Le 10 migliori cose migliori da fare in Maia

Le 10 migliori cose migliori da fare in Maia

A nord della zona metropolitana di Porto, Maia è una prospera città industriale, vicino all'aeroporto e con alcune società leader di mercato nei suoi confini. Se questo non suona turistico, c'è ancora abbastanza per meritare una sosta, soprattutto se si viaggia con i bambini. Zoo da Maia è il migliore nella zona di Porto e sei anche a pochi minuti dalla costa per le spiagge dell'Atlantico aperto.

Per l'eredità ci sono chiese medievali e barocche e graziose vecchie tenute per la nobiltà del 18 ° secolo. Inoltre, Porto non è mai lontano e ha grandi strade e vecchi distretti labirintici per navigare, nonché più musei e monumenti di quanti ne puoi fare un solo giorno.

Esploriamo le cose migliori da fare in Maia:

Zoo da Maia

Sicuro di ottenere un pollice in su dai giovani, lo zoo di Maia è ciò che attira la maggior parte dei giornalisti in città.

Sebbene ci siano mammiferi vari come tigri, orsi marroni, zebre, capybara e wallabies, lo zoo è meglio conosciuto per i suoi animali a sangue freddo: ci sono più specie di rettili qui che in qualsiasi altra attrazione nel paese.

Individirai tutti i tipi di tartarughe, tartarughe, iguane, gechi e serpenti.

Un altro famoso abitante è il leone marino, che mette su uno spettacolo di alimentazione tre volte al giorno.

C'è anche una dimostrazione di Birds of Prey con barbagianni e orofonici eurasiatici.

Santuário de Nossa Senhora do Bom Despacho

Questa delicata chiesa barocca risale al 1742 ed è degna di una foto sia dentro che fuori.

È spettacolare in una giornata di sole, poiché la facciata è rivestita con piastrelle blu e bianche e sembra incredibile contro un cielo chiaro.

Queste piastrelle coprono quasi tutte le superficie, anche il campanello a tre piani, e sono messe da pilastri e pergamene di pietra e due grandi porte dipinte blu.

L'interno brilla per quella fatica in legno dorata della metà del XVIII secolo che arricchisce molte chiese intorno a Porto.

Questo prende il sopravvento sull'intero altare, che è completato da una splendida croce maltese.

Fórum da Maia

Se sta accadendo qualcosa di culturale in Maia, puoi essere sicuro che sarà in questa immensa sala da concerto, che è stata svelata nel 1991. Ci sono quattro auditorium, con uno all'esterno, oltre a cinque gallerie separate, un caffè e una barra.

Il Fórum ha un programma molto vivace, con ensemble rock e pop touring, musicisti folk, danza e spettacoli teatrali.

Alcuni festival annuali sono anche messi in scena presso la sede, per discipline diverse come i burattini e il fumetto.

Ma l'evento principale è la World Press Photo Exhibition, ogni novembre e dicembre.

Mosteiro de leça do Balio

Da lontano potresti facilmente confondere questa chiesa monastica medievale con un castello.

Ha una torre quadrata e crenellata con merlon e loop di freccia appuntiti e solo poche aperture strette nelle sue pareti.

Questa apparizione resistente risale al 14 ° secolo, in un periodo in cui le forze castigliani hanno attaccato Lisbona e Porto.

È un edificio con architettura gotica per lo più coerente, con interni in pietra nuda e nessuna delle dorature barocche che troverai in altre chiese locali.

La decorazione più accattivante è stata fatta dall'artista manuele del XVI secolo Diogo Pire.

Quinta dos Cónegos

In Maia si trova una delle migliori dimore dell'intera area di Porto.

La Quinta dos Cónegos è del 1700 ed è avvolta in giardini che meritano una visita da solo.

La parte più accattivante della proprietà è il portico a due livelli, con una bella loggia al primo piano, ormeggiata da una balaustra di granito.

All'interno c'è una cappella che brilla di lavoro d'oro e spazi abitativi arricchiti con dipinti, sculture e mobili.

Nei giardini, che sono anche rintracciati da balaustre cerimoniose seguono le fontane con una scultura di un drago.

Museu de História e Etnologia da Terra da Maia

Nel Vila do Castêlo da Maia, questo museo di storia ed etnologia è ambientato in una dimora del 18 ° secolo che era la sede del governo locale fino al 1902. È un posto dove connettersi con il passato rurale di Maia, in un posto dedicato alla coltivazione di cereali e bestiame fino al 20 ° secolo.

C'è una mostra di tecnologia e strumenti di irrigazione tradizionali per una varietà di professioni tradizionali.

Nelle gallerie storiche ci sono antiche ceramiche e un meraviglioso megalito preistorico con motivi enigmatici.

Igreja de nossa senhora do Ó

Questa chiesa romanica fu costruita negli anni 1120, quando la maggior parte del Portogallo era ancora sotto il controllo morestro.

Originariamente faceva parte di un monastero per l'ordine del santo sepolcro.

I visitatori dagli occhi d'aquila possono trovare alcune caratteristiche che tornano alla fondazione della chiesa, nelle cappelle arrotondate nell'apse e nelle capitali della navata che hanno immagini di animali e fogliame scolpiti in loro.

Scatate sopra il portale laterale c'è una croce templare, e nel cimitero sono cinque sarcofagi di pietra, che portano anche quelle insegne Templari.

