delle cose interessanti è il modo in cui incorpora un forno originale nell'edificio (rimarrai colpito dalla scala di questa fornace), mentre le varie stoviglie e piastrelle prodotte qui sono tutte in mostra.

Inoltre, come restante, la vestigia dell'industria di Sacavém, il museo detiene gli archivi per tutte le fabbriche che erano basate in questa città.

Castelo de Pirescoxe

Nel 1442 il nobile Nuno Vasques de Castelo Branco costruì questa sorprendente residenza per la sua famiglia su una collina guardando il tagus.

La struttura è conosciuta come un castello, ma è davvero più un palazzo, con alcuni elementi difensivi, così come la moda in Portogallo nel tardo periodo gotico.

Quando la linea morì, il castello fu abbandonato e lentamente cadde in rovina.

Ma nel 2001 è intervenuto il comune, ripristinando le rovine senza ricostruire il palazzo e aggiungere una piccola galleria per gli artisti locali emergenti per appendere il loro lavoro in una posizione molto solenne.

Santo Antão do Tojal

La più ampia area di Loures ha molta storia e molti monumenti minori con interessanti retroscena.

Il Palácio da Mitra è una ex residenza estiva per gli arcivescovi e i patriarchi di Lisbona, costruita nel 1554. Nel 18 ° secolo la sua monumentale fontana barocca era collegata a un acquedotto, che è ancora per lo più intatto e incanalato acqua per due chilometri.

Il palazzo, la fontana, l'acquedotto e la chiesa barocca della città formano tutti un meraviglioso ensemble al Praça Monumental.

Lo spot sembra che potrebbe essere l'ambientazione per un film drammatico.

Parque Ribeirinho

A est di Loures è l'estuario di Tagus, un paradiso paludoso per gli uccelli acquatici, con alcune isole nel fiume e tracce di pesca e vecchia industria del fiume.

A Póvoa de Santa Iria c'è un parco meraviglioso che è stato inaugurato nel 2013. Bene, è più una passerella che un parco; questo 5.Il lungomare di 6 chilometri è stato posato sulle paludi, aiutando pedoni, jogger e ciclisti ad arrivare ad alcune parti precedentemente inaccessibili della riva del fiume.

Il progetto ha anche ripristinato un vecchio molo di pesca e le case di legno attaccate ad esso, e anche le caratteristiche e il centro di interpretazione sulle zone umide, un parco giochi e un caffè.

Mosteiro de São Dinis

Circa dieci minuti verso Lisbona è questo monastero reale che ospita la tomba del re Denis I che regnò nel XIII e XII secolo.

La storia racconta che era fuori a caccia a Beja quando non è stato segnato da un orso.

Durante la lotta successiva ha giurato di costruire un monastero se è sopravvissuto.

Quando fu fondata, questo monastero cistercense era tutt'altro che frequentato ma era frequentato dai reali, incluso il re Giovanni V del 18 ° secolo che aveva una relazione con la badessa.

Una miscela di aggiornamenti del XVI secolo e il terremoto nel 1755 significano che solo l'apse e tre cappelle sono ancora gotiche.

Ma il chiostro è adorabile, con la volta a costine e archi in mauela, e puoi vedere la meravigliosa tomba di Denis I, così come quella di sua figlia Maria Afonso.

Parque Das Nações

Il sito di Expo '98 trasformò un quartiere in disuso in un ambiente urbano dinamico.

Nel miglior modo ti sentirai come se potessi essere a Hong Kong o Singapore per un momento.

C'è molto da tenerti qui anche per più di un giorno, con l'Oceanarium di Lisbona, il secondo acquario più grande in Europa, nonché un centro commerciale capiente, torre di osservazione, museo scientifico, funivia e profusione di bar e ristoranti.

Vieni dopo il buio quando le torri e le sale espositive del quartiere sono illuminate.

Ponte Vasco da Gama

Sarà impossibile ignorare l'immenso ponte che si spinge fuori dalla riva destra del fiume vicino a Sacavém.

Il Ponte Vasco da Gama è la definizione di megastruttura; È il più grande ponte in Europa se porti i suoi viadotti in un account, curvando sull'estuario di Tagus per 12.3 chilometri e collegando Lisbona orientale con il distretto di Setúbal.

Questo gigante è stato anche completato in tempo per l'Expo '98, a spese sbalorditive, costando poco più di un miliardo di dollari.

Una delle tante utili conseguenze del ponte è che ha alleviato il traffico nella capitale congestionata, incanalando il traffico di sci di fondo lontano dal centro.

Se non ti dispiace pagare il pedaggio, la vista della capitale sulla via del ritorno verso Lisbona è quella che non dimenticherai.

Lisbona

Per tutte le cose che puoi fare a Loures e nella sua campagna, la capitale del Portogallo rimane allettante.

La linea gialla della metropolitana alla fine servirà il centro di Loures, ma per ora puoi andare a Odivela a pochi minuti a sud e salire a bordo lì.

Dopodiché sei libero di andare a scegliere da qualsiasi numero di luoghi famosi, quartieri atmosferici e musei avvincenti.

In pochi momenti puoi essere alle attrazioni nella periferia settentrionale, come lo zoo, il Museo d'arte di Caluste Gulbenkian di livello mondiale e i terreni di casa di S. L. Benfica e Sporting Lisbona.

E semplicemente non c'è Visiting Lisbona senza esplorare gli alti Alto o Bairro, o lo stupendio paesaggio urbano barocco intorno al Praça do Comércio.

Monteiro-Mor

Gli upland periferici a nord e ovest di Lisbona sono sparsi da belle proprietà che appartenevano alla regalità o alla nobiltà.

Monteiro-Mor in Lumiar è uno, commissionato nel 1700 dal Royal High Huntsman e un monumento nazionale portoghese.

Questo posto ha molto da fare, con due musei nella proprietà, nonché un giardino botanico nei suoi terreni di 11 ettari.

Il National Costume Museum e il National Theater Museum meritano una sbirciatina, ancora di più se hai particolare interesse per la moda femminile del 1700 o il set design.

E il giardino è magico, risalente al 1793 e mescola boschi pieni di specie esotiche con terrazze più formali, siepi, giardino delle sculture e aiuole.