Le 10 migliori cose migliori da fare a Tomar

Le 10 migliori cose migliori da fare a Tomar

La città di Tomar è stata fondata dai Cavalieri Templare nel XII secolo sulla terra concessa dal primo re del Portogallo. L'ordine ha istituito un convento su una collina e dal fiume ha tracciato quella che sarebbe stata l'ultima città del mondo del mondo. Il convento di Cristo è un sito del patrimonio mondiale, con magnifica architettura perfezionata per oltre 300 anni.

Quando l'Ordine di Cristo subentrò dai Cavalieri Templat, Tomar era il luogo in cui erano previsti molti viaggi portoghesi nell'era della scoperta. E come governatore dell'ordine, l'esploratore che cambia il mondo Henry il navigatore viveva a Tomar e si prese in carico della sua espansione nel XV secolo.

Esploriamo le cose migliori da fare in Tomar:

Convento di Cristo

Nel XII secolo, il re Afonso Henriques ha donato la regione intorno a Tomar ai Cavalieri Templare e hanno fondato un convento famoso per la sua chiesa rotonda.

Questo sito dell'UNESCO è indispensabile, sia per ciò che puoi vedere sia per ciò che rappresenta.

È separato dal moderno Tomar, molto al di sopra della città e del fiume Nabão, su un promontorio, e difeso da un castello e muri.

C'è un'architettura gotica, manuele e rinascimentale nella chiesa, nella casa del capitolo e del chiostro che ti lascerà incantato.

Quando i Cavalieri Templare furono sciolti nel XIV secolo, l'Ordine di Cristo lo sostituì e usò la sua enorme ricchezza per finanziare viaggi nell'era della scoperta.

Castelo de Tomar

Nello stesso composto è il castello templare che protegge il convento.

Questo ha una tenda di muri e torri, tutto ancora ornato con la croce di Malta e altri simboli più arcani.

Al momento della Reconquista nel XII secolo, il castello si trovava sul Linha Do Tejo, una linea orizzontale di castelli nella parte anteriore tra il futuro portoghese a nord e i mori a sud.

È difficile non essere entusiasti dalla scala e dalla conservazione di questa struttura nonostante il danno che ha subito quando le truppe di Napoleone erano di stanza qui nelle guerre peninsulari.

Ci sono resti romanici, gotici e rinascimentali e ogni punto di interesse è etichettato con un segno.

Aqueduto dos Pegões

Il convento dell'Ordine di Cristo aveva bisogno di un approvvigionamento idrico e la risposta era quella di costruire questo magnifico acquedotto di sei chilometri per condurre acqua dalle quattro molle a Pegões.

Il progetto iniziò nel 1590 e fu programmato dall'architetto militare italiano Filipe Terzio che era stato assunto dalla corona portoghese.

Il lavoro continuerebbe per 21 anni e Terzio non vivrà per vederlo completato.

L'acquedotto è molto impressionante quando attraversa la ripida Vale da Ribeira dos Pegões, con due livelli di archi (Ogival sotto, intorno alla parte superiore) che raggiunge un'altezza massima di 30 metri.

Se sei abbastanza coraggioso puoi persino camminare lungo il condotto in alto.

Sinagoga di Tomar

Camminando lungo il ciottolo Rua Dr Joaquim Jacinto non sapresti che la sinagoga era qui, ma per una star discreta di David.

L'interno ha alti volte scanalati bornby corbel e quattro colonne con motivi foliati.

Questa muratura ha un significato simbolico, poiché le colonne rappresentano i quattro matriarchi, e i corbel sono per le dodici tribù di Israele.

La sinagoga è stata fondata a metà del XV secolo ma non è stata in uso per molto più di 50 anni poiché gli ebrei venivano espulsi o costretti a convertirsi dal re Manuel I alla fine del 1400.

Dal 1939 è stato restaurato e ospita il Museo ebraico di Tomar.

Igreja de São João Batista

Il cuore spirituale e fisico del vecchio Tomar questa chiesa salì alla fine del XV secolo, durante il regno di Manuel I. Questa era è nota per la sua esuberante scultura e la chiesa è arredata con un glorioso portale con pietra incredibilmente intricata realizzata da un artista francese sconosciuto.

Devi anche dare un'occhiata alle piastrelle all'interno, che hanno motivi "Ponta de Diamante" del XVI secolo (punta di diamanti) con un effetto trompe l'oeil.

Ci sono anche alcuni dipinti eccezionali, come l'ultima cena del maestro del Rinascimento portoghese Gregório Lopes.

Città vecchia

Una delle tante cose interessanti di Tomar è che era una città pianificata.

Il quartiere più antico segue un rigoroso sistema di griglia tracciato dal Knight Templar nel XII secolo.

Ancora più intrigante è che segue la forma di una croce a quattro braccia, con ognuna di queste armi che punta a uno dei conventi della città.

Ma questa non è l'unica istanza di geometria sacra; L'Igreja de São João Batista è al centro di un cerchio perfetto, allineando diversi orari e conventi per formare lo "spazio sacro" in cui è stato costruito Tomar.

Praça da República

Se hai bisogno di un posto dove immergerti e iniziare un tour della città, fai questo piazza davanti a Igreja de São João Batista.

Il municipio manierista del XVI secolo si trova di fronte alla chiesa ed è molto fotogenico, con pavimentazione portoghese, una statua del cavaliere Templare e del fondatore di Tomar, Gualdim Pais in primo piano e le pareti del castello come sfondo.

Se esamini da vicino la facciata del municipio, puoi vedere alcuni accenni di decorazione manuele, nella sfera armata, che era l'emblema personale di King Manuel I.

