Le 10 migliori cose migliori da fare a Vila Real

Le 10 migliori cose migliori da fare a Vila Real

Nel nord del Portogallo, Vila Real è una città in un paesaggio collinare, aggrappato a un promontorio molto sopra il fiume Corgo. Il Corgo è un affluente del Douro e si snoda nel flusso principale attraverso un paesaggio epico di vigneti a terrazze.

In giro per la città puoi visitare un palazzo di una famiglia nobile, che è stata decorata nella decorazione barocca dal maestro italiano Nicolau Nasoni nel 1700. Ha anche lavorato nella migliore chiesa di Vila Real, una di una selezione di distinti edifici in granito nel vecchio centro. E in campagna sono le catene montuose, un villaggio che ha una ceramica elencata da UNECO e le inquietanti rovine di un altare sacrificale romano.

Esploriamo le cose migliori da fare in Vila Real:

Mateus Palace

Nicolau Nasoni, l'uomo che ha avuto un impatto duraturo sull'architettura barocca portoghese, ha contribuito a progettare questa nobile tenuta a Vila Real.

Il palazzo è concordato come uno dei migliori edifici civili barocchi, costruiti in stile stravagante per il 3 ° Morgado di Mateus nella prima metà del 18 ° secolo.

La proprietà è ancora di proprietà dei suoi discendenti e l'unico modo per vedere la proprietà riccamente arredata è in un tour.

Alcuni dei migliori pezzi all'interno sono la biblioteca, che ha piccole lanterne di ferro e sala da pranzo con un soffitto in legno intagliato.

Sul terreno c'è una cappella, un giardino acquatico, un giardino di siepi di scatole in motivi di filigrana e un tunnel naturale "Túnel de Cedro" realizzato con rami di cedro intrecciati.

Giardino botanico Utad

L'Università di Trás-os-Montes e Alto Douro hanno piantato questo giardino nel suo campus nel 1987. Ha una delle collezioni più ricche e botanicamente significative della vita vegetale in Portogallo, che si estende per oltre 80 ettari.

Il lavoro principale del giardino è conservare rare piante portoghesi native, che costituiscono una grande parte delle 1.000 in crescita nel parco, tutte con cura etichettate.

L'erbario è stato fondato contemporaneamente al giardino e ha più di 15.000 esemplari nei suoi archivi, mentre c'è anche un centro di interpretazione con sfondo sulla ricchezza delle specie del giardino.

Capela Nova

Non ti perderai questa cappella al centro della città, poiché la sua facciata è molto imponente, con masse di granito intagliato, tra cui quattro alte colonne toscane che supportano un frontone sormontata da una statua di San Pietro affiancato da due angeli.

La cappella è salita nel 17 ° secolo, ma quella Grand Stonework sulla facciata è arrivata più tardi ed è stata fatta da Nicolau Nasoni.

Alcuni dei dettagli da vedere all'interno sono i pannelli delle piastrelle che mettono in relazione la vita di St Paul e St Peter e, naturalmente, l'altare principale e le cappelle laterali, che brillano di dorature in legno.

Igreja de São Domingos

Non vedrai un esempio migliore di architettura gotica nella regione di Trás-os-Montes rispetto a questa chiesa fondata con un convento domenicano nel 1424. Invece del sontuoso ornamento di alte chiese gotiche altrove in Europa, quelle nel nord del Portogallo hanno un design discreto e abbattuto, sia dentro che fuori.

L'Igreja de São Domingos è lungo quelle linee, con pareti austenete e piccole rosette che forniscono l'unica fonte di luce all'interno.

La navata e le cappelle sono state spogliate della loro più recente decorazione barocca durante l'Estado Novo, ma ci sono diverse tombe medievali ambientate in nicchie nelle pareti (Arcosolia).

Santuário de Panóias

Un po 'fuori Vila Real è un assorbente santuario religioso romano dove sono stati eseguiti sacrifici 2000 anni fa.

È stato tagliato direttamente dal granito nel 1 ° e nel 2 ° secolo ed è facile capire iscrizioni scritte, nonché una scala e piscine purificanti e una cavità rotonda che sarebbe stata una buca per il fuoco.

Gli animali verrebbero massacrati, macellati e poi cotti nella tradizione pagana romina.

C'è un centro di interpretazione che spiega il significato delle iscrizioni e il ruolo di ciascun elemento del santuario.

Puoi fare il tour con un audioguide e c'è anche un cortometraggio con un'immagine ricostruita 3D del sito quando era in uso.

Museu de arqueologia e numismática de vila reale

Il santuario è uno dei tanti siti romani e pre-romani intorno a Vila Real, e il meglio dei manufatti che hanno prodotto sono stati portati a questa dimora del 18 ° secolo.

La mostra archeologica permanente è cronologica, che corre dall'era della pietra, attraverso le età del bronzo e del ferro all'impero romano.

Ci sono asce di pietra lucidata, un menhir e un altare con un'iscrizione dedicata al dio Reve Marandicui.

L'ala numismatica ha 35.000 monete, principalmente da questa regione.

Questi provengono da diverse orde e molte scoperte individuali e risalgono al V secolo a.C. all'8 ° secolo d.C.

Igreja de São Pedro

L'eccezionale monumento religioso barocco di Vila Real è la chiesa di San Pietro.

Questo fu iniziato nel 1528 e nel 18 ° secolo fu riprogettato nella moda barocca prevalente.

Fu allora che la facciata fu realizzata, con due grandi torri, e la navata fu ridecorata e ampliata per ospitare una congregazione in crescita.

L'interno è assolutamente glorioso.

Direttamente sopra la testa nella navata con 50 pannelli di piastrelle policromo con inquadratura di legno dorato.

