Le 10 migliori cose migliori da fare a Meaux

Le 10 migliori cose migliori da fare a Meaux

In una curva nel fiume Marne, Meaux è una città colta che è diventata importante nel 17 ° secolo.

Questo è stato quando Jacques-Bénigne Bossuet, l '"Aquila di Meaux" era Bishop.

Bossuet era un teologo influente nel regno di Louis XVIII e uno dei grandi oratori della storia.

Il suo palazzo episcopale è stato preservato, insieme al suo bellissimo giardino e alle pareti difensive, e tiene il museo di arte e storia di Meaux.

Puoi anche visitare la tomba di Bossuet presso la volgare la Cattedrale gotica, che fronteggia una bella piazza con le terrazze di caffè e ristoranti.

E se sei parziale con Brie Cheese, Meaux ha fatto questa varietà da più di 200 anni, con caseifici in tutta la città e persino un museo di Brie.

Esploriamo le cose migliori da fare in Meaux:

Musée de la Grande Guerre

Inaugurato il giorno dell'Armistizio nel 2011, questo museo è una delle principali attrazioni del mondo che si occupano del conflitto dal 1914 al 19-18. Meaux è stato scelto perché era vicino come l'esercito tedesco è arrivato a Parigi durante la guerra.

Il museo ricrea scene della guerra, andando fino alla costruzione di un campo di battaglia replica che ha trincee francesi e tedesche e la terra di nessun uomo in mezzo.

Questo è reso ancora più reale dal design del museo moderno e multisensoriale, con oggetti che puoi raccogliere, paesaggi sonori e molte presentazioni multimediali da abbinare ai soliti artefatti.

Cattedrale di Meaux

Qualsiasi studioso di arte gotica adorerà la cattedrale della città.

Questo perché il lavoro fu completato lentamente, oltre il XII, 13 °, XIII e XV secolo, quindi ogni fase del design gotico francese, dal primo gotico a sgargiante, è in mostra.

Nonostante tutta questa varietà, l'architettura si sente ancora armoniosa, ed è l'interno che brilla davvero.

Qui le volte nella navata e nel coro salgono a oltre 30 metri, inondando l'interno con la luce solare.

Se sei sul sentiero Bossuet, puoi visitare la sua tomba scolpita da marmo nero e recintata da una griglia in ferro battuto.

Musée Bossuet

Il Museo di arte e storia di Meaux si trova nell'ex casa di Bossuet, il palazzo episcopale vicino alla cattedrale.

Questo è dall'1100 ed è stato quindi ampliato in fasi fino al momento in cui Bossuet risiedeva qui alla fine del 1600.

Le stanze più antiche sono al piano terra, che non sono state modificate molto dal XII secolo.

La stanza 7 del museo si occupa del tempo di Bossuet come vescovo tra il 1682 e il 1704, ma c'è anche la scultura religiosa medievale e un forte assortimento di arte donato alla città nel corso degli anni e che va dal manierismo del XVI secolo al romanticismo nel romanticismo nel 1800.

Le Jardin Bossuet

La tradizione locale narra che il giardino fiorito del 17 ° secolo dietro il palazzo episcopale sia stato progettato da un giovane André Le Nôtre, l'uomo che ha lavorato a Versailles.

Indipendentemente dal fatto che ciò sia vero, il Parterre è un fantastico esempio di paesaggio da quel periodo: ci sono quattro percorsi, ormeggiati da meno le minori delle rose, convergenti su una fontana centrale con una grande roccia muschio che fu collocata qui nel 1800.

L'intero giardino è bordato da una doppia fila di alberi di lime, e in fondo c'è una scala che ti porterà alle pareti gallo-romane, a cui arriveremo più tardi.

Vieux Chapitre

Sul retro del cortile al palazzo episcopale e si unì alla cattedrale da una galleria con cornice in legno, è un simbolo del potere ecclesiastico del Medioevo.

Il capitolo dei chierici si sarebbe incontrato in questa sala torretta per discutere delle missioni religiose e consigliare il vescovo di Meaux.

Puoi camminare fino alla loro sala riunioni attraverso una meravigliosa scala esterna coperta sul lato dell'edificio.

C'era un duplice scopo per il Capitro di Vieux poiché il piano terra era un fienile della decima, usato per conservare vino, legno e grano in una grande stanza a volta.

Remparts de Meaux

Nei fine settimana hai accesso gratuito alle antiche mura che circondavano l'intero quartiere episcopale.

Ora circa 250 metri di lunghezza i bastioni seguono un percorso tracciato durante il periodo Gallo-romano e successivamente furono rinnovati e modificati con opere nel XIV e XV secolo quando le torri difensive circolari salirono.

Il momento clou della passeggiata è la vista sul delizioso giardino al Museo Bossuet, così come il Palazzo Episcopale e la Cattedrale.

Si dice che Bossuet arriverebbe al piccolo eremo nei Jardin des Remparts nel 17 ° secolo per un po 'di isolamento da riflettere e scrivere.

Vecchio centro

Lo stato elevato di Meaux nel 17 ° e 18 ° secolo lo ha lasciato con molte dimore raffinate di questo periodo, che sono tutte proprietà private ma meritano comunque uno sguardo.

Quindi paga l'arresto e vedendo cosa puoi trovare.

On Place Saint-Maur Ottieni una foto degli Hôtels de Reggaudière e Longuejoue.

Quindi continua lungo Rue du General Leclerc, Rue Rochard e Rue Saint-Remy per La Sirène, Passelaigue e Macé de Montoury, tutti belli.

