Le 10 migliori cose migliori da fare a Santa Maria da Feira

Le 10 migliori cose migliori da fare a Santa Maria da Feira

La città di Santa Maria da Feira è breve dalla costa, mezz'ora a sud di Porto. Un punto di riferimento che ha un impatto immediato è il castello, in condizioni immacolate e preservando 500 anni di storia medievale portoghese. Ogni estate questa è la scena di uno dei più grandi festival medievali europei, con rievocchi epici, mercati e intrattenimento per bambini.

C'è altro da tenerti in giro, come un museo in un convento del XVI secolo con manufatti recuperati da una cittadella celtica, unica zoo aviaria del Portogallo, le sorgenti calde e una serie di musei locali devianti. Un altro festival spazza Santa Maria a maggio, quando le troupe di molti paesi vengono ad abbagliarsi la folla al Premier Street Theatre Festival del Portogallo.

Esploriamo le cose migliori da fare a Santa Maria da Feira:

Castello di Santa Maria da Feira

La gloria coronante della città è uno dei monumenti medievali più completi del paese.

Il castello fu una roccaforte regionale dall'11 al XV secolo e straordinariamente grandi pezzi di architettura sopravvivono da ogni periodo.

C'è una cittadella a forma di ovale comandata da un mantenimento intimidatorio che ha torri piramidali su ogni angolo.

Entri nel complesso sotto il barbicano, che anche ora porta uno stemma.

Il Keep è alto tre piani, con una cisterna al piano terra, sotto la grande sala che è stata riscaldata da tre enormi caminetti.

Più in alto c'erano gli appartamenti intimi e puoi anche salire sul tetto per prendere lo scenario dai parapetti.

Viagem Medieval Em Terra de Santa Maria

Ogni estate Santa Maria da Feira mette in scena un evento che mette alla vergogna le normali fiere del Rinascimento.

Il Viagem Medieval Em Terra de Santa Maria ha mercati, giullati, tornei di giostra finti, balli tradizionali, dimostrazioni di falconeria e molto altro ancora.

I bambini possono vedere spettacoli di marionette, asciugare e affrontare corsi di avventura.

L'evento si basa sugli occhiali notturni con legioni di volontari, acrobazie a cavallo e persino macchine d'assedio funzionanti.

Sebbene l'intrattenimento sia l'obiettivo, c'è anche un contesto storico per le celebrazioni, affrontando diversi capitoli nella storia medievale della regione, come la Reconquista o i regni di re famosi come Denis I o Afonso IV nel XIII e XII secolo.

Museu Convento dos Lóios

Anche un museo, questo convento del XVI secolo è uno spettacolo a sé stante: ha un chiostro con una fontana nel mezzo e la straordinaria scala monumentale che zig-zags fino alla facciata occidentale della chiesa di collegamento dello Spirito Santo.

Sulla terrazza superiore c'è una croce dal 1746, mentre alla base dei gradini c'è una bellissima fontana del XVI secolo sormontata da una sfera armeggiata.

Nel 2000 il convento divenne un museo quando il patrimonio archeologico ed etnologico della città fu trasferito nelle sue stanze.

In mostra le navi di terracotta che tornano all'era del bronzo, quindi monete, strumenti in metallo e stele di tempi romani.

Nelle stanze etnologiche ci sono strumenti per mestieri locali come la produzione di carta, la cooperazione e la tessitura.

Zoo de Lourosa

Questo zoo ha la distinzione di essere l'unico parco ornitologico in Portogallo.

Ed è dedicato a nessun altro animale, con circa 500 uccelli da 150 specie, e ospitato in 80 diversi aviari o recinti aperti.

A titolo di introduzione ci sono pellicani, toucani, molte specie di pappagalli, fenicotteri e uccelli di preda come avvoltoi e gufi innevati.

Tieni d'occhio il calendario, perché se vieni in certi momenti dell'anno come San Valentino, Carnevale, Pasqua o Halloween, c'è un programma di attività speciali per i bambini.