Nella cappella principale anche le pareti sono piastrellate, mentre il soffitto è completamente foderato con la falegnameria dorata delicatamente.

Casa de diogo cão

Uno spettacolo da gustare dall'esterno mentre ti dirigi intorno alla città, questa casa è del 1400 e si afferma che sia il luogo di nascita di Diogo Cão.

Era un esploratore del XV secolo che fu il primo europeo a scoprire il monte del fiume Congo.

Se Diogo Cão fosse effettivamente in questa casa o addirittura a Vila Real è aperto a mettere in discussione, poiché i record sono stati mantenuti solo per i reali in questo periodo.

In ogni caso la casa è adorabile, con una facciata riprogettata nel 1500 e le scale all'aperto riparate da una ricreazione.

Alvão Natural Park

Sui limiti nord -occidentali della città si trova una regione montuosa protetta di cime di granito e scisto che comprende più di 70 chilometri quadrati.

Le vette più alte sono più di 1.000 metri e il terreno più alto è avvolto in foreste decidue fresche con querce, nocciole e castagne.

Se sei pronto per alcune escursioni ti piacciono per una sorpresa; Ci sono cascate da scoprire, picchi da conquistare, così come graziosi villaggi con case fatte in ardesia in granito e paglia.

Sul sentiero potresti vedere un lupo (a distanza di sicurezza!) o Peregrine Falcon, mentre le capre di montagna, il cinghiale e il cervo di uova sono pilastri.

Serra do Marão

All'orizzonte occidentale si trova il settimo picco più alto nel Portogallo continentale, cresta a 1415 metri.

E mentre questo non è estremamente alto, è l'ampiezza di questa montagna di granito che lo rende notevole.

La Serra Do Marão è così grande che ha persino ritardato lo sviluppo della regione ad est perché era così difficile da attraversare.

Questo problema è stato risolto solo di recente dal Túnel Do Marão, aperto nel 2016 dopo sette anni noiosi attraverso la montagna.

Gli escursionisti possono affrontare il picco abbastanza facilmente in quanto è abbastanza arrotondato; In cima troverai un monumento alla triangolazione, osservatori e panorami gratificanti del resto della gamma.

Bisalhães

Essenzialmente parte di Vila Real, questo villaggio è sulla collina a cinque chilometri a ovest.

Devi verificarlo se sei a caccia di un autentico souvenir o regalo da portare a casa.

Qui producono ceramiche molto insolite, che si abbina con lo stesso nome del villaggio ed è realizzato in argilla tinta di nero dal fumo.

Nel novembre 2016 questo processo è stato dichiarato patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO, a causa della sua unicità e perché era vicino all'estinzione.

Solo una manciata di vasai è addestrata in questa arte, ma saprai perché vale la pena sostenere quando vedi alcuni vasi, pentole e piatti realizzati nel villaggio, il tutto con una lucentezza di Obsidian.

Festival di giugno

Se ti trovi a Vila Real a giugno, ci sono buone probabilità che coinciderai con uno dei tre festival tradizionali che si verificano in questo mese.

Il primo è San Antonio il 13, quando c'è una fiera del bestiame e una competizione di bestiame nazionale, nonché ogni sorta di eventi collaterali culturali, come la musica dal vivo la sera.

San João nella notte del 23 porta la solita follia che si svolge nelle città portoghesi settentrionali, e la cosa migliore è la grande sardinhada, dove le sardine sono grigliate nelle strade della città.

E per San Pedro il 28 e il 29 c'è una fiera artigianale nel Rua Central, dove puoi sfogliare Savoir-Faire locale come Bisalhães Pottery.

Vino porto

Il VILA Real District è radicato nel commercio di vini portuali e le logge di vino più vicine alla città sono sulla riva sinistra del fiume Corgo.

Questo è un affluente del Douro, il leggendario via navigabile su cui il vino verrebbe trasportato a Porto da Rabelo Sailboats.

Puoi guidare fino a Peso da Réua sul Douro in meno di mezz'ora, ed è un viaggio meraviglioso, rintracciando il percorso del Corgo attraverso ripide colline a terrazze con viti.

Questo è il braccio Baixo Corgo della via del vino di Porto e si snoda oltre venerabili quintas, grotte di vino e cooperative.

Teatro de Vila Real

Come molte città portoghesi, Vila Real si è costruita un nuovissimo teatro e centro culturale negli anni '60.

E come il meglio del "Rede Nacional de Teatros", è un punto di riferimento da mettere nella tua lista ed è stato progettato dall'acclamata Filipe Oliveira Dias.

Ha un design fluente e organico che scende ai più piccoli dettagli, come le sedie a forma di arpa nell'auditorium, che sono state anche modellate dall'architetto.

Molta competenza è andata anche nell'acustica e se desideri ascoltarli in azione c'è un impegnato programma di danza, teatro e gente dal vivo, jazz e rock.

Cibo locale

In Vila Real c'è una gamma di taberne tradizionali in cui puoi infilare nella tipica tariffa locale.

In questa regione del Portogallo che comporta tripas aus Molhos, "trippa in salsa", che è più gustoso di quanto sembri, con una trippa di vitello ripiena di prosciutto stagionato in vino bianco piccante e salsa piripíri.

Altri classici sono capra per bambini arrosto con riso, vitello arrosto e, poiché siamo in Portogallo, una serie di modi diversi per preparare il merluzzo.

Vila Real è anche conosciuta per la sua pasticceria, con la maggior parte delle ricette che hanno origine ai conventi e usando le uova mentre le persone hanno donato uova quando stavano per sposarsi.

Toucinho do céu è una torta decadente fatta con mandorle e tuorli d'uovo, e Pitos de Santa Luzia sono piccoli pacchi di pasticceria pieni di Gila candita (simile alla scorza di zucca).