Le 10 migliori cose migliori da fare a Valbom

Le 10 migliori cose migliori da fare a Valbom

Sulla riva destra del Douro, Valbom è una piccola città a corpice da Porto. Puoi essere al centro della città in un batter d'occhio, visitare il turiszione, apprezzare l'arte e l'architettura, la degustazione di vini portuali ed esplorare i quartieri storici. Valbom ha il suo fascino, tuttavia, poiché gli artigiani d'oro hanno realizzato delicati gioielli in filigrana qui per secoli.

Il Douro Waterside è stato anche rigenerato con un sentiero che si arriccia oltre le spiagge del fiume e ti consente di guardare attraverso la riva alta e boscosa sul lato sud. Ci sono belle vecchie proprietà dell'acqua, alcune da vedere da lontano e altri che ti fanno entrare per i tour.

Esploriamo le cose migliori da fare a Valbom:

Porto

Questa città patrimonio mondiale è alla tua porta a Valbom, quindi non ci sono scuse per non goderti il ​​più possibile.

Ci sono mercati, musei, chiese che luccicano con legno dorato, monumenti cartoline e vecchi alti animati.

Il ponte metallico Dom Luís I è un punto di riferimento duraturo, eretto negli anni 1880 e impennata sopra il quartiere di Ribeira.

Questo ha una vibrante banchina e piazza che sono il cuore delle famose celebrazioni di São João a giugno.

Devi anche passeggiare lungo l'Atlantico al Foz, meravigliarsi dell'Art Deco House a Serralves, ridimensionare la torre barocca Clérigos ed essere entusiasta dello stravagante Palácio da Bolsa.

E questo è solo per i principianti!

Quinta de Villar d'Allen

Questa casa di piacere è stata nella stessa famiglia dal 1839, quando l'uomo d'affari inglese John Allen lo fece scattare in un'asta.

La casa è stata riprogettata in stile eclettico che era di moda durante il periodo romantico del Portogallo.

Puoi venire per un tour dato dai discendenti di Allen, quando vedrai il Museo della famiglia e gli interni riccamente arredati.

Ma i fragranti giardini Parter sono i migliori, in particolare quando le camelie sono in fiore in estate.

Questa è una mini piantagione di camelia e puoi acquistarne una dalla tenuta, nonché una bottiglia del vino portuale della famiglia Allen dalla loro cantina.

Lugar do desenho

Il pittore del 20 ° secolo Júlio Resende è nato a Valbom e durante la sua carriera ha accumulato circa 2.000 pezzi di arte grafica.

Questi sono presentati in mostre a tema al Lugar Do Desenho, che è gestito dalla sua fondazione.

Il primo e il terzo sabato del mese puoi anche sbirciare all'interno di Atelier-Home di Redende, progettato per lui nel 1962 dall'architetto José Carlos Loureiro.

Resende ha lavorato qui per i successivi 50 anni fino alla morte del 2011.

Casa de Gramido

Negli anni 2000 è stata rinnovata la fatiscente Casa Branca de Gramido (Casa Bianca) a Valbom, con un ufficio turistico installato, oltre a un bar, sala di ricevimento, uffici e spazio espositivo.

Il motivo per cui questo edificio è stato scelto per essere salvato è perché nel 1847 l'accordo per porre fine alla Patuleia, una breve guerra civile tra i settembre (liberali) e i caristi (conservatori), fu firmato in questo stesso edificio.

È anche in una splendida cornice, appena sopra il Douro, ed è uno da tenere a mente se ti piace la storia portoghese.

Rota da filigrana

Valbom è indelebilmente associato a Goldsmithery.

Questa tradizione si estende a quando c'erano mini d'oro romani nelle montagne di Serra Das Banjas a est.

Ma dalla parte posteriore del 1700 il comune circostante Gondomar divenne una forza dominante in questo mestiere, e si manifesta nel costume tradizionale luccicante indossato dalle donne durante i festival.

Cinque degli otto più grandi orafi del Portogallo si trovano nella zona e circa il 60% della produzione di gioielli d'oro nel paese avviene qui.

Molto di questo è in piccoli seminari a conduzione familiare usando tecniche ancestrali e puoi vedere alcuni pezzi in vetrine al Casa da Gramado.

Prado do Repouso

Sul lato est di Porto accanto al Douro e a meno di dieci minuti da Valbom, il Prado Do Repouso è il più grande cimitero della città.

E mentre questo può sembrare un'attività cupa per un giorno fuori, ci sono molte statue abbaglianti e mausolei del XIX secolo.

Questi erano modellati da artisti del calibro di Soares Dos Reis e António Teixeira Lopes, due dei preminenti scultori del periodo.

In particolare, prova a rintracciare la cappella del cimitero e la casa del charnel per le suore benedette del convento Avé-Maria.

Zona Ribeirinha de Gondomar

A partire dalla Casa Branca a Gramido e correndo fino al Ribeira de Abade sul bordo orientale di Porto è un percorso naturale a fiume di cinque chilometri.

Dirigendosi da est a ovest, inizierai in quella che sembra la campagna, con solo poche case in mezzo alla foresta sulla riva sinistra.

Lentamente Porto entrerà alla vista mentre ti avvicini al Ponte de São João, costruito nel 1991. Proprio dietro la curva da quel ponte c'è la Ponte Maria Pia del XIX secolo, realizzata in ferro battuto e progettata dalla compagnia Eiffel.

La passal Quinta Do in Valbom è sulla rotta e affitta le biciclette gratuitamente.

