Le 10 migliori cose migliori da fare a Vila Nova de Famalicão

Le 10 migliori cose migliori da fare a Vila Nova de Famalicão

Nel distretto di Braga, Vila Nova de Famalicão è una città di lavoro senza pretese. Potrebbero non esserci molti luoghi di applicazione dello spettacolo, ma la città compensa questo con enigmatiche chiese medievali, le case di famose figure storiche e anche musei che fanno luce sul passato industriale della città.

E per le gite di un giorno, non potrebbe essere più facile raggiungere città come Braga e Guimarães, o i resort sulla costa. La sede delle esibizioni a Vila Nova de Famalicão, la Casa Das Artes ha una reputazione invidiata, e la città organizza anche una moltitudine di eventi tutto l'anno, con un carnevale a fine inverno.

Esploriamo le cose migliori da fare in Vila Nova de Famalicão:

Museu Bernardino Machado

Puoi indagare su un periodo avvincente della storia del Portogallo in questo museo nel palaceta del XIX secolo Barão de Trovisqueira.

Le gallerie sono dedicate al periodo dal 1835 al 1944, e la prima repubblica in particolare.

Bernardino Machado era il suo terzo e otto presidente e l'ultimo leader democratico del Portogallo prima di adottare una dittatura nel 1926. È cresciuto a Vila Nova de Famalicão e questo museo è stato aperto in suo onore nel 2001. Ci sono copie originali di documenti come fotografie, lettere e diplomi, nonché monografie, mobili, effetti personali, arti decorative e dipinti.

Casa de Camilo Castelo Branco

L'adorato scrittore del XIX secolo Camilo Castelo Branco visse in questa casa dentro e fuori dal 1863 fino alla sua morte nel 1890. È un bell'edificio, messo all'inizio del XIX secolo da Pinheiro Alves, che ha fatto fortuna in Brasile.

Dopo la sua morte, Castelo Branco si trasferì mentre aveva una lunga relazione con l'ex moglie di Pinheiro Alves, Ana Plácido che ereditò la proprietà attraverso suo figlio.

Castelo Branco ha scritto un grande corpo di romanzi, spettacoli e saggi qui, e la casa è ancora piena dei suoi beni: ci sono mobili, utensili quotidiani, 787 libri che creano la sua biblioteca privata, corrispondenza personale, ritagli di stampa e più di 1000 Pieni di decorazione, che si tratti di dipingere, ceramiche o sculture.

Igreja de santiago de antas

Questa chiesa prese forma nel 1200 e faceva parte di un monastero per i Cavalieri Templar.

Dall'esterno sembra piuttosto cupo, ma la chiesa ha molto di più di quanto la facciata lo faccia sembrare.

La navata ha elementi di architettura sia romanica che gotica, con soffitti in legno a cassettoni, pareti fiancheggiate da Azulejos de Tapete (piastrelle di moquette), un arco trionfale ogiva.

La maggior parte dell'assorbimento di tutti sono i capitali che supportano l'arco; Questi sono medievali e descrivono gli uccelli che bevono da un calice o di divorare prede, nonché motivi geometrici e vegetali.

MosEiro de Landim

Ora defunto come un edificio religioso, questo ex monastero è totalmente restaurato e usato come spazio per le funzioni nei fine settimana.

Ma puoi ancora fermarti per una visita durante la settimana.

E sarai giustificato, poiché vedrai il design romanico, gotico, manierista, barocco e rococo tutto in un unico posto.

C'è uno spettacolare organo del 1700, nonché tracce dalla fondazione del monastero nel 1100, compresi gli archi ciechi con capitali scolpiti nella cappella principale.

Puoi anche trovare un chiostro con un colonnato dorico e un sacco di parchi con alberi di faggio, quercia e acacia contenenti pietre da un giardino perduto del XVI secolo.

Museu Ferroviário do Lousado

Questo museo ferroviario è stato aperto nei vecchi seminari di "Companhia dos Caminhos de Ferro de Guimarães", che era in attività dal 1883 al 1927. Se ti piacciono l'archeologia industriale, questo sarà uno per te, con attrezzature e strumenti dal 1875 al 1965 raccolti in sei paesi diversi.

I bambini saranno più eccitati dalle quattro locomotive a vapore e ci sono anche quattro carrozze ferroviarie conservate a cui è possibile entrare.

Puoi anche sfogliare strumenti, cartelli vintage, vecchie auto a mani e un antico set di treni modello.

Museu da indústria têxlil

L'era industriale è anche al centro di questo museo, che tiene traccia dell'evoluzione dell'imbarcazione di Vila Nova de Famalicão.

I display sono cronologici e tornerai alle radici del villaggio della produzione tessile locale prima di assistere allo sconvolgimento tecnico e sociale del periodo industriale.

Molti pezzi di macchinari di questo momento sono in mostra e una coppia è ancora in ordine di lavoro, dimostrando tecniche di tessitura, rotazione e finitura.

I tessuti rimangono parte dell'economia della città, quindi c'è anche uno spazio dedicato al futuro l'industria tessile e le sfide sociali ed economiche che deve affrontare.

Igreja de São Pedro de Troves

Le persone viaggiano molto solo per vedere questa chiesa romanica non più di 15 minuti a ovest di Vila Nova de Famalicão.

Potresti vedere una somiglianza con l'Igreja de Santiago de Antas, che è stata costruita nello stesso periodo.

Questo è stato costruito su un tempio è stato usato dai romani e dai Visigoti.

Le masse di scultura del XII secolo sono sopravvissute qui; Puoi vederlo sui capitali che supportano gli archivolt nel portale principale e sulla pietra all'interno dell'edificio.

Ci sono colonne modellate, un arco molto insolito con figure umane scolpite e capitali che raffigurano bestie.

