Le 10 migliori cose migliori da fare a Viana do castelo

Le 10 migliori cose migliori da fare a Viana do castelo

Dove arriva il fiume Limia sull'Oceano Atlantico, Viana Do Castelo è una bella città storica.

Nel centro storico, specialmente a Praça da República, c'è un'architettura manuele e rinascimentale del XVI secolo per vincere il tuo cuore.

Dietro la città incombe il Monte de Santa Luiza, che può essere raggiunto dalla ferrovia funicolare più lunga del Portogallo.

In cima c'è una maestosa basilica, oltre a un'età del ferro "castro" e panorami per cui morire.

I bagnanti hanno tutto ciò che potrebbero desiderare a Praia de Cabedelo, una baia gigantesca e intatta con sabbie dorate, rintracciata da dune e lavato da onde rotolanti.

Esploriamo le cose migliori da fare a Viana Do Castelo:

Praça da República

Questa lunga piazza al centro della città vecchia è da qualche parte che tornerai, sia in tour turistico o semplicemente per togliere il peso per qualche minuto con un colpo di caffè o birra fredda.

È totalmente pedonale e ha molti secoli edifici.

Verrai attratto verso il vecchio municipio, costruito nel XVI secolo: questo edificio in granito ha un portico al piano inferiore ed è ricoperto di merlon.

A pochi passi dal vecchio municipio si trova la meravigliosa fontana rinascimentale della piazza, fatta anche in granito nel 1550.

Santa Casa da Misericórdia

João Lopes, lo stesso artigiano rinascimentale che scolpì anche la fontana lavorava sulla facciata della chiesa e del complesso ospedaliero di fronte a essa.

È uno spettacolo da assaporare dai gradini della fontana, con un portico veneziano e una loggia a due piani.

La quantità di scultura ti manterrà rapita per alcuni minuti, che si tratti della meridiana, dei pilastri caryatid sulla loggia o del portale stravagante a destra del portico.

La chiesa all'interno è barocca dal 1714 ed è altrettanto sorprendente grazie alla sua meravigliosa Azulejos del 18 ° secolo che trasmette scene bibliche, fino alle pareti e sulla volta.

Gil Eannes Ship

Questa nave a Viana Do Castelo's Commercial Docks è stata lanciata nel 1955 e poiché l'ammiraglia della "flotta bianca" è un avvincente memoriale del regime di Estado Novo.

La Gil Eannes era una nave ospedaliera che avrebbe salpato l'oceano al largo di Terranova e Groenlandia e sosteneva i pescherecci a pesca di quelle acque per il merluzzo.

Molte delle attrezzature mediche originali a bordo, come le macchine a raggi X e la sala operatoria, si sono avvicinate allo scafo per ridurre al minimo l'oscillazione.

Nei suoi 20 anni in servizio il Gil Eannes è stato utilizzato anche per rompere il ghiaccio, trasportare la posta e come rimorchiatore.

Santuário de Santa Luzia

Attenzione appena a nord del centro storico si trova il Monte de Santa Luzia, che all'inizio del 20 ° secolo fu incoronato da un santuario ispirato al Sacré-Cœur a Parigi.

Questo ha impiegato alcuni decenni per essere completato ed è stato progettato in stile ecletticista, mescolando stili neogotici e bizantini.

I finestrini di rose su questo edificio sono i più grandi della penisola iberica e gli artigiani leader sono stati portati a lavorare su affreschi, sculture e altare, scolpiti dal marmo Vila Viçosa.

Lo scenario della cupola (e della piattaforma in basso) ti lascerà perduto per le parole, presentando Viana do Città Vecchia di Castelo, l'Atlantico, il fiume Limia e le colline in pino in tre direzioni.

Funicolare de Santa Luzia

Il modo più divertente per arrivare al santuario e al punto di vista su Santa Luzia è prendere il "Elevador". Questo è in atto dal 1923 e a 650 metri è il più lungo in Portogallo, più del doppio della sua lunghezza più vicina a Nazaré.

A 160 metri la salita è anche più grande di qualsiasi altra nel paese, nessuna impresa meschina data la serie di funicolari a Lisbona per esempio.

Il viaggio verso l'alto richiede sette minuti e l'ultimo viaggio in estate è alle 20:00.

Citania de Santa Luzia

Una rapida passeggiata dal santuario in cima a Monte de Santa Luzia è un insediamento fortificato dell'età del ferro abitato dal VII secolo a.C.

Da questo alto pesce persico avrebbe comandato l'estuario di Limia e aveva un punto di vista privilegiato per miglia intorno.

La gente aveva saputo di questa città perduta per centinaia di anni prima che iniziassero gli scavi alla fine del XIX secolo.

Oggi è stato scoperto solo un terzo di questo vasto sito.

Tramite una passerella attraverserai questa antica cittadella e meravigliate dell'abilità tecnica che è andata a costruire i muri di pietra secca per le case circolari perfette.

L'architettura di Viana do Castelo

Il centro di Viana do Castelo è un trave di architettura squisita.

Ci sono facciate manuele, rinascimenta e barocche a Praça da República e nelle strade parallele fino al fiume.

Tutti questi hanno pareti imbiancate, con portali e finestre scolpiti dal granito, mentre alcuni saranno coperti da piastrelle geometriche.

Fuori dal centro storico ci sono anche molti edifici degni di nota del 20 ° secolo: Avenida Dos Combatens da Grande Guerra ha case e servizi art deco degli anni '20 e '30.

Per l'architettura d'avanguardia, dai un'occhiata a Praça da Liberdade, progettata da Fernando Távora e dalla Biblioteca municipale di Álvaro Siza Vieira.

