Le 10 migliori cose migliori da fare a Saint-Cloud

Le 10 migliori cose migliori da fare a Saint-Cloud

Accluente, verde e residenziale, Saint-Cloud è un sobborgo occidentale di Parigi ma non è affatto simile a una città.

Ci sono sconfinati campi da parco e da golf, e il centro di Saint-Cloud è così senza fretta che è stato soprannominato "Le Village". Vai a esplorare e dare un'occhiata alle dimore dietro Gates in strade frondose e colline e ambire fino alle vedette sulla Senna.

Vai un po 'oltre e il centro di Parigi e Versailles promette più cultura e luoghi di quanto tu possa mai sperare di conquistare.

Inoltre, non si può scegliere una posizione migliore per gli sport per spettatori, poiché il PSG gioca le loro partite in casa proprio dall'altra parte del fiume e l'incomparabile Roland-Garros serve due settimane del miglior tennis di campo di argilla ogni anno.

Esploriamo le cose migliori da fare in Saint-Cloud:

Parc de Saint-Cloud

Il Château de Saint-Cloud era un palazzo reale e imperiale, occupato da Marie Antoinette e Napoleone, ma fu livellato durante la guerra franco-prussiana.

I suoi giardini sono gloriosi e hanno l'etichetta "Jardin Remolable" assegnata dal Ministero della Cultura.

Linee di tasso a forma di cono tra le balaustre mostrano dove si trovava il palazzo, mentre i giardini sono ancora paesaggistici come André le nôtre di Versailles Fame e Marie Antoinette intendevano.

Il suo roseto è imperdibile, così come La Lanterne un punto di vista elevato dove puoi guardare a est, attraverso la Senna e scegliere punti di riferimento sullo skyline come la Torre Eiffel e il tour Montparnasse.

Parigi

Mettiti sui treni di transilien periferici, la linea della metropolitana 10 o la tram T2 e sarai in questo paese delle meraviglie di musei che batte il mondo, punti di riferimento illustri, shopping e cucina raffinata prima di conoscerlo.

La parte difficile sarà decidere cosa fare.

Su questo lato occidentale della città non ci vorrà molto per arrivare alla torre Eiffel o all'Arc de Triomphe, che si collega al Bois de Boulogne via Avenue Foch.

Ancora più vicino è la sorprendente architettura moderna di La Défense, il futuristico quartiere degli affari sviluppato negli anni '80 e '90 e noto dalla monumentale Grande Arche.

Versailles

Da Saint-Cloud puoi essere in questa leggera città reale in meno di 15 minuti.

Nello spirito dei re che hanno lasciato i voti, il palazzo di Versailles non è un posto per mezze misure.

Se hai intenzione di vedere tutto un solo giorno non è sufficiente.

Anche un vortice richiederà diverse ore, semplicemente in virtù delle dimensioni quasi assurde del palazzo, dei suoi terreni e delle residenze più piccole ma non meno mozzafiato come il Grand Trianon e la fusione bucolica di Marie Antoinette di Louis Xiv.

La città che si è unita al palazzo per i membri del governo e del tribunale è tutti splendidi viali e dimore, e ha la chiesa di Notre-Dame dove sono state registrate le nascite reali e i matrimoni.

Musée National de la Céramique

Dall'altro lato del parc de Saint-Cloud si trova il Comune di Sèvres, che è quasi una parola per la porcellana fine.

La "produzione" ha realizzato la ceramica da parte reale, imperiale e nazionale dal regno di Luigi XV nel 1756. Se hai un occhio per le arti decorative, sarai trattato con 10.000 pezzi in 18 sale diverse e potrai conoscere l'evoluzione della porcellana di incolla dura di Sèvres.

Puoi sfuggire al meglio della produzione di Sèvres, ma anche pezzi di epoche e luoghi di tutto il mondo, dalla Germania alla Cina.

