Le 10 migliori cose migliori da fare in villeneuve-d'ascq

Le 10 migliori cose migliori da fare in villeneuve-d'ascq

In Metropolitan Lille, Villeneuve-D'Ascq è una nuova città che sembra avere molti dei migliori giorni nella regione. Questo posto è radicato nel settore tecnologico e si potrebbe quasi dire che è dove vengono imparare i cittadini di Lille.

Ci sono musei per tutto, dall'eccezionale Museo d'arte Lam alle attrazioni all'aperto che ti rimanda al periodo postbellico, all'epoca medievale o alla preistoria. Le famiglie con bambini più piccoli otterranno il massimo da Villeneuve-D'Ascq, ma se ti piacciono gli sport di alto livello puoi ottenere un biglietto per una partita di Lille OSC durante la stagione calcistica. Il vecchio centro di Lille è a pochi minuti dalla città, quindi i punti di riferimento e la vita notturna di una grande città saranno sempre a portata di mano.

Esploriamo le cose migliori da fare in Villeneuve-d'ascq:

Lam

Longhand questo si chiama Lille Métropole Museum of Modern, Contemporary and Outsider Art.

Ed è un museo straordinario, che presenta ogni importante movimento nell'arte nel corso del 20 ° e 21 ° secolo.

Ci sono pezzi epocali di artisti come Picasso, Miró, Kandinsky, Modigliani, Fernand Léger e Georges Braque.

Questi sono supportati da un giardino di sculture e un'ala per il movimento artistico dei primi decenni del 20 ° secolo: se vuoi vedere alcune cose "là fuori", questa sezione ha pezzi di pittori autodidatta e "artisti visionari "Chi credeva di poter comunicare con altri mondi.

Parc du Héron

Un generoso spazio naturale di 110 ettari accanto alla Lam, il Parc du Héron ha prati accanto a un grande lago.

Se ti stai chiedendo il nome del parco è perché questa è una riserve naturale regionale per gli aironi e non avrai problemi a individuare questa specie sulle rive del lago.

Gli aironi sono anche solo una delle 235 specie di uccelli nel parco, tra cui Orioles europei, Cuckoos, Colompe e Chickadees.

C'è anche una fattoria educativa qui, il Ferme du Héron, con asini, una manciata di rapaci e diversi uccelli senza volo.

Château de Flers

L'ufficio turistico di Villeneuve-D'Ascq è ospitato in questa deliziosa dimora in stile fiammingo costruito nel 1661. Incapsula l'architettura della regione, fino ai timpani con passi.

Dai un'occhiata ai soffitti in legno a corto di lato e alla deliziosa galleria arcata del 18 ° secolo che si apre sui giardini.

In tutto è un modo superbo per iniziare la tua visita a Villeneuve-D'Ascq.

Ci sono spettacoli temporanei regolari sul passato della città e nei giorni del patrimonio l'intero edificio è aperto per i tour.

Musée de Plein Air

Un classico museo all'aperto, questa attrazione ha 23 case rurali tradizionali salvate dalla demolizione e trasferite qui negli anni '90 per formare un piccolo frazione.

Questi edifici provenivano da diverse province nel nord della Francia, come Artois, Picardy, French Flanders e Hainaut e l'edificio più antico risale al 1500.

Accetterai per accelerare il diversi patrimonio rurale della regione rurale della regione Nord-Pas-de-Calais in un ambiente bucolico di cottage di paglia, macchie di verdure, recinti di animali e officine per vari artigianato del villaggio.

C'è anche una brasserie fiamminga sul sito che cucina stufati tradizionali.

Musée du Terroir

Un altro museo che ti mette in contatto con i giorni di un anno è questa fattoria del 18 ° secolo, elencato come monumento storico francese.

È un'istantanea della vita domestica del dopoguerra nella regione, quindi c'è lavanderia, sala scolastica, forgia, latticini, cucina e seminari per sella e intasamento.

Come tutti i musei locali, il Musée Du Terroir insiste sul coinvolgimento dei bambini: possono provare a stirare con ferri da cast, martellando strumenti sulla fucina, prendendo un apprendistato come falegname e producendo waffle fiamminghi tradizionali.

Musée des Moulins

Nel distretto di cuginerie il Musée des Moulins ha due mulini a vento del 18 ° secolo.

Uno era per l'olio e l'altro per la farina, ed entrambi sono stati portati in questo sito negli anni '70 e '80 per essere aperti ai visitatori.

Con mostre moderne ti verranno presentati tutti gli aspetti tecnici della fresatura della farina e della produzione di petrolio.

Farai anche un piccolo viaggio attraverso la storia della fresatura, dalle pietre di macinazione neolitica a ruote e rulli moderni.

I bambini scopriranno tutte le forze sfruttate per preparare la farina, come la forza lavoro e la potenza degli animali nei primi giorni, e successivamente acqua, vento, vapore e gas.

Forum Départemental des Sciences

Questo centro culturale, gestito dal dipartimento del Nord, è insolito in quanto si occupa di questioni di scienza e tecnologia piuttosto che di arte.

Il centro è rivolto principalmente ai bambini e mira a licenziare la loro curiosità per il mondo che li circonda.

C'è un gigantesco spazio espositivo esclusivamente per mostre temporanee che vengono aggiornate ogni pochi mesi.

Questi sono tutti abilmente curati e gestiscono qualsiasi cosa, dalla forense della polizia ai mammut preistorici e alla sostenibilità.

Le gallerie sono completate da un planetario con i tre spettacoli il sabato e la domenica e due il mercoledì.

Asnapio

Proprio sul Parc du Héron è un altro museo esterno edificante.