Torre do Lidador

Maia è facilmente riconosciuta dal contorno ellittico di questo moderno grattacielo, che è stato costruito nel 2001 ed è l'edificio più alto del Portogallo fuori Lisbona.

È un evidente punto di riferimento quando visiti la città, ma puoi anche andare in una visita guidata in alcuni giorni feriali; È meglio informarsi presso l'ufficio turistico di Maia per scoprire gli orari di apertura.

Nella parte superiore di questa torre di 92 metri c'è un punto di vista interno con panorami a 360 ° di MAIA e vista fino a Porto nel sud.

Estátua do Lidador

Uno spettacolo minore, ma uno stesso informativo, questa statua fu scolpita da Lima Do Carvalho e svelata nel 1984. Descrive Gonçalo Mendes da Maia, la personalità più famosa della città.

Era nato nel 1079, prima che il Portogallo fosse persino un paese.

Durante la sua vita la sua nazione ottenne l'indipendenza, ed era un cavaliere del suo primo re, Afonso Henriques.

Ma dove ha davvero vinto la fama (e il suo epiteto "Lidador"), era nella sua morte, quando all'età di 90 anni presumibilmente conduceva un attacco contro i Mori a Beja.

Museo della farmacia

Nella zona industriale un paio di minuti da Maia è un museo eccezionale che è per lo più non scoperto dalle persone che visitano Porto.

Traccia gli sforzi dell'uomo per curare le malattie e alleviare il dolore nel corso di diversi millenni e numerose civiltà.

Ci sono strumenti e contenitori provenienti da Cina, Giappone, antica Grecia, Egitto e Roma.

In mostra anche oggetti delle culture precolombiane delle Americhe.

Gli show-show sono però le farmacie ricostruite, con vasi di terracotta originali e scaffalature in legno.

Uno di questi proviene da un palazzo ottomano del XIX secolo a Damasco, mentre un altro è la farmacia Estácio, spostato pezzo per pezzo dalla sua ex casa su Rua Sá da Bandeira.

Parque de Avioso

Scavando oltre 30 ettari sulle sponde verdi di un affluente del fiume Leça, questo parco è il tuo posto giusto a Maia per una jogging o una passeggiata riparativa.

Ci sono percorsi tortuosi attraverso boschi di querce di eucalipto, quercia, pino e sughero che aggiungono fino a più di 4.5 chilometri.

Inoltre ecco un'alta torre di osservazione che puoi ridimensionare per contemplare il parco, nonché campi da gioco per piccoli, aree picnic, un bar con una terrazza e un grande stagno.

Spiagge

Tra l'Aeroporto di Francisco Sá Carneiro e l'Oceano Atlantico c'è la zona industriale di Maia.

La vergogna è che le spiagge continuano al fianco di esso quasi ininterrotte e sono ampie, pulite e altrimenti belle tranne i camini dietro di loro.

Tuttavia, se desideri un posto più pittoresco per rilassarsi al sole potresti seguire la costa nord, fino a Praia da Memória, Praia do Marreco, Praia da Quebrada o Praia du Agudela.

Questi sono tutti simili, con generosi tappeti di sabbia dorata, dune e vigoroso surf atlantico che si schianta contro le rocce lungo la riva.

Casa da música

Solo 20 minuti sulla linea della metropolitana C è l'acclamata sala da concerto di Porto, il cui design era guidato da nientemeno che Rem Koolhaas.

È stato paragonato a Guggenheim di Gehry a Bilbao, ed è un punto di riferimento così amato, con un'architettura così rivoluzionaria da poter venire per una visita guidata.

Questi si svolgono due volte al giorno, sette giorni alla settimana.

Non mancano cose fresche da vedere all'interno come le due pareti di vetro gigantesco (Casa da Música è l'unica sala da concerto al mondo con due pareti di vetro), o la sala VIP, coperta da tradizionali azule portoghesi.

Casa da prelada

Una proprietà deviante da fare in giro per circa un'ora, la Casa da Prelada è una tenuta e un giardino progettato dall'architetto italiano Nicolau Nasoni.

Era molto attivo nell'area di Porto nel 18 ° secolo e lavorava anche al Quinta Dos Cónegos a Maia.

Il momento clou è sicuramente il giardino, che ha uno splendido labirinto di bosso, fontane e torreggianti alberi nodosi del XIX secolo.

Gli interni sono stati ripristinati nel 20 ° secolo e sono scarsamente decorati e utilizzati come spazio espositivo occasionale.

Porto

A 25 minuti in metropolitana, la città di Porto è una giornata facile da Maia.

E in verità c'è molto di più di quanto potresti sperare di stipare un solo giorno, o addirittura un fine settimana.

È una città di risplendenti chiese barocche, come l'iconica torre dos clérigos.

Questi erano decorati quando Porto nuotava in ricchezza e sono tutti sfrenati.

Il quartiere di Ribeira è il fiume terreno di Porto, con una piazza vivace dove le persone si riuniscono per occasioni speciali come São João.

Trova anche il tempo per il Cool Coastal District, The Foz, l'architettura coltivata del 18 ° secolo intorno, Praça da Liberdade, le logge portuali sulla riva meridionale del Douro e gli emblematici ponti del fiume, progettati dalla società Eiffel.