Praia do cabedelo

Nei mesi estivi c'è un traghetto attraverso l'estuario di Limia in questa spiaggia celeste.

Praia Do Cabedelo è assolutamente immenso, arricciandosi in lontananza senza alcun segno di sviluppo accanto ad alcune capanne.

Anche se la larghezza del fiume dalla città ti sentirai come se fossi nel mezzo del nulla.

La spiaggia è ai margini di una riserva naturale, con dune e scrub di pino in un delicato ecosistema che può essere visto da una passerella ma è isolata per proteggere le piante.

Gli scaffali della spiaggia molto delicatamente, quindi anche se ci sono onde rotolanti c'è una grande area poco profonda in cui i bambini possono giocare in modo abbastanza sicuro.

Museu do traje

Nelle eleganti gallerie moderne, questo museo racconta la storia del vestito tradizionale in questa parte della regione di Norte.

Ci sono oggetti che abbracciano centinaia di anni, ma l'era a fuoco è il XIX secolo.

In questo momento l'abbigliamento cerimoniale per le giovani donne era colorato e caricato di filigrana dorata, e il museo ti aiuterà a decifrare il codice che ogni pezzo di abbigliamento avrebbe comunicato (età, stato civile e così via). Ci sono anche costumi indossati da agricoltori, pescatori e operai che coltivavano le alghe lungo Viana do spiagge di Castelo.

Avvicinati alle vetrine per vedere la precisione nel ricamo.

Cattedrale

Con un'apparizione militare, la cattedrale di Viana do Castelo è sia gotica che romanica.

La facciata è del XV secolo quando le due torri quadrate furono incoronate di crenellazioni.

Anche da questo momento c'è la scultura che puoi vedere sugli archivi con immagini della passione e degli apostoli accanto alla porta.

Ciò indica l'influenza dell'architettura galiziana, poiché questa porta è quasi identica a quella nella cattedrale di Tui attraverso il confine.

Le cappelle all'interno sono decorate negli stili manuele e rinascimentali e meritano una rapida sbirciatina.

Museu Municipal

Il museo municipale di Viana do Castelo è ospitato in due edifici collegati.

La parte più anziana fronteggia il Largo de São Domingos ed è un palazzo del 18 ° secolo per la potente famiglia Teixeira Barbosa Maciel.

Puoi individuare il loro stemma sulla facciata e gli interni sono una gioia con gli azulejos che fiancheggiano le pareti.

Le gallerie ti farà conoscere l'industria della faience con teatro di Viana do Castelo e conterranno la più grande collezione di ceramiche in Portogallo.

Gran parte di questo è stato fatto ai seminari in città o in fabbrica di Meadela.

Ci sono mobili, pittura e manufatti dell'età del ferro dalla Cittadella a Santa Luzia.

Forte de Santiago da Barra

A Viana Do Castelo's Commercial Docks è una fortezza del XVI secolo, a guardia dell'ancoraggio nell'estuario di Limia e quello che era uno dei principali portieri del Portogallo.

Questo edificio ha sostituito un forte forte e negli ultimi decenni del 1500 era dotato di tutti gli elementi sviluppati per contrastare l'artiglieria.

Le pareti hanno uno schema trapezoidale su un piano pentagonale, con i bartizzani all'angolo dei bastioni.

Il forte non sta esplodendo di interesse, ma è uno spettacolo da tenere a mente: per entrare devi attraversare il fossato secco e passare attraverso un tunnel a volta, e dalle pareti puoi contemplare l'estuario di Limia o la collina di Santa Luzia.

Nossa Senhora da Agonia

In un'adorabile cappella barocca vicino al porto c'è un santuario per la Vergine di Agonia eretta nel 1674 per i pescatori che pregano per buona fortuna per i loro viaggi.

La festa della festa per questo santo patrono è il 20 agosto, il giorno di una processione in acqua.

Nel corso dei secoli questa celebrazione si è evoluta nelle festività sfrenate che accadono oggi.

Il festival va dal 17 al 20 e coinvolge parametri con burattini cerimoniali giganti (Gigantones & Cabeçudos), migliaia di partecipanti e decine di galleggianti.

C'è anche una festa in costume, fuochi d'artificio e un programma di recital di musica folk.

Sport acquatici

Nascosto dietro Praia Do Cabedelo ci sono alcune aziende che ti aiutano a ottenere il meglio dal surf rotolante della spiaggia e nelle brezze oceaniche costanti, raccogliendo da surf regolare, bodyboarding, windsurf e kitesurfing.

La spiaggia è così esposta che gli ultimi due possono essere fatti in quasi qualsiasi periodo dell'anno.

Anche se vieni a fare una passeggiata in inverno, ci saranno aquiloni che ballano in aria lungo la spiaggia.

In estate Praia Do Cabedelo è abbastanza spazioso che i surfisti e i nuotatori non hanno bisogno di lottare per la stanza.

Cibo locale

Ogni città del porto sulla costa della regione di Norte ha i suoi modi di preparare pesce e frutti di mare.

A Viana do Castelo c'è Pescada à Vianense, che è merluzzo, take o altri pesci bianchi conditi con succo di limone e aglio, quindi cotto con patate a fette e guarnito con aglio saltato e cipolle.

La provincia di Minho qui nell'estremo nord -ovest del paese è il luogo di nascita di Caldo Verde, la famosa zuppa di verdure portoghesi fatta con cavolo e patate.

È una bella opzione vegetariana ma può anche venire con carni guarite come chouriço, linguriça o paio.