Casa Das Artes

Vila Nova de Famalicão è molto orgogliosa nel suo centro culturale, che ha un profilo nazionale e un programma molto dinamico considerando le dimensioni della città.

È un luogo elegante, con due auditorium, i posti più grandi di quasi 500 e l'opera di messa in scena, band dal vivo, danza e opere teatrali.

Ci sono anche screening del cinema settimanale, quindi se sei in vena di una notte di cultura puoi consultare il programma e vedere se qualcosa attira la tua attenzione.

C'è anche il concerto più personale del caffè, un bar di messa in scena per rock, blues, jazz, commedie stand-up e dibattiti.

Parque Da Devesa

Questo parco pubblico di 27 ettari è stato inaugurato solo nel 2012, essendo stato in cantiere per quasi 25 anni.

Vale la pena fare vagare e un picnic in una giornata di sole e ha ampie aree erbose che si mescolano con pioppo, quercia, quercia di sughero, pino e salici.

Il parco contiene un tratto del fiume Pelhe e puoi passeggiare sul bagno vicino alle sue sponde.

La profusione dell'acqua ha già reso il parco un paradiso per gli uccelli, con più di 60 specie registrate qui.

Tieni d'occhio il programma in estate, poiché ci sono concerti all'anfiteatro di 1000 capacità nel parco.

Castros

Molte colline nel nord del Portogallo sono sormontate dalle rovine di Castros; Questi erano insediamenti di bronzo e di ferro protetti da un muro difensivo e normalmente occupati fino agli tempi romani.

Alcuni alla fine divennero città moderne.

Ma molti sono scomparsi, solo per essere riscoperti nel XIX e XX secolo.

Intorno a Vila Nova de Famalicão puoi scoprire tre: Castro do Monte Das Ermidas, che è il più grande e intatto della zona, Castro de San Miguel-O-Anjo e Castro de Eiras.

Alla fine c'è una meravigliosa "Pedra Formosa", una pietra monolitica con complesse incisioni celtiche.

Igreja de Santa Eulália do Multeeiro de Arnoso

L'ultima delle chiese medievali locali è questa misteriosa cappella nella parrocchia di Santa Eulália de Arnoso.

Potrebbe essere vecchio quanto il 600s ed è stato ricostruito nel 1000 dopo essere stato danneggiato nell'era moresca.

A prima vista puoi dire che si tratta di un edificio eccezionalmente vecchio, poiché non ci sono solo pareti di pietra primitiva senza aperture tranne un paio di finestre molto sottili e il portale principale.

Nel portale i capitali, l'archivio e il timpano hanno un design geometrico che sembra quasi celtico.

C'è una nuova decorazione nella navata, con affreschi del 1500 che ritraggono la vita di Maria.

Giorni fuori

Le favolose città di Braga e Guimarães sono entrambe mezz'ora.

Entrambi ti trasporteranno all'inizio del regno del Portogallo.

Braga è stata la prima diocesi del paese e ha la più antica cattedrale del Portogallo.

Scallare la collina nata da Gesù Do Monte Santuario, buon Gesù del Monte, è una che devi semplicemente fare, sia attraverso le squisite scale barocche o la funicolare del XIX secolo.

Ancora più vicino è Guimarães, il luogo di nascita di Afonso Henriques, il primo re del Portogallo.

C'è un castello duro del X secolo e del palazzo gotico dei duchi di Braganza, che sarebbe la famiglia reale del 17 ° secolo in poi.

Eventi annuali

Una delle tante cose straordinarie di Vila Nova de Famalicão Crazy Carnival Celebrations ogni febbraio o marzo è che sono un fenomeno relativamente nuovo.

È un evento di partecipazione di massa, quindi quasi tutti in città si vestiranno in costumi stravaganti per un programma di sfilate a tema e balli che dura per dieci giorni.

In autunno c'è il Feira Grande de São Miguel Harvest Festival, all'inizio di ottobre quando artigiani e agricoltori hanno creato un negozio nel Praça D. Maria II. E all'inizio di settembre puoi catturare la Gastronomia Feira de Artesanato (artigianato artigianale e gastronomia), quando 150 espositori mostrano tradizioni popolari portoghesi e ottimo cibo.

Costa atlantica

Se prendi l'A7 puoi essere sulla costa in soli 20 minuti e la buona notizia è che la prima destinazione in cui vieni è la grande conurbazione che collega Vila do Conde con Póvoa de Varzim.

Entrambi sono città accattivanti con spiagge di bandiera blu e personaggi molto diversi.

Vila do Conde ha un pedigree di costruzione navale che torna all'era della scoperta, e c'è un superbo museo e una nave patrimonio di quell'epoca.

Il vivace honeypot turistico, Póvoa de Varzim ha la sua tradizione marittima come porto di pesca, ma divenne anche un resort esclusivo nel 19 ° secolo.

Le barche a vela di Beaux-Arts Casino e Poveiro sono un persistente promemoria di questa era.

Cucina locale

Uno dei motivi per cui Vila Nova de Famalicão mette in scena un festival di gastronomia annuale è perché il cibo è una parte importante dell'identità locale.

Oltre alla fiera a settembre ci sono due settimane all'inizio di febbraio (Quinzena da Gastronomia) quando i ristoranti della città celebrano il cibo locale.

Alcuni preparativi da campionare in qualsiasi momento dell'anno sono Bacalhau à Lagareiro, merluzzo grigliato con verdure, cipolle e verdure arrosto di capra o cozido à Portuguesa, uno stufato fatto con un miscuglio di carni, impulsi e verdure.

Molto soddisfacente in inverno è Rojões com Papas de Sarrabulho, che è il maiale fritto servito con una zuppa ricca e carnosa.