Le 10 migliori cose migliori da fare a Penafiel

Le 10 migliori cose migliori da fare a Penafiel

Tra le colline, le valli e i fiumi della regione Norte del Portogallo, Penafiel è una città di medie dimensioni con una quantità sorprendente di cose da fare. Questo è un paesaggio che devi esplorare su due piedi o due ruote, e c'è un grande aiuto nella storia e nella cultura per l'avvio.

Puoi camminare per le strade di una città pre-romana o prendere un sentiero romanico che ha le chiese costruite prima della nascita del Portogallo come nazione. E lo scenario è inebriante, con sfumature di verde dalle lussureggianti rive dei fiumi Douro e Sousa ai vigneti bucolici e alla foresta di pine.

Esploriamo le cose migliori da fare in Penafiel:

Santuário fa sì

Il sorgere a est del centro della città è una collina che è stata trasformata in un parco ed è chiusa con un santuario del XIX secolo.

La chiesa ha una qualità da favola e la sua grande cupola bianca potrebbe ricordarti il ​​sacré-cà a Parigi.

Ma la cosa migliore di questa posizione è il parco, con le boschi conifere sulle pendici, che ti inaugurano affascinanti giardini formali sulla scala sotto la chiesa.

Sulla piattaforma superiore ammira la vista di Penafiel e i suoi villaggi periferici contro le alte colline di softwood.

Castro de Monte Mozinho

Nel nord del Portogallo, "Castros" sono villaggi di Hilltop dall'età del bronzo o del ferro.

Molti di questi furono scavati nel 20 ° secolo, quando i sistemi di case e difese di Enter furono scoperti.

Molti, erano anche abitati nel periodo romano, e questo vale per Monte Mozinho, ha pubblicato più di 400 metri sul livello del mare.

Con 22 ettari di pareti, questo castro è noto per la sua gamma di stili di costruzione, dalle primitive configurazioni circolari alle case rettangolari più sofisticate i romani usati.

Anche lo spazio aperto in cima alla collina è avvincente, come una grande piazza per mercati, incontri pubblici e giochi.

Museu Municipal de Penafiel

Il museo della città si trova in una dimora del 17 ° secolo, dato un annesso moderno e interni innovativi negli anni 2000.

Questo è stato tutto progettato dall'architetto prezioso Fernando Távora ed è stato il suo ultimo lavoro prima di morire.

Le gallerie gestiscono la storia, l'identità culturale e l'archeologia di Penafiel.

Molti dei manufatti scoperti a Monte Mozinho sono stati portati qui, tra cui una coppia di statue di guerrieri galiziani.

Conoscerai la storia naturale di Penafiel e il tradizionale savoir-faire della zona, il vestito e la dogana.

Sbirciare all'interno delle case ricostruite da diversi periodi e ispezionare le navi di legno che una volta navigavano sui fiumi Sousa e Douro.

Mosteiro de paço de sousa

La storia di questo monastero benedettino può essere seguita al 900s.

Era in declino durante la riconquista prima di essere rianimato nel 1200.

La conseguenza di queste due fasi è una miscela di architettura romanica e gotica.

La facciata è una meraviglia, con un portale inferiore a cinque archivolt che hanno capitali in modo complesso scolpito.

Sopra questo c'è una straordinaria finestra di rosa con semplice tracciamento circolare.

La grande storia però è dentro la tomba di Egas Moniz.

Era il precettore (insegnante/mentore religioso) per il primo re del Portogallo Afonso Henriques.

Ai lati della tomba ci sono alti rilievi che mostrano il viaggio di Moniz alla corte Alfonso VII di León.

Quinta da Aveveda

Un taglio sopra la maggior parte delle proprietà del vino, la Quinta da Aveveda vale la pena anche se non sei appassionato di Vinho Verde.

Ma se sei un fan, un tour di questa bellissima proprietà sarà molto più gratificante in quanto termina con una degustazione.

La Quinta da Aveveda è stata nella famiglia Guedes dal 1870, anche se la tenuta torna al 17 ° secolo.

I giardini furono tracciati in stile inglese alla fine del 1800 e sono disseminati di follia eccentrici, una delle quali è una torre di pietra per le capre della tenuta su cui giocare.

Ci sono altre curiose, come un arco di finestre ingombranti tratto dalla casa in cui Henry il navigatore nacque nel 14 ° secolo.

Per quanto riguarda il vino, questa tenuta produce uno dei più famosi marchi Vinho Verde esportati, Casal Garcia.

Villaggi conservati

Penafiel è anche sulla mappa turistica per i suoi adorabili vecchi villaggi che sono come le capsule del tempo di vivere.

Quindtandona (Lagares) e Cabbroelo (Capela) sono due esempi superbi ed entrambi meritano un girovagare.

Cabreelo è un piccolo insediamento in un calderone di colline vestite di pino, costruito in granito e con granai in legno, mulini a vento e mulini a vento ancora in posizione.

Con soli 60 abitanti, Quindtandona è altrettanto affascinante.

Questo villaggio ha un aspetto molto diverso poiché i suoi edifici sono realizzati in ardesia scura e scisto.

C'è una cappella di 200 anni, un lavaggio, più granai in legno e un paio di punti di vista in cui è possibile affrontare lo scenario montante.

Museu da broa

Nel pittoresco Cabraelo puoi approfondire il patrimonio in campagna di Penafiel in sei vecchi mulini, il tutto in un ambiente da sogno accanto a una cascata.

Queste piccole costruzioni di granito sono state ripristinate all'ordine di lavoro e verrai riportato in un momento in cui il pane di mais era vitale per la sopravvivenza del villaggio.