Museu Do Papel

Le persone hanno fatto carta su scala industriale a Santa Maria da Feira da oltre 300 anni e nel 2001 la città ha aperto il primo museo di carta del Portogallo.

Questo è alloggiato in un complesso di due cartiere dei primi del 1800 che include anche le inquietanti rovine di una terza fabbrica dalla fine del 1700.

Nel primo degli ex mulini puoi conoscere il vecchio processo di produzione di carta fatta a mano, mentre il secondo mulino ha le macchine che hanno assunto la produzione nel XIX e XX secolo.

C'è una serie di filigrane da ispezionare e puoi anche notare la differenza nella carta prodotta in altre parti del Portogallo.

Castro de Romariz

Questo villaggio fortificato in collina fu abitato dal VII secolo a.C. al II secolo d.C., ma era dimenticato fino al XIX secolo.

Gli scavi propri non sono stati effettuati fino agli anni '80, quando gli archeologi hanno rivelato uno dei castros più completi (antichi cittadelle) nella regione di Entre Douro e Vouga.

Sorbavano ceramiche, vetro, monete e utensili in metallo, alcuni dei quali avevano viaggiato da quanto la Grecia e Cartagine.

Questi sono tutti in mostra al Museu Convento Dos Lóios.

Il villaggio ha la rete caratteristica di pareti circolari e rettangolari che erano le sezioni imperibili inferiori delle case e delle sale di incontro.

Puoi prenotare una visita guidata del sito con il museo durante la settimana.

Museu de Santa Maria de Lamas

Un paio di minuti lungo la strada è la parrocchia di Santa Maria de Lamas, dove la maestosa casa di un abitante filantropico del XX secolo è stata trasformata in un museo.

Henrique Alves de Amorim ha donato la sua tenuta in città quando morì, e come amante d'arte aveva accumulato 16 stanze di piastrelle, arazzi, dipinti, sculture e molti oggetti liturgici.

Ci sono interi stanze foderate con legno dorato barocco e statue policromo.

Ma la più sbalorditiva di tutte è la collezione di sughero di Amorim, piena di strumenti di elaborazione del sughero e con modelli come la Torre de Belém di Lisbona e le navi di Caravel del XV secolo da questo materiale.

Visionario

Questo museo scientifico multisensoriale incoraggia i bambini a conoscere la tecnologia, l'astronomia, la chimica e il corpo umano attraverso esperimenti e interazioni.

Puoi scoprire come gli esploratori portoghesi hanno navigato in globo nell'era della scoperta ed esplorare le opere interne di organi umani e microchip con modelli in movimento e display multimediali.

Ci sono sei stanze in tutto, con sei personaggi dei cartoni animati che accompagnano i display, così come il "laboratorio", un laboratorio ad alta tecnologia in cui i bambini possono guardare esperimenti e dimostrazioni in microbiologia, scienze forensi, genetica e persino gastronomia molecolare.

Termas de são jorge

La calda primavera a Caldas de São Jorge ha attirato i visitatori per le sue proprietà curative per le generazioni.

L'acqua è solforosa e affermata di essere buona per le lamentele muscoloscheletriche, respiratorie e della pelle.

Molte persone vengono per corsi di trattamento lunghi, ma il Termas de San Jorge Spa è altrettanto accomodante per le visite diurne.

Il pacchetto "Termalbreak" comporta un massaggio doccia in stile Vichy, che fa il bagno nella piscina termica e il tempo in palestra.

"Termalfit & Form" è un programma leggermente più lungo per disintossicare e perfezionare la tua alimentazione e il tuo fitness.

Igreja da Misericórdia

Questa chiesa è anche su una terrazza servita da una bella vecchia scala del 1700, con lanterne a gas e una fontana.

Una volta che sei all'ingresso, puoi guardare indietro per un panorama soddisfacente della città, con il castello sullo sfondo.

C'era stata una chiesa molto più anziana per San Nicola su questa sporgenza, prima che una nuova fosse costruita dai fratelli del Misericórdia all'inizio del XVIII secolo.