E come centro religioso Meaux ospitava molte congregazioni religiose le cui proprietà sono ancora visibili, come i conventi della visita e delle ursoline e la casa degli Agostinni a Faubourg Saint-Nicolas.

Parc du Pâtis

In anello nel Marne a sud di Meaux, il Parc du Pâtis è uno spazio naturale grande e vario piuttosto che un giardino paesaggistico.

Puoi camminare per un sentiero accanto alla Marne o tagliare all'interno di prati fioriti, boschi e almeno dieci grandi stagni, alcuni incrociati da piccoli ponti carini.

L'abbondanza di acqua attira dozzine di specie di uccelli, come l'oriolo dorato eurasiatico e il martin pescatore.

E quando il sole esce in estate c'è anche una spiaggia pubblica per nuotare nella Marne e un centro nautico per assumere una barca a remi.

Monumento americano

Come accennato in precedenza, l'esercito tedesco fu fermato appena fuori Meaux durante la prima battaglia di Marne nel 1914. Questo evento è ora considerato un punto di svolta nelle prime fasi della guerra e nel 1932 gli Stati Uniti hanno messo un monumento qui in memoria delle truppe francesi che hanno perso la vita fermando l'avanzata.

Il monumento, che interpreta la libertà in lacrime, fu scolpito da Federico William MacMonnies che aveva studiato agli École des Beaux-Arts a Parigi nel 1880.

La statua è proprio accanto al primo museo della guerra mondiale sul campo di battaglia.

Brasserie de Meaux

Circa a metà strada per Trilport, a un paio di minuti dal centro di Meaux, è un giovane birrificio che fa parte della rivoluzione della birra artigianale e ha iniziato a funzionare nel 2015. Il Brasserie de Meaux fonde i suoi ingredienti dalle fattorie di cereali nella campagna locale e produce birre bionde, bianche e ambra.

Puoi presentarti per tour casuali il venerdì e il sabato o visite di gruppo pre-organizzate ogni giorno della settimana.

Il tour è di € 3 a testa e, come ci si aspetterebbe, si conclude con una sessione di degustazione a scelta delle tre birre del birrificio.

Prelibatezze locali

Anche se è un posto piuttosto piccolo, la reputazione di Meaux per il cibo è grande.

Dobbiamo iniziare con Brie de Meaux, il formaggio del latte di mucca morbida che è goduto in lungo e in largo ed è protetto da una denominazione di origine.

Se sei un fanatico del formaggio, sii qui tra aprile e settembre quando il formaggio ha maturato per il giusto tempo ed è al suo meglio cremoso.

Qualcosa da portare a casa con te è Moutarde de Meaux, che è una senape a grana grossolana che arriva nei vasi vintage più adorabili.

E oltre a tutto ciò la città gli dà anche il nome a tipi di carote, fragole, sottaceti, una mela e un'insalata di Brie.

Maison de Brie de Meaux

Se sei veramente brie-pazzo, puoi scendere da questa piccola attrazione che ti dirà tutto ciò che devi sapere sul Brie de Meaux AOP. Ci sono informazioni sulla storia di questo formaggio e verrai parlato attraverso le diverse fasi della produzione, dalla mungitura delle mucche alla maturazione del formaggio nelle cantine.

Ti verrà anche detto delle rigide linee guida che ogni produttore di formaggio deve seguire affinché Brie abbia l'etichetta "Brie de Meaux".

Disneyland Park

A 15 minuti, il parco a tema più popolare in Europa è abbastanza vicino da poter usare Meaux come casa coltivata per tornare dopo una giornata di divertimento e magia per i membri più piccoli della tua famiglia.

Disneyland Park è il luogo in cui i bambini possono incontrare i loro personaggi Disney preferiti e le principesse e, naturalmente, saltare su un numero qualsiasi di corse a tema.

Le varie "terre" difficilmente hanno bisogno di introduzione, ma per i non iniziati ci sono Main Street USA, Frontierland, Adventureland, Fantasyland e Discoveryland.

Solo alcune delle giostre imperdibili sono Indiana Jones e The Temple of Prison, Space Mountain - Mission 2 e l'enorme casa infestata, Phantom Manor.

Walt Disney Studios

Ancora nel resort Disney, Walt Disney Studios è lassù nei primi cinque parchi a tema più visitati in Europa.

Questa attrazione è ispirata al mondo del cinema e ha un tema in studio, con giostre e spettacoli ambientati su "Lotti". I giovani e i fan di Pixar saranno pazzi per lo studio Toon, dove Crush's Coaster è valutato tra le migliori giostre dell'intero resort e si basa sulla tartaruga dalla ricerca di Nemo.

Il parco si distingue anche per le sue stravaganze per tutte le azioni, in particolare l'azione dei moteurs! Studio sul retro, con auto, moto, motociclette e molti pirotecnici.

Val D'Europa Centro commerciale

Proprio dal resort, ma un'entità separata, è un enorme centro commerciale che è il perno della nuova città di Val D'Europa.

Con l'architettura in stile Belle époque, le gallerie sono illuminate da tetti in metallo e vetro.

Ci sono circa 140 negozi e servizi da utilizzare, tutti a meno di 20 minuti dal centro di Meaux.

Nel seminterrato puoi anche trovare Sea Life Paris, un acquario per famiglie contenente le specie d'acqua dolce che vivono nella Marna e nella Senna, nonché creature più esotiche come raggi, squali e tartarughe.