Le 10 migliori cose migliori da fare a Viseu

Le 10 migliori cose migliori da fare a Viseu

Nel Portogallo centrale, Viseu è una città vecchia di distinti monumenti di granito sulle strade che si concludono fino alla magnifica piazza della Cattedrale.

Conosciuto come ADRO da Sé, questa piazza ha un gruppo di monumenti dal gotico ai periodi di rococo, e ognuno merita una visita per un'ora o due.

Giù per la collina ci sono tutti i tipi di cose per catturare la tua immaginazione, come case storiche piene di eleganti arredi, musei di archeologia, un pannello di piastrelle progettato da un famoso pittore e vestigia delle vecchie fortificazioni di Viseu.

Esploriamo le cose migliori da fare in Viseu:

Cattedrale di Viseu

Questo meraviglioso edificio è stato avviato nel XII secolo, durante il regno del primo re del Portogallo, Afonso Henriques.

Visto dalla piazza di fronte c'è una facciata barocca barocca del 17 ° secolo affiancata da due torri; Il sud è medievale, mentre il nord, come la facciata, doveva essere ricostruito nel 1600 dopo una tempesta.

Quella fusione di stili e periodi è chiara all'interno, dove c'è una statua di Mary del XIV secolo in un pala d'altare in legno dorato barocco risalente al 18 ° secolo.

Sopra di esso la caveau del coro è foderato con splendide piastrelle dipinte in filigrana.

Centro Historico

All'interno del cerchio dei bastoni del XV secolo si trova il quartiere storico di Viseu, che si stabilisce nella piazza della cattedrale.

Questi vicoli torsione sono posti con pietre arrotondate di bandiera in granito e hanno orgogliose case imbiancate, alcune in condizioni migliori di altre di altre . Alcune strade da includere in una gita sconcertante attraverso questo labirinto sono Rua Escura, Rua Direita e Rua Augusto Hilário.

Quest'ultimo, nonostante sia solo un paio di metri di larghezza, ha alcune case sorprendenti in vari stati di riparazione e con balconi di ferro a strapiombo.

Ciò porterà a Praça Dom Duarte, con una statua del re Edward, che nacque a Viseu nel 1391.

ADRO da Sé

Una piazza monumentale nella parte più alta della città (letteralmente costruita su massi di granito), l'adro da sé è lassù con gli ensemble più impressionanti del paese.

Ovunque tu ti trovi, c'è una vista degna di foto, che si tratti della cattedrale, seminario (contenente il Museo Grão Vasco) o l'Igreja da Misericórdia.

Una delle strutture di cui vorrai vedere di più è il Passeio Dos Cónegos (Canoni 'Walk), che è un meraviglioso chiostro elevato con un colonnato che si collega alla Cattedrale.

Questo è stato progettato dall'architetto del XVI secolo Francesco de Cremona.

Grão Vasco National Museum

Chiamato per uno dei più importanti pittori del Rinascimento portoghese (Grão Vasco), questo museo assorbente ha dipinto, sculture e arti applicate dal 1200 al 1900.

Il locale è anche eccitante, in quel seminario dalla Cattedrale.

Le opere obbligatorie qui sono la pittura del XVI secolo composta nel XVI secolo dal Viseu Grão Vasco e il suo grande rivale Gaspar Vaz.

Sono stati entrambi influenzati da artisti fiamminghi come Francisco Henriques che avevano viaggiato in Portogallo per stabilire seminari.

C'è molto di più da scoprire, tra cui pittura portoghese del XIX e 20 ° secolo, scultura dal 1200 al 1500 e arazzi e dipinti che un tempo decoravano la Cattedrale.

Praça da República

Nella zona di Rossio, questa bella piazza centrale vale la pena per il pannello delle piastrelle ai piedi del pendio sul bordo settentrionale.

Dovrai attraversare la strada per andare per vedere meglio i dettagli.

Questi azulejos (piastrelle vetrate tradizionali) furono dipinte dall'artista portoghese decantato Joaquim Lopes nei primi anni '30.

Su un pannello ricoperto da una balaustra e a gas di ferro ci sono immagini di scene pastorali in Viseu e Beiras, come la vecchia fiera del bestiame.

Igreja da Misericórdia

L'altro punto di riferimento sorprendente su Ador Da Sé è questa chiesa di fronte alla Cattedrale e costruita nel 18 ° secolo.

Combina il design barocco, rococo e neoclassico, e se non fosse per la croce potresti quasi confondere questo edificio con un palazzo; La facciata ti afferra con i suoi pilastri, frontoni, motivi di conchiglia e balustre ostentate.

Nell'interno non sarai in grado di ignorare le tre altervite neoclassiche dipinte in bianco e oro e incentrati su una statua di Nostra Signora della Misericordia.

Porta fa volare

Una delle restanti tracce delle pareti difensive di Viseu è questa porta a ovest della Cattedrale.

Ti guida nel centro storico ed è stato costruito nel 1472 quando il re Afonso V ha rinnovato le fortificazioni, come ti dirà l'iscrizione sul cancello.

Qualcosa che questo frammento di muro condivide con tutte le difese tardo medievali in Portogallo è la nicchia con un'immagine di San Francesco.

La casa accanto al cancello, la Casa Do Gioca, è del 1600 e ha un'iscrizione curiosa su una finestra d'angolo.

Questo mostra l'uomo come una bolla di sapone (Homo Bulla) per enfatizzare la fragilità della vita.