Bois de Boulogne

A 850 ettari il Bois de Boulogne è il secondo spazio verde più grande di Parigi e per gran parte del suo passato era un terreno di caccia reale.

A metà del XIX secolo il parco era paesaggistico con viali e grandi opere come la Grand Cascade, una pittoresca cascata e la Ruisseau de Longchamp, un flusso artificiale.

E nei decenni che seguirono, Degas, Renoir e Van Gogh tutti scene dipinte nel parco.

Il Bois de Boulogne arriva da sola in estate quando puoi assumere una barca a remi su Lac Inférieur, andare per girare in bicicletta su 15 chilometri di sentieri o provare a cavallo per la prima volta.

Il Jardin des Serres D'Auteuil nel sud è un giardino che coltiva le piante per gli edifici municipali della città.

Musée Albert-Kahn

Negli anni '10 il banchiere e filantropo Albert Kahn si imbarcò in un progetto ambizioso per creare un archivio del mondo con decine di migliaia di fotografie a colori e 183.000 metri di filmati.

Questa estensione di questa straordinaria impresa è rivelata nelle gallerie del museo, mentre i terreni del museo sono anche una grande storia.

Dal 1895 Kahn aveva escogitato un mosaico di giardini magistrali in diversi stili: Parterre francese, giardino di campagna inglese, foresta di Vosges, una "foresta blu" con cedri e abeti rossi, un prato di erba alta, villaggio giapponese e giardino giapponese moderno.

Questi sono stati paesaggistici da alcuni dei principali giardinieri dell'epoca.

Musée Marmottan Monet

I devoti di Monet devono scendere in questo museo sulla cuspide del Bois de Boulogne.

In un ex lodge di caccia dignitosi puoi vedere più di 300 delle sue opere.

È la più grande collezione singola del suo dipinto ovunque.

Tra questi c'è l'impressione seminale, Soleil Levant, che ha definito il movimento impressionista.

Altri che saprai subito sono i suoi studi sulla Cattedrale di Rouen e sulle case del Parlamento.

Monet è affiancato da un Who's Who di impressionismo e postimpressionismo, tra cui Degas, Sisley, Renoir, Pissarro, Boudin, Signac, Gaguin, l'elenco continua.

Fondazione Louis Vuitton

Con 12 baldacchini in vetro che assomigliano all'armatura futuristica, l'edificio di Frank Gehry per questo moderno museo d'arte sembra che un'astronave è appena sbarcata nel Bois de Boulogne vicino alla Jardin D'Acclimation.

Il museo è stato aperto nel 2014 ed è dedicato alla mostra temporanea per l'arte, il design e l'architettura contemporanei, con spettacoli per Daniel Buren e Olafur Eliasson finora.

C'è anche una mostra permanente che esplora il design di Gehry di questo nuovo punto di riferimento parigino e ha i primi schizzi e un modello su larga scala che puoi camminare, così come i video HD girati usando droni.

Jardin d'Acclimatazione

I membri più piccoli della famiglia impazziranno per questo storico parco di divertimenti nel Bois de Boulogne.

La Jardin D'Acclimation fu aperta insieme da Napoleone III e Elimpress Eugénie nel 1860 e iniziò come uno zoo.

Ora sta succedendo abbastanza per mantenere felici i membri della famiglia più giovani per un'intera giornata.

Ci sono ancora recinti di animali, con alpaca e capre, e i bambini possono anche andare in corse d'asino.

Inoltre sono le attrazioni del campo fieristico come giostre, piccoli montagne russe e giochi di carnevale vecchio stile.

C'è un mini treno, fontane in cui i bambini possono remare e sfruttare spettacoli, mentre gli adulti saranno incantati da tutta l'architettura di tutto il secolo.

Château de Malmaison

La casa dell'imperatrice Joséfina dal 1799 alla sua morte nel 1814, questo castello offre uno sguardo intimo a lei e la vita di Napoleone.