Ermida de Nossa Senhora da Conceição

Questo eremo fu costruito su un aumento vicino al convento di Cristo a metà del XVI secolo.

Nonostante le sue dimensioni modeste è visto come uno degli esempi più puri di architettura rinascimentale in Portogallo.

La cappella doveva effettivamente essere il pantheon per il re Giovanni III, uno scopo mai realizzato.

Non ha nessuna decorazione stravagante delle successive chiese portoghesi, ed è progettata come una basilica classica con una volta a botte sostenuta da colonne corinzi e con pilastri ionici sulle pareti.

Ci sono molte aperture che lasciano molta luce nella chiesa, attraverso una lunetta sopra il portale e finestre con piombo sulle pareti che sono sormontate da tirocinanti regali.

Mata Nacional dos sete Montes

Questo parco è il divario tra il convento di Cristo e il vecchio Tomar.

È un modo piacevole per camminare verso il convento e farai la scala ma molto carina attraverso la quercia e il bosco di cedri.

I tratti inferiori sono grandi terrazze con siepi rapidamente tendevano in forme geometriche, topiari, fontane e vasi di pietra classica.

Ai tempi dei Cavalieri Templar and Order of Christ Initiation Rites si svolgevano in questo parco, mentre le piste erano cariche di frutteti e giardini di cucina.

Prova a trovare il Charolinha, una deliziosa mini replica del convento, progettata nel XVI secolo dal João de Castilho, il più grande architetto del periodo.

Igreja de Santa Maria Dos Olivais

Un altro da vedere sulla pista Templare Knights è questa chiesa del XII secolo, che era la sede dell'ordine in Portogallo ed era il pantheon per i grandi maestri dell'Ordine.

Nel corso del XIII secolo 22 Grandi maestri furono sepolti qui e puoi vedere i loro nomi su una lastra commemorativa.

E sebbene l'architettura sia abbastanza discreta, è accusato di significato segreto: il numero otto, importante per i cavalieri templari, si ripresenta più volte, nella quantità di finestre, il numero di passaggi nella scala e il numero di colonne nella navata.

La chiesa è un breve salto dal centro di Tomar sulla riva opposta del Nabão.

Castelo do Bode

C'è una diga sul fiume Zêzere a circa 15 minuti da South Tomar, formando un lago di 3300 ettari.

La struttura stessa è immensa, sale a 115 metri e alimentando una pianta di idroelettricità da 138 MW.

Una strada attraversa la cima della diga e c'è uno spazio per parcheggiare per guardare la valle.

E per quanto riguarda quel lago, è un serbatoio dell'acqua per Lisbona, ma anche un'impostazione placida se è necessario rinfrescarsi in estate.

La riva sud ha un campeggio divani nella pineta, con una piccola spiaggia e una zona di nuoto.

Oppure potresti anche prendere un sentiero boschivo per ottenere una vista migliore della diga dalla sua base.

Anta do valle da laje

Per una deviazione quando visiti il ​​Castelo Do Bode, dirigiti lungo la riva del lago fino a questo sito megalitico.

È stato dichiarato il più antico monumento funerario a nord del fiume Tagus, con oltre 7.500 anni di storia.

C'è una camera composta da cinque lastre di granito che raggiungi lungo uno stretto corridoio murati con pietre più piccole.

Fuori c'è un cortile con quello che si ritiene sia stato un altare circolare.

Il sito è stato recentemente reso un po 'più accessibile, con alcuni dei boschi invaniti tagliati e nuove schede di interpretazione installate.

Museu dos fósforos

Tomar ha un museo molto eccentrico e combustibile allestito nel Convento de São Francisco.

Questo è per partite, matchbook e matchbox, raccolti da tutto il mondo e in ogni dimensione immaginabile.

Un esempio belga ha una lunga corrispondenza di 40 centimetri.

C'è un soffio di nostalgia in questa attrazione, con la maggior parte delle mostre risalenti ai medi decenni del 20 ° secolo quando il fumo era la norma.

Ci sono libri speciali che segnano eventi come la coronazione della regina Elizabeth II o l'URSS che invia Yuri Gagarin nello spazio.

La cosa sorprendente è che tutti questi pezzi sono stati raccolti da un solo uomo, Aquiles da Mota Lima, che lo ha donato alla città nel 1980.

Festa dos Tabuleiros

Questo festival si verifica solo una volta ogni quattro anni e l'ultima edizione è stata nel 2015. Le persone fanno molta strada per l'occasione, che non assomiglia a nessun'altra celebrazione pubblica in Portogallo.

Il Festa Dos Tabuleiros si svolge intorno alle prime due settimane di luglio e le sfilate sono gli eventi più accattivanti.

Qui, le ragazze indossano copricapi simili a pilastri noti come Tabuleiros.

Questi sono assurdamente alti e hanno pile di pane legate insieme, ghirlande di fiori e ricoperte di una colomba o una sfera armata e una croce templare.

Questa tradizione risale al 1200 e carica di significato religioso.

Prelibatezze

In una città di Covent come Tomar ci sono diversi dolci preparativi che hanno l'uovo come ingrediente principale.

Nei tempi medievali conventi avevano un surplus di uova poiché le persone le donano per buona fortuna quando stavano per sposarsi.

Fatias de Tomar (fette di tomar) sono realizzate con solo tuorli e zucchero, cotti in una padella speciale che viene venduta solo in questa città.

Viene fuori come una specie di budino che viene tagliato a fette e aromatizzato con cannella, anice o limone.

Puoi acquistare questo trattamento in vasi meravigliosamente decorati da portare a casa.

Beija-me depreda (bacio-me-quicks) si sta anche sciogliendo la pasticceria delle uova, spolverata di zucchero a velo e venduto in scatole in stile 60s-rect di 12.