Parque do fontelo

Il più grande spazio verde della città è una foresta rilassante di quercia e castagna dove il popolo di Viseu va a ricaricare le batterie e diventare attivi.

Il parco ha una storia interessante in quanto faceva parte di un'enorme tenuta appartenente ai vescovi della città.

Hanno costruito un palazzo qui nel 14 ° secolo, che è utilizzato dalla Commissione per il vino regionale.

Vedi anche il portale do fontelo, un arco di pietra costruito da uno dei vescovi nel 1565 e le rovine della cappella di San Gerónimo.

Oltre a sentieri per fare jogging nel bosco, il parco contiene anche lo stadio municipale, la piscina, i campi da tennis e il parco di skate.

Museu Almeida Moreira

Puoi entrare in questo museo per conoscere uno dei personaggi del 20 ° secolo più intriganti di Viseu.

Almeida Moreira è stata la fondatrice e primo direttore del Museo Grão Vasco e ha iniziato a collezionare arte e manufatti da adolescente.

Non sorprende che la sua casa sia piena di porcellana, porcellana, sculture, mobili e pittura portoghese del XIX e 20 ° secolo.

Se sei interessato alla cultura portoghese potresti anche essere ispirato a sapere che Almeida Moreira ha intrattenuto luci leader come Raul Lino, Luciano Freire e Columbano Bordalo Pinheiro in queste stanze.

Palácio do gelo

Se sei bloccato per un posto dove andare in una giornata piovosa, questo centro libero e commerciale è appena a sud del centro della città.

Torna al 1996, ma ha ottenuto una revisione costosa dieci anni fa.

Ci sono più di 160 negozi in un edificio pulito e arioso.

Ma se sei qui con la famiglia, l'appello principale sarà le strutture per il tempo libero; C'è una pista da bowling e un portico per divertimenti, ma le attrazioni del tendone sono la pista di pattinaggio di 600 metri quadrati (il centro si chiama Ice Palace dopo tutto!). I genitori possono regalarsi un viaggio di spa, soffiando vapore nei bagni turchi, sulla suite jacuzzi o la selezione da un menu di trattamenti.

Casa do Miradouro

Questo palazzo su Largo António José Pereira è l'unico pezzo di architettura civile rinascimentale che sopravvive a Viseu.

Ed è stato costruito dal Francesco de Cremona, lo stesso uomo responsabile del fantastico colonnato al Passeio Dos Cónegos vicino alla Cattedrale.

Attraversa il Grand Portale decorato con uno stemma e i pilastri e sarai premiato con una delle collezioni archeologiche più interessanti della città.

Ciò è stato curato dallo storico del 20 ° secolo, il dott. José Coelho, che ha riunito pietre votive all'età del ferro e monumenti funerari romani dagli antichi insediamenti "castro" della regione.

Museu do quartzo

A nord della città vicino a una cava di quarzo a Monte Santa Luzia è l'unico museo del quarzo al mondo.

È stato concepito dal preminente geologo portoghese Galopim de Carvalho e aperto nel 2012, sul sito di una ex fabbrica di tram.

La bellezza della posizione ha bisogno di menzionare e c'è una vista ampia di Viseu di fronte a te.

E i cacciatori di minerali o chiunque abbia un interesse passante per le scienze naturali può meravigliarsi dei geodi e peculiari formazioni di cristalli in mostra, mentre scoprono le molte applicazioni commerciali per il quarzo.

Cava de viriato

I potenti lavori di terra a nord della città sono sconcertanti per secoli.

Questa massa ottagonale, di 38 ettari di dimensioni, era destinata a una fortezza colossale, ma c'è molto disaccordo su chi l'ha costruita.

Alcuni sostengono che erano i romani e altri dicono che erano i mori o i cristiani durante la riconquista nel XII secolo.

Il sito è stato un monumento nazionale portoghese dal 1910 e nel 2001 le piste sono state sostenute con muri per prevenire l'erosione.

Sul lato sud c'è una passerella per aiutarti a immaginare l'ambizione di questo antico progetto.

Casa da Ribeira

C'è un accenno di come si trovava la vita in viseu, che si trovava nella periferia settentrionale.

La Casa da Ribeira è un grande complesso sul fiume Pavia che ha fornito spazio a una forgia di ferro, magazzini, una taverna e persino abitazioni studentesche.

La casa è stata mantenuta come museo etnologico e un souvenir per vecchi artigianato come tessitura, lacemaking, cesto e ceramica.

Vengono presentati i vari strumenti per ogni commercio e in giorni speciali sono fornite da poche persone che mantengono queste abilità tradizionali.

Cibo e bevande

Quell'ex palazzo accanto al parque do fontelo può essere il tuo trampolino di lancio per viaggi nella regione del vino Dão Doc, che è una delle più antiche del Portogallo.

Puoi venire a questo bellissimo vecchio edificio per assaggiare i vini della regione e vedere che incontra la tua fantasia.

I rossi da queste parti sono normalmente molto robusti e sono tradizionalmente ricchi di tannini, quindi si abbinano bene alla cucina ricca e soddisfacente in questa zona montuosa.

Vitello arrosto con riso, agnello arrosto e una specie di stufato con una preparazione di maiale (rojões) e budino di sangue sono tutti classici di vecchia scuola qui.

I dolci tipici sono Castanhas de Ovos, fatti con zucchero, tuorli e farina e fatti per la prima volta nei conventi.