Le 10 migliori cose migliori da fare in pontoise

Le 10 migliori cose migliori da fare in pontoise

Un distante sobborgo nord-occidentale di Parigi, Pontoise è nella conurbazione di Cergy-Pontoise.

Questa "nuova città" è stata costruita negli anni '80 ed è diventata un riferimento per la progettazione urbana e l'architettura all'avanguardia.

Il paesaggio urbano si è presentato in diversi film negli anni '80, come i fidanzati e le fidanzate di Eric Rohmer.

E anche Cergy-Pontoise può fare un pugno, soprattutto quando vedi l'incredibile ascia di Dani Karavan Majeur.

In Pontoise puoi immergerti nel lato più vecchio, dove pittori impressionisti come Pissarro hanno dipinto l'Oise e dove c'è un warren di tunnel medievali sotto le strade.

E per gite di un giorno e serate, Parigi è sempre solo mezz'ora sul treno.

Lascia che esplora le cose migliori da fare in Pontoise:

Ascia majeur

Questo colossale monumento è difficile da descrivere in quanto sono diverse cose che sono entrate in una.

The Axe Majeur è stato progettato da Dani Karavan all'epoca in cui la nuova città di Cergy-Ponto si stava riunendo.

A partire da una torre del Belvedere è un insieme drammatico di sculture che si estendono lungo una linea retta per oltre tre chilometri di lunghezza.

Un raggio laser dalla torre indica il percorso che scende il pendio sopra l'Oise e attraversa il fiume.

Questa linea attraversa 12 stazioni, ognuna con un significato speciale per la città: include le banche del fiume Oise in cui gli impressionisti dipingevano e un'isola artificiale, costruita nello stagno Cergy dall'altra parte dell'Oise.

Gare de Cergy-Saint-Christophe

Una stazione ferroviaria normalmente non sarebbe presente in un elenco di luoghi essenziali, ma la Gare Saint-Christophe è speciale: è stata inaugurata nel 1985 e incapsula il design audace di questa nuova città.

L'orologio sopra l'ingresso è il più grande in Europa, un cilindro di vetro umungino di dieci metri di diametro e concepito da Philippe e Martine Deslandes, collaborando con l'orologiaio Huchez.

Recentemente l'orologio è stato incorporato nell'Axe Majeur, aprendo alla prospettiva del tour Belvedere.

Musée Camille Pissarro

L'impressionista Camille Pissarro ha adorato Pontoise così tanto che ha vissuto qui per 17 anni.

Questo museo in una dimora di luis xiii in mattoni rossi sull'altopiano sopra il fiume ha solo un lavoro a pissarro.

Ma questo pezzo raffigura la parte del fiume a La Roche-Guyon sulla Senna, quindi è un meraviglioso souvenir del tempo in cui gli impressionisti sono fuggiti da Parigi per dipingere i fiumi a ovest.

Il resto delle opere al museo provengono da questo periodo e Cézanne, Daubigny e Paul Signac sono tutti rappresentati.

Musée Tavet-Delacour

Una deliziosa dimora gotica del XV secolo è la sede del Museo della città di Pontoise.

L'edificio è stato commissionato dal vescovo di Rouen per il vicario di Pontoise ed è in gran forma, con torrette angolari e finestre d'acqua . Le mostre all'interno sono varie, con arte del 20 ° secolo e manufatti storici.

C'è una grande mostra del pittore costruttivista Otto Freundlich, insieme ad artisti come Matisse, ARP, Legros e Signolo.

Vedi anche il set di sculture della chiesa medievale e le sette teleinerie dipinte di tele che un tempo appartenevano ai conteggi di Maupeou Ableiges.

Carmel de Pontoise

Il più antico convento di carmelita in Francia fu fondato nel 1605 appena fuori dal centro di Pontoise ma ora avvolto dalle strade della nuova città.

Il monastero è decorato con arte del 17 ° secolo, come l'altare appeso a seta rossa ricamata, un panno per altare in pizzo in stile spagnolo e una serie di dipinti.

C'è anche un prezioso reliquiario che è scomparso dopo la rivoluzione ma è stato riscoperto in un'asta ad Alençon e ha riportato al convento.

Il Carmel de Pontoise è un convento di lavoro, quindi solo la chiesa è aperta al pubblico, ma c'è un piccolo negozio qui che vende artigianato e cartoline per raccogliere fondi.

Tour of Old Pontoise

Accanto all'architettura di River Pontoise è più vecchia e c'è un insieme di piccoli luoghi da aggiungere al tuo itinerario.

La maggior parte di questi sono chiusi al pubblico, ma dovrebbero ancora essere visti dall'esterno.

Il Moulin des Patis è un vecchio mulino acquatico che è stato dipinto da Cézanne.

L'Hôpital Des Enfermés è un monumento storico con una facciata del 18 ° secolo e da tempo si è convertito da un ospedale in una scuola.

Sul fiume puoi anche vedere dove è stato fortificato Pontoise e ci sono terrazze di artiglieria che salivano sul fianco della collina.

Souterrains de Pontoise

Sotto la vecchia parte di Pontoise dal fiume Oise c'è un mondo sotterraneo di cantine, volte, tunnel, cave e grotte.

Puoi arrivare a vederli ogni domenica in una visita guidata guidata dall'ufficio turistico.

Furono scavati per la prima volta per gesso e calcare nel 1100 e furono ampliati fino al 1600.

Scenderai con una guida che aprirà portelli dall'aspetto innocuo a livello di strada che rivelano sorprendenti spazi sotterranei.

Mentre vai, sarai incline alle storie dietro queste camere.