Macinare la farina 24 ore al giorno e ora ci sono poggiapiedi sul fiume Tranqueuira tra ogni mulino.

Mentre vai, ci sono pannelli che spiegano ogni fase del processo di trasformare il mais in pane di mais, dalla semina alla trebbiatura, alla macinatura e alla cottura.

Jardim do Calvário de Penafiel

Questo giardino è anche noto come Jardim Egas Moniz, dopo il precettore di Afonso Henriques.

C'è un busto di lui qui con una corda intorno al collo, relativa a una leggenda su Moniz che cammina a Toledo in Spagna con una corda che trasportava un masso come spettacolo di lealtà ad Alfonso VII di León.

Se il parco ha un'atmosfera gentile, è perché il parco in cui le classi sociali più alte di Penafiel verrebbero per rilassarsi all'inizio del 20 ° secolo.

Il gazebo in ferro battuto e gli alberi di alto secolo sono echi da questo tempo.

Ci sono anche letti di camelia, palme e un viale nobile, mentre di fronte al municipio c'è lo spazio di raccolta principale per festival, concerti e mostre di fuochi d'artificio.

Museu de arte sacra da Santa Casa da Misericórdia de Penafiel

Proprio di fronte al municipio c'è un museo arte sacro attaccato a una chiesa.

Come per la maggior parte delle chiese per la fratellanza del Portogallo Misericórdia, questo imponente edificio del 17 ° secolo ha alcuni annessi, che nel 2004 sono stati convertiti in gallerie di musei.

Il museo inizia nella sagrestia e si accoglie nella sala riunioni, nella residenza del sacrestano, l'interno della chiesa e il suo coro alto.

E diviso tra questi spazi è una notevole cache di pittura, ceramica, scultura, mobili, paramenti e oggetti liturgici dal periodo medievale al 20 ° secolo.

Magikland

I bambini fino all'età di 10 anni otterranno il massimo da questo piccolo parco a tema alla periferia di Penafiel.

Il parco ha un giro splash, un paio di montagne russe, auto paraurti e giostre di varie dimensioni.

Magikland è organizzato in sei zone: Far West, Pirate's Refuge, Medieval Village, World of Confusion, Africa e Souk.

Ogni area ha giostre e parchi giochi e poche attività pratiche.

Ad esempio, al Souk Kids può imparare a produrre sapone artigianale, mentre nei giorni più caldi la grande piscina del parco è sempre un successo.

Termas de São Vicente

Nella parrocchia con lo stesso nome, queste sorgenti emettono alcune delle acque più ricche di minerali in Europa.

Furono scoperti dai Luso-Romani nel IV secolo e proprio al lato della spa attuale puoi trovare le vestigia di questo antico complesso di bagno.

La primavera è altamente alcalina ed è ricca di sodio, composti di zolfo e fluoruro.

L'affermazione è che ciò rende le acque più efficaci nel trattamento dei problemi muscoloscheletrici e respiratori.

Se hai solo poche ore di riserva, puoi immergerti per un breve periodo nella piscina termica e Jacuzzi e Whirlpools di Spa.

Percorso romanico

La valle di Sousa ha una profusione di chiese e monasteri romanici, che sono stati recentemente trasformati in un sentiero turistico.

Questo corre dritto attraverso Penafiel, quindi se sei appassionato di architettura religiosa medievale potresti passare i giorni saltando da una meraviglia all'altra.

Ce ne sono 21 in tutto sul percorso, contando sei in Penafiel . Dopo il monastero di Paço de Sousa l'altra chiesa essenziale è igreja de são gens a Boelhe.

Questo è un monumento nazionale del XII secolo e brilla per il suo carattere battesimale romanico e le figure incise nei capitali e nei corbel sulla facciata.

Ricreazione all'aperto

I paesaggi di Penafiel sono estremamente idilliaci, specialmente nel sud, dove il fiume Tâmega si unisce al Douro di Entre-OS-Rios.

Tra le banche verdi alte c'è un nuovo porto turistico che riceve barche da crociera Douro.

In una regione di ripide vallate e foresta non è uno shock che la mountain bike sia grande a Penafiel, e ci sono dozzine di sentieri e cinque club con cui metterti in contatto se hai bisogno di suggerimenti.

Potresti anche sellarsi per una lezione con due centri equestri, Casa de Gatão Morada e Centro Hípico de Penafiel, o colpire a piedi attraverso una rete di percorsi segnalati.

Endoenças de entre-os-rios

Penafiel ha un calendario affollato di eventi religiosi e secolari.

Ma se dobbiamo sceglierne solo uno, nulla può battere l'atmosfera di questa processione a lume di candela in entre-os-rios ogni Pasqua.

Il giovedì santo circa 50.000 candele si inclinano accanto ai fiumi Tâmega e Douro in una solenne cerimonia che è stata osservata per almeno 300 anni.

Ci sono piccole sfere di luce quasi ovunque guardi, anche illuminando le barche sul fiume.

Cibo e bevande locali

I vigneti che coltivano l'uva per Vinho Verde sono su Penafiel.

Questo tipo di vino non è chiamato per il suo colore, ma piuttosto la sua età.

Vinho Verde viene raccolto presto e non matura a lungo.

Questo gli dà un morso acido e anche i rossi sono al meglio il freddo consumato.

I fiumi di Penafiel sono una fonte di lamprey, che viene cotta con riso, mentre sulle colline gli inverni umidi sono riscaldati con stufati e agnello arrosto e capra per bambini.

Per dessert Sopa seca (zuppa secca) è il piatto più tipico, una specie di budino di pane con cannella, scorza di limone e una spruzzata di vino a porto.