Le cose opulenti di Joséphine e Napoleone forniscono ancora gli interni e includono stoviglie in porcellana Sèvres, un tavolo da biliardo fuori misura, la sciabola dell'imperatore e la stanza dopo la stanza di mobili in mogano.

Nel 2017 c'è anche una mostra di abbigliamento di Joséphine, dagli abbaglianti abiti di gala alla sua biancheria intima! Dopo la morte di Joséphine, Napoleone tornò indietro durante i cento giorni, quindi questa era la sua residenza finale sul suolo francese.

Bois Préau

Una statua dell'imperatrice Joséphine ti saluta mentre entri in questo parco inglese di 17 ettari vicino al Château de Malmaison.

Ha comprato Bois Préau e lo ha aggiunto ai suoi enormi terreni nel 1809, e alcune cose tornano al suo tempo qui più di 200 anni fa.

Joséphine era un avido botanico sarebbe stato elettrizzato con i pini di sequoia, nocciola turca e corsicani che sono solo alcuni dei tanti alberi maturi nel parco.

Il Château de Bois-Préau fu costruito più tardi, nel 1850 e ha una mostra che racconta l'esilio di Napoleone a Sant'Elena e il ritorno delle sue ceneri a Parigi.

Ippodromo de Saint-cloud

È solo giusto che un distretto elegante come Saint-Cloud dovrebbe avere una pista.

Questo corso è un "Monument Historque" francese che è stato aperto nel 1901 per eventi sull'appartamento che vanno dalla primavera all'autunno.

I due eventi di tendone sono il Grand Prix de Saint-Cloud a giugno e il critérium de Saint-cloud alla fine di ottobre o l'inizio di novembre, entrambi sono grandi notizie come gare del gruppo 1.

Se sei in giro in quelle date, potresti aggiungere una spruzzata di intrattenimento del vecchio mondo al tuo soggiorno in questo lussuoso quartiere.

Mont-Valérien

Proprio lungo la strada c'è la collina di 162 metri che guarda in basso sulla Senna e il Bois de Boulogne.

Al vertice c'è una fortezza eretta nel 1841 per rafforzare l'anello difensivo di Parigi, e la roccaforte vide l'azione nell'assedio prussiano di Parigi nel 1870-71. Fu solo quando il Fort Mont-Valérien si arrese che la Francia decise di firmare l'armistizio.

Nella seconda guerra mondiale più di 1.000 combattenti di resistenza furono giustiziati dalla squadra di fuoco al forte, e quindi dal 1945 è diventato il più grande memoriale della Francia alla resistenza francese.

Puoi contattare il Centro visitatori del Memorial per organizzare una visita guidata gratuita del sito.

Roland-Garros

Per due settimane a fine maggio e primi giugno, l'Open di Francia arriva al Tennis Club de Paris ad Auteil.

Se sei un fan del tennis e appassionato di eventi di argilla, un pomeriggio di partite a Roland-Garros potrebbe essere l'ambizione della vita.

Vedrai i migliori giocatori maschili e femminili del mondo, ancora di più se vieni per la seconda settimana.

Ma all'inizio del torneo è fantastico guardare le partite sui campi esterni più piccoli dove tu e una piccola folla siete a pochi metri dai giocatori.

Puoi davvero fare una giornata prenotando i biglietti "primi.

Paris Saint-Germain f.C.

Lo sport di alta qualità continua a venire, e da agosto ad maggio sei una corsa veloce dal terreno di casa di una delle migliori squadre in Europa.

Da quando sono stati fondati negli anni '70 e si sono fatti strada nelle divisioni, il PSG è stato a lungo un nome familiare per i sostenitori del calcio.

Ma hanno raggiunto un nuovo standard con enormi investimenti del Qatar nel 2011 e non è esagerata dire che guarderai alcuni dei migliori giocatori del mondo al Parc des Princes.

Proprio la porta accanto a questo stadio c'è lo stade Jean-Bouin, terreno casalingo per il lato del rugby Stade Français, uno dei migliori abiti nella top 14.