Questo è dedicato all'archeologia e ha ricreato abitazioni storiche che vanno da una tenda paleolitica a una fattoria medievale.

L'attrazione è stata costruita utilizzando le informazioni scoperte nei numerosi siti archeologici della regione, uno proprio a Villeneuve d'Ascq dove è stata portata una fattoria gallo-romana.

La più grande degli edifici è la villa romana, ma ognuno di loro ha qualcosa in corso: i bambini possono provare l'armatura, assaggiare il cibo medievale, provare il tiro con l'arco e guardare dimostrazioni di mestieri storici.

Mémorial ASCQ 1944

Questo museo ricorda un episodio oscuro verso la fine dell'occupazione tedesca in Francia.

Dopo che la linea ferroviaria di ASCQ era stata sabotata, la punizione da parte delle SS era brutale e 86 persone furono giustiziate.

Le manifestazioni nella classifica del museo Il viaggio del villaggio di ASCQ nel 20 ° secolo: inizierai con la prima guerra mondiale e poi imparerai a conoscere la ricostruzione, la seconda guerra mondiale, gli anni sotto occupazione e infine il clima fino al massacro di aprile 1 1944. Vicino alla pista ferroviaria c'è un memoriale completato nel 1955 per commemorare il sito del massacro.

Lille OSC

La squadra di calcio della città ha sede a Villeneuve-d'Ascq al nuovo Stade Pierre-Mauroy.

Questo stadio da 50.186 capacità simile a una cattedrale è stato costruito nel 2012 e ha ospitato sei partite durante Euro 2016. Lille gioca in Ligue 1, la più alta divisione nel calcio francese, e ha persino vinto il campionato nel 2011. Da allora la squadra è andata su e giù, e poiché le partite raramente si esauriscono, non dovresti avere problemi a ottenere un biglietto per vedere "Les Dogues" durante la stagione da agosto a maggio.

Nel 2017 le cose dovrebbero diventare ancora più imprevedibili poiché l'allenatore argentino mercuriale Marcelo Bielsa si prenderà in carico a giugno.

Vieux-Lille

Mentre sei assorbito nei musei di Villeneuve-D'Ascq non puoi dimenticare che la città di Lille ha un museo all'aperto.

Il vecchio centro è un paese delle meraviglie di negozi carini, bar animati, ristoranti allettanti e un'architettura esuberante che risale a prima che questa città fosse francese.

Nelle strade di ciottoli puoi guardare le dimore barocche del XVII secolo con modanature decorative sulle loro facciate e gables in stile fiammingo.

Place Aux Oignons è uno dei tanti piccoli angoli meravigliosi; Questa piazza è racchiusa da case nobili e alte ora contenenti raffinati ristoranti, mentre la Rue des Arts è fiancheggiata da case a schiera coltivate in tutti i tipi di stili.

Palais des Beaux-Arts

Il Museo delle belle arti di Lille è un prodotto della rivoluzione, fondato all'inizio del XIX secolo principalmente con la pittura e la scultura sequestrate nel 1790.

La perdita dell'aristocrazia è il nostro guadagno perché c'è una stupenda arte qui.

Il museo eccelle nel Rinascimento e nel barocco, con pezzi di Donatello, Veronese, Jacob Jordaens, Van Dyck e Rubens per meravigliarsi.

Più tardi ci sono Delacroix, Seurat, Goya e Courbet e Sculpture di Bourdelle, Claudel e Houdon.

Il museo ha anche una serie intrigante di "piani per i piani", enormi mappe militari fiamminghe del 17 ° e 18 ° secolo.

Posto Grand

Quando scendi su questa piazza vivace al centro di Lille, non ci sono dubbi sul fatto che ti trovi in ​​un centro importante.

Nel mezzo c'è un monumento dedicato alla resistenza della città alle forze austriache durante un assedio nel 1792, e da tutte le parti c'è un'architettura imponente dal 1600 al 1900.

Ma se ce n'è uno che ha bisogno di uno sguardo più attento, è la vielle Bourse, un incredibile edificio manierista del 17 ° secolo con un cortile centrale.

Questa era la borsa di Lille e quasi 400 anni dopo i commercianti sono stati sostituiti da bancarelle di libri e persone che giocano a scacchi.

Altre idee

In Metropolitan Lille dovrai essere organizzato per adattarsi a ogni grande esperienza in.

C'è una scelta sbalorditiva di luoghi e ristoranti culturali in città, ma anche giorni di famiglia e esperienze una tantum nella conurbazione.

I fan del ciclismo sapranno tutto sulla mitica gara di Paris-Roubaix ogni metà aprile, noto come l'inferno del Nord.

Roubaix ha anche il Piscine La, uno splendido museo realizzato in una piscina art deco convertita.

Di nuovo a Lille c'è lo zoo, che oltre ad essere umani e avere molti abitanti esotici, è anche completamente gratuito.

E se ti piace l'architettura di mattoni industriali, ci sono tonnellate di ex fabbriche elencate attraverso la conurbazione, alcune delle quali sono state trasformate in attrazioni come la Maison Folie Wazemmes e la produzione des Flandres.

Cibo e bevande

Ci sono diversi ristoranti con stelle Michelin a Lille, ma non è necessario pagare molto per mangiare bene in questa parte della Francia.

La cucina è molto simile al Belgio e il grande piatto locale è le frite di mucche: cozze, di solito in un vino bianco e salsa di scalogno con patatine fritte.

E in questa regione la birra è normalmente la bevanda preferita, scura, bianca, ambra o bionda, su bozze o in bottiglie.

La birra entra anche nel cibo, come il delizioso stufato di manzo Carbonnade Flamande, servito anche con patatine fritte o le Welsh, la versione locale di un rarebit gallese.