Museu Nacional Da Imprensa

Un minuto o due dalla proprietà di Allen è il Museo della stampa nazionale di Porto.

Questo è pieno di aggeggi elaborati da diverse epoche e organizzato in tre mostre: composizione, stampa e finitura.

Una cosa interessante del museo è che molti dei display non sono solo statici; Sei invitato a essere coinvolto e gestire i macchinari.

E contrasta i giorni di alta qualità della composizione manuale con i dispositivi automatici che hanno subentrato nel 20 ° secolo.

C'è anche una piccola stanza che ricorda la storia di Rodrigo Álvares di Porto, che divenne il primo stampante del Portogallo nel 1497.

River spiagge (Praias fluviais)

Uno dei vantaggi di essere ascendente da Porto è che il Douro è silenzioso e pulito, con solo la barca del tour occasionale che soffiava passato.

E i momenti di Valbom sono alcune delle migliori spiagge che si trovano sul fiume.

Se hai voglia di un giorno di non fare molto, è più facile che trascinare attraverso Matosinhos, la spiaggia dell'oceano più vicina, mentre il fiume è molto più sicuro per il nuoto.

Zebreiros, Lomba e Melres sono tutte spiagge vicine e aperte da giugno a settembre.

Lomba è la straordinaria, che prende un meandro nel fiume, con una grande area sabbiosa, pattugliata dai bagnini e con una foresta di pino profonda sul retro e sulla riva opposta.

Estádio do Dragão

Momenti di distanza sul lato est di Porto è la casa impressionante della migliore squadra di calcio della città.

L'FC Porto è il secondo lato migliore nella storia del Portogallo e ha anche vinto due volte la Coppa europea/Champions League.

L'Estádio do Dragão ha una capacità di 52.000 ed è stato eretto in tempo per l'Euro 2004 del Portogallo. A meno che il Benfica o Sporting Lisbona non siano quasi mai esauriti nelle partite casalinghe, quindi potresti venire per un calcio di alto livello tra agosto e maggio.

Il resto del tempo puoi fare un tour dello stadio, così come il museo, che mette in mostra l'argenteria del club e racconta la storia dei suoi trionfi europei nel 1987, 2003, 2004 e 2011.

Vila Nova de Gaia

In cima alla riva sinistra del Douro, di fronte a Porto, Vila Nova de Gaia è una città separata ed è dove si trovano le famose cantine portuali.

Verremo da quelli più tardi, ma nel frattempo devi attraversare il ponte di Dom Luís per assaporare la migliore vista di Porto.

Questo è sulla terrazza del monastero di Serra Do Pilar, dove i Ribeira, il ponte e lo skyline della città superiore.

Gaia's Riverside Quay è uno dei luoghi in cui salire a bordo di un tour boat, mentre Vila Nova da Gaia è anche noto per le sue spiagge atlantiche con diversi vincitori della bandiera blu sulla costa fino a Espinho.

Zoo Santo Inácio

Dall'altra parte del Douro di Valbom c'è una giornata divertente per i membri più giovani del clan.

È stato aperto nel 2000 ed è stato ideato pensando al benessere degli animali, quindi gli habitat sono espansivi e tutto il parco è riparato nel bosco di pino in una vecchia tenuta del vino.

Una nuova attrazione da controllare è il tunnel di vetro nel recinto del leone, che ti dà una vista privilegiata di queste bestie in quanto a loro piace dormire sopra! Intorno allo zoo ti avvicinerai a più di 260 specie, contando meerkats, capybaras, ippopotami pigmei, i pinguini di Humboldt, tutti i tipi di rettili e insetti e erbivori africani come zebre e giraffe.

Douro Cruises

Sul fiume davanti al museo della stampa c'è un piccolo porto turistico, dove molti tour in barca che corrono lungo il Douro si accumuleranno.

Questo è il Marina Do Freixo, prendendo il nome dal magnifico palazzo che affronta l'acqua qui.

Il palazzo del XVIII secolo è stato progettato dall'architetto italiano FEDE Nicolau Nasoni ed è ora una maestosa Pousada (hotel storico di lusso). Una crociera tipica durerà circa 45 minuti e ti guiderà sotto i sei ponti sul Douro.

Oppure potresti farne una serata e fare una crociera a cena quando la città è in luci.

Vino porto

Questo vino fortificato viene realizzato aggiungendo spirito di uva al vino, interrompendo la sua fermentazione.

A Vila Nova de Gaia, salire sul pendio sono le cantine che memorizzano il porto per 200 anni o più.

Fino a quando non è diventato più facile trasportare il vino su strada, le botti sarebbero state spedite sulle barche di Rabelo dall'alta valle del Douro e portato a terra alla banchina.

Se sei un intenditore, c'è una lunga grande chiacchierata di lodge e cantine distinte, con più di 20 che ti danno il benvenuto per i tour.

I nuovi arrivati ​​possono ottenere la storia interna su questa bevanda e scoprire la differenza tra Tawny, Vintage, Colheita e Garafeira.

Gastronomia locale

In queste parti, Lamprey (Lampreia) è abbondante e sono in stagione da gennaio ad aprile.

C'è anche un evento gastronomico a marzo per celebrare questo pesce.

Può essere preparato in un risotto o in uno stufato con vino rosso Vinho Verde.

Gondomar's Festas Do Concelho a settembre e ottobre sono tempo per Caldo de Nabos, un brodo vegetale con rapa, fagioli, patate e carote.

Vinho Verde è anche prodotto attorno a Valbom ed è un vino giovane, con bianchi freschi e affilati e rossi leggeri ed eleganti.