Église Notre-Dame

Sebbene la chiesa principale di Pontoise fosse completata intorno all'inizio del 17 ° secolo, fu costruita in una basilica del XIII secolo distrutta nelle guerre di religione francese.

La sostituzione fu dotata di una serie di dipinti fini del XVII e XVIII secolo.

La chiesa fu restaurata nel 1800, quando un pavimento fu posato con cemento.

E per fare questo tanti lastre funerarie risalenti al tempo della vecchia chiesa gotica.

Puoi individuare i loro frammenti in alcuni posti strani, come sui gradini del portale principale e le scale che portano all'altare.

Île de Loisirs de Cergy-Pontoise

Se sei sportivo a luglio e agosto, devi solo attraversare l'Oise in un gigantesco centro di attività.

Su un meandro nel fiume c'è un sito di 250 ettari con circa 150 laghi.

Quando il tempo è buono, avrai un'enorme area di nuoto, combinata con strutture per sport acquatici come rafting, canoa e navigazione in acqua bianca.

Sulla terra c'è ancora di più, tra cui un mini-treno per bambini, campi da tennis, un percorso di arrampicata sugli alberi, sentieri escursionistici attraverso la foresta, il noleggio di cicli e un mini campo da golf.

Église Saint-Christophe de Cergy

La cosa migliore di questa chiesa accanto a Cergy è la parte che attirerà la tua attenzione non appena arriverà: è il portale del Rinascimento, che proviene da una sezione della chiesa che non è mai stata completata.

Quindi tutto ciò che si trova è un gateway che porta a un cortile che doveva essere l'interno della nuova chiesa.

Salire sopra questo c'è il campanile romanico che è stato costruito nel XII secolo.

L'interno della chiesa è stato pesantemente rielaborato per centinaia di anni, ma rimangono accenni di un tempo, come gli archi e le capitali dell'XI secolo sotto la torre.

Vexin Français

Una delle cose ironiche della conurbazione all'avanguardia di Cergy-Pontoise è che è la capitale di un'antica regione rurale, nota per la sua agricoltura e rotolando le colline di gesso.

Vexin Français è sfuggito al peggio della rivoluzione francese ed è macchiato di villaggi con case, chiese e castelli che risalgono a centinaia di anni.

Se desideri idee per un tour di guida, dai un'occhiata a Nesles-La-Vallée, noto per le sue fattorie fortificate, le arthes e gli haravilliers, che hanno dolci vecchie colocus.

Vetheuil ospitava Monet per un po ', mentre La Roche-Guyon ha una volgante fortezza medievale tagliata dal gesso.

Auvers-sur-Oise

Proprio come Pontoise, questa città qualche minuto a est era amata dagli impressionisti che hanno piantato i loro cavalletti vicino al fiume e dipinti nelle scene della città.

Nessuno è più venerato di Vincent Van Gogh, morto in Auvers nel 1890. Puoi visitare la locanda dove è passato, così come la sua tomba e la casa del suo medico dott. Gachet, notoriamente interpretato dall'artista.

Van Gogh è rimasto in Auvers per un po 'di tempo e ha dipinto il paesaggio urbano, quindi sarai in grado di confrontare il suo lavoro con le strade mentre appaiono oggi.

C'è una mostra ordinata nel Château d'Auvers, con proiezioni di capolavori impressionisti nelle stanze con arredi d'epoca.

Château de Maisons

Quando fu finito nel 1651, Château de Maisons di François Mansart fu dichiarato un tour de France.

Sembra divertente dirlo ora, ma la gente non aveva mai visto nulla di simile a questa architettura barocca, ed è diventata una curiosità che la gente ha percorso grandi distanze per intravedere.

Il proprietario era il sovrintendente ad alta vive della finanza René de Longueil, che era stato messo in arresto domiciliario dopo una festa stravagante troppi suscitati sospetti di Louis XIV.

Gli opulenti interni neoclassici sono opera di François-Joseph Bélanger, impiegato dal Comte d'Artois, che era il fratello di Louis XVI.

Forêt de Saint-Germain-En-Laye

Sempre a sud, questa immensa foresta inizia a est nel parco di Château de Maisons.

Come tutti i grandi tratti dei boschi intorno a Parigi, era la riserva dei reali, che cacciava cervi e cinghiali, navigando i boschi attraverso un sistema di viali.

Questa rete di arterie attraversa ancora la foresta e dà ai camminatori e ai ciclisti percorsi chiari attraverso la foresta di quercia e faggio.

In un certo senso questo parco di 35 kilometri quadrati è meglio della vera natura selvaggia perché c'è sempre una traccia dell'eredità reale.

Vedi se riesci a rintracciare Château du Val di Louis XIV, o il Pavillon de la Muette, un lodge da caccia per Louis XV costruito su un castello medievale.

Parigi

Per tutto il tempo Paris aspetterà e farai fatica a resistere alla chiamata di shopping, cibo, cultura e luoghi che tutti conoscono e adorano.

Il rer C e le linee di transilien ti consegneranno al centro della città in circa mezz'ora.

Quello che ti ottieni a Parigi dipende interamente dai tuoi gusti, poiché qualunque cosa preferisci per cibo, musica, arte o vita notturna, la città della luce avrà qualcosa per te.

Se sei giovane e fuori per i brividi, scegli il Louche La Pigalle, il decimo decimo arrondissement, l'anca Montreuil e il progressivo Le Marais.

E se la connessione impressionista di Pontoise ti ha ispirato, allora Musée d'Orsay, Musée de l'Orangerie, Musée Marmottan Monet sono i migliori musei del loro genere sul pianeta.