Una delle cose peculiari dell'edificio è che anche se le date all'altezza del barocco, la facciata ha un design manierista che era stato in stile più di 100 anni prima.

Trova il tempo per l'arco trionfale con pilastri toscani, il soffitto in legno e l'altare dorato barocco.

Mercado Municipale

Il mercato di Santa Maria è inciso come un "monumento di interesse pubblico" e risale agli anni '50.

Se hai bisogno di alcune provviste ci sono venditori che vendono fiori, pesce, carne, formaggio e simili, ma lo shopping prenderà un sedile posteriore alla rivoluzionaria architettura moderna.

Il mercato è stato progettato dall'influente Fernando Távora e appositamente redatto per sfruttare al meglio un piccolo appezzamento di terra.

Ha padiglioni per le sue bancarelle, che sono lastre di cemento permanente ed è messo su due livelli attorno a un cortile centrale con una fontana nel mezzo adornato con piastrelle geometriche.

Imaginarius

Per tre giorni alla fine di maggio, la città organizza il più grande festival annuale del teatro di strada in Portogallo.

Questo è un festival internazionale, ora nella sua 17a edizione e ospita circa 400 artisti di 13 paesi.

Sono tre giorni intensivi, programmando centinaia di spettacoli e con nove installazioni permanenti nelle strade.

Questi tendono ad essere molto creativi e sfocati le linee tra teatro di strada e arte concettuale.

Uno degli ospiti più eminenti degli ultimi anni è stato Spencer Tunick, noto in tutto il mondo per i suoi servizi fotografici con grandi folle di nudi.

Ma c'è anche un sacco di divertimento e stravagante e opportunità per i bambini di essere coinvolti.

Festa Das Fogaceiras

Il 20 gennaio Santa Maria celebra un festival che ha 700 anni di tradizione.

Le sue radici sono nella morte nera; I cittadini hanno cotto le torte speciali, Fogaças, come voti di St Sebastian per scacciare la piaga.

La città si riprese rapidamente, solo perché la peste tornasse quando smettono di cuocere le torte.

Quindi da allora li hanno cotti! La parte più caratteristica della giornata è la processione delle ragazze della città su Rua Direita.

Indossano abiti bianchi con fasce rosse o blu e portano i famosi fogaças sopra le loro teste.

Giorni fuori

Non è necessario guidare più di qualche chilometro per vedere il meglio della zona.

La città di Ovar è a soli dieci minuti di distanza e un centro di eccellenza per l'arte portoghese della making delle piastrelle, con chiese, case e persino una piazza centrale ricoperta di azulejos colorati.

La tradizionale torta di spugna di scioglimento della città, venduta a panetterie legata in carta di lino, è tutto l'incentivo di cui hai bisogno.

La Ria de Aveiro è una enorme laguna poco profonda, estese oltre 75 chilometri quadrati ed sia un paradiso per la fauna selvatica e le antiche tradizioni a base d'acqua come la farina salina e la pesca.

E poi c'è la costa, a soli 15 minuti, dove arriverai a sabbie bianche illimitate e in aumento delle acque dell'Atlantico a Praia Do Furadouro.

Cibo e bevande locali

Come il dolce più tipico della città, i fogaças vengono venduti a Bakeries a Santa Maria in qualsiasi momento dell'anno.

Sono preparati con tuorli, burro, zucchero e farina, aromatizzati con cannella e scorza di limone e sagomati in cima per assomigliare al castello.

Un'altra pasticceria dei vecchi tempi è il caladinho, un biscotto rotondo morbido di solito preso come spuntino pomeridiano con una bevanda calda.

Il formaggio è anche un forte locale e il marchio di supermercati Lacticínios MAF ha sede in città dagli anni '30; Sono conosciuti per formaggi morbidi e burrosi con una consistenza liscia e un sapore delicato.

L'ultimo è la bevanda locale, ChaMoa, realizzata con more e si presenta